Toro, chi di rimonta ferisce…

Toro, chi di rimonta ferisce…

Lazio-Torino/ Candreva beffa il Toro al 94′. I granata si consolano con un punto

di Matteo Senatore

Stavolta è arrivata la beffa. Ancora una volta la partita del Toro si decide all’ultimo secondo, ma questa volta sono i granata a farsi raggiungere. Dopo una partita pirotecnica e incredibile basta una distrazione di Darmian, uno dei migliori in campo, sull’ultima azione per lasciare in gioco Candreva e fargli firmare la rete del definitivo 3-3. Dispiace perché il Toro aveva mostrato cuore e grinta rimontando due volte lo svantaggio (reti laziali di Mauri a fine primo tempo e di Candreva su rigore) grazie ai primi gol stagionali di due ”operai del pallone” come Kurtic e Tachtsidis. Nel finale poi i granata sfruttano al meglio la superiorità numerica generata dalla doppia ammonizione di Novaretti e Immobile, sempre lui, al 90′ fa gridare di gioia la Maratona Itinerante! Per Ciruzzo fanno 20 in campionato senza rigori e il Toro sente a portata il 6° posto europeo. Allo scadere però arriva una beffa che non deve cancellare la buona prestazione dei ragazzi di Ventura, a cui si deve rimproverare solo qualche disattenzione di troppo in difesa. L’Europa League comunque dista solo due punti. Continuare a crederci è un obbligo e anche un piacere per una squadra che ad inizio anno avrebbe firmato per essere dove è ora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy