Toro-Lazio, senza D’Ambrosio

Toro-Lazio, senza D’Ambrosio

Ventura pensa di lasciare fuori l’esterno, per via della ”vicenda” legata al contratto


A poche ore dalla delicatissima sfida casalinga contro la Lazio che potrebbe lanciare finalmente il Toro nei quartieri alti della Serie A impazza come consuetudine il toto-formazione. A rischiare seriamente la panchina questa volta è Danilo D’Ambrosio, di cui in settimana si è parlato quasi esclusivamente…

di Matteo Senatore

Ventura pensa di lasciare fuori l’esterno, per via della ”vicenda” legata al contratto


A poche ore dalla delicatissima sfida casalinga contro la Lazio che potrebbe lanciare finalmente il Toro nei quartieri alti della Serie A impazza come consuetudine il toto-formazione. A rischiare seriamente la panchina questa volta è Danilo D’Ambrosio, di cui in settimana si è parlato quasi esclusivamente per le vicende contrattuali

SPAZIO A PASQUALE – Ventura sembra seriamente orientato a lasciare Danilo, uno dei migliori della stagione granata fin qui, in panchina. La vicenda del contratto sta ormai assumendo un grande peso e, se le scelte di Ventura saranno queste, dispiace che fattori esterni finiscano per influenzare l’undici titolare. Quasi certamente quindi avrà spazio Pasquale che si troverà in una linea a 4 insieme a Darmian, Glik e Moretti.

‘SULTANO’ A CACCIA DEL TRIS –  A centrocampo l’uomo più atteso ormai è il ‘Sultano’ El Kaddouri, che cerca di segnare per la terza partita consecutiva e che andrà a piazzarsi nella sua ormai consueta psizione da trequartista. Alle sue spalle spazio a Vives, Basha ed al sempre più positivo Farnerud. In avanti invece non ci sono mai stati dubbi: 11+9 è la formula vincente; Cerci ed Immobile cercheranno di lanciare il Toro finalmente verso le posizioni di alta classifica.

LAZIO BALLERINA – Dall’altra parte la Lazio di un traballante Petkovic arriva a questa sfida con tanti timori, riguardanti soprattutto la scarsa tenuta difensiva della squadra. Si prevede un 4-1-4-1 con Floccari unica punta, Hernanes in panchina e Ledesma titolare a centrocampo preferito a Biglia. Se il Toro saprà attaccare come ha fatto in passato con veloci ripartenze la sensazione è che la difesa biancazzurra potrebbe sfaldarsi facilmente.

 Ecco le probabili formazioni:

Torino (4-3-1-2): Padelli; Darmian, Glik, Moretti, Pasquale; Basha, Vives, Farnerud; El Kaddouri; Immobile, Cerci. All. Ventura

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Novaretti, Cana, Pereirinha; Ledesma; Candreva, Onazi, Lulic, Ederson; Floccari All. Petkovic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy