Toro, è stato la prima vera giornata “in formato Europa” sotto gli occhi dei tifosi

Toro, è stato la prima vera giornata “in formato Europa” sotto gli occhi dei tifosi

Ritiro estivo / Sul sintetico di Brunico il Torino di Ventura in campo per offrire un assaggio di calcio vero, e respirare l’atmosfera di Stoccolma. Darmian parla, Cerci ancora no

di Diego Fornero, @diegofornero

E’ stata una bella giornata di calcio quest’oggi a Riscone di Brunico, quella offerta dal Torino di Giampiero Ventura. Sessione di allenamento “tradizionale” in mattinata, a seguire conferenza stampa di Matteo Darmian, che, pur senza ruffianerie o “baci della maglia”, ha, con molta concretezza, ammesso di essere a tutti gli effetti un giocatore del Torino e di non essersi fatto influenzare da discorsi di mercato, avendo già espresso al Presidente la propria volontà. Ovviamente più complicata la situazione di Alessio Cerci, anche se la tanto attesa offerta del Monaco non è ancora stata recapitata in Via Arcivescovado, così come, ancor meno, quella del Milan.

TUTTI SUL SINTETICO SOTTO GLI OCCHI DEI TIFOSI – Dopo la conferenza stampa, la “sorpresa” servita ai tifosi è stata il cambio di sede per l’allenamento pomeridiano, per la prima volta in città, a Brunico, sul terreno sintetico del Bruneck F.C., formazione locale, che ha “prestato” al Toro anche quattro ragazzi, visibilmente emozionati, per la sessione odierna. Finalmente, i tifosi accorsi in Alto Adige per osservare il lavoro della truppa granata, hanno potuto respirare il Toro davvero da due passi, ed anche assistere a qualche spezzone di calcio “vero”, in particolare per quanto riguarda le azioni offensiva, che Ventura ha provato a lungo, consentendo ai suoi di esibirsi in una prova di quello che sarà l’obiettivo principale contro il Brommapojkarna, segnare il prima possibile, e il più possibile, per poter affrontare la gara di ritorno allo Stadio Olimpico con la massima tranquillità.

BENASSI, UN’INVENZIONE DI VENTURA? – Un’impresa certamente alla portata, ma solo se non si commetterà l’imperdonabile errore di sottovalutare l’avversario. Probabilmente, l’amichevole di domani alle 17 contro il Teramo, ultima partita in programma qui a Riscone, offrirà non pochi spunti per intuire la formazione su cui il tecnico genovese punterà a Stoccolma: chi è quasi certo del posto è il giovane Marco Benassi, paradossalmente uno dei più esperti in ambito europeo, con le sue quattro presenze ed un goal in Europa League, indossando la maglia dell’Inter. Il ragazzo, da sempre centrocampista, è stato provato ancora una volta come terzino destro, e Ventura potrebbe essersi “inventato” un nuovo giocatore…

SANCHEZ MINO C’E’, E SI VEDE – Applausi sul sintetico di Brunico anche per un “oggetto misterioso” del calciomercato granata: da “telenovela” infinita, a realtà ancora non concretizzata: Juan Sánchez Miño. L’argentino ha i numeri, e riesce a dimostrarlo anche in un semplice allenamento: il suo passaporto italiano, però, non è ancora pervenuto, e con esso quel tesseramento che potrebbe, finalmente, offrire a Ventura un’alternativa in più per un centrocampo dalla qualità impensabile fino a qualche stagione fa.

NOCERINO CI PRENDE A PALLONATE… – A proposito di centrocampo, uno dei preferiti del pubblico resta Antonio Nocerino. Il suo approccio al calcio, ed al mondo granata, effettivamente, pare avere qualcosa di magico. Ultimo a concludere ogni allenamento, ultimo a guadagnare la via degli spogliatoi, perennemente con un pallone tra i piedi. Dopo il nostro video che lo riprendeva alle prese con palleggi da maestro, il mediano in prestito dal Milan ha deciso di rendersi protagonista di un’altra nostra nostra clip, prendendoci a pallonate…

E’ con questa che qui da Riscone di Brunico vi salutiamo, salutandovi ed augurandovi una buonanotte, ovviamente… A tinte granata!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy