Toro, le ultime dal Fila: terapie per Belotti, si ferma anche Millico

Toro, le ultime dal Fila: terapie per Belotti, si ferma anche Millico

Report / Ancora fuori dal gruppo i tre infortunati

di Redazione Toro News

E’ terminata la sessione pomeridiana di allenamento al Filadelfia del Torino. Continua la preparazione in vista della gara interna con la Fiorentina: Mazzarri ha diretto una seduta tecnico-tattica per sistemare i dettagli della strategia di gara. Non sono stati a disposizione capitan Belotti, Lyanco (sottoposti a terapie per i rispettivi infortuni, lesione muscolare all’addome e distorsione al collaterale del ginocchio destro) e Falque (seduta differenziata per recuperare dalla lesione muscolare alla coscia sinistra). Tutti e tre, salvo sorprese, non ci saranno contro la Fiorentina. La novità di oggi è che si è fermato anche Vincenzo Millico, che ha accusato una fitta al gluteo da valutare nei prossimi giorni. Solo due settimane fa il giovane attaccante era rimasto ai box per una sofferenza al ginocchio destro, ora questo nuovo stop. La sua presenza per Torino-Fiorentina è dunque da definirsi in dubbio.

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sylber68 - 10 mesi fa

    NON C’È PROBLEMA TANTO CON MAZZARRI FAI LA MUFFA IN PANCHINA, FALLA A CASA ALMENO NON PRENDI FREDDO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alex71 - 10 mesi fa

    Se avessimo un qualche schema di gioco offensivo non staremmo qui a discutere su chi giochera’ in avanti. Gli infortuni possono capitare ma se hai un gioco puoi cambiare temporaneamente anche gli interpreti che a porta ci arrivi comunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 10 mesi fa

    Ma Mazzarri, quello che dovrebbe tenere lo spogliatoio unito e coeso, il “secondo padre” che dovrebbe infondere serenità e fiducia a tutti i suoi “ragazzi”, ma con quanti giocatori ha litigato?
    Con quanti ha avuto screzi e dissapori?
    Quanti ne ha delusi e castigati?
    Ed è mai possibile che metà squadra sappia già da tempo (taluni giocatori persino dalla scorsa estate) che dovrà andarsene?
    Come può pretendere l’allenatore che i giocatori rendano al massimo se sono delusi, scoraggiati, arrabbiati e sanno già di essere in partenza??

    – Nkoulou: tutti conosciamo il caso
    – Parigini: fuori rosa ed in partenza perché ha “osato” dire che stava bene ed era pronto a giocare.
    – Edera, teso e nervoso chissà perché.. Era già scartato, si è congedato sabato
    – Baselli, anche se dicono che è tutto superato, ha mostrato il suo disappunto. Molto strano per lui: la prima volta in tanti anni e con diversi allenatori
    – Zaza ha litigato con Mazzarri e se ne va
    – Falque: ha dato molto al Toro. Sta recuperando, ma chissà con quale entusiasmo, visto che circolano voci che non farà più parte dell’organico di Mazzarri
    – Millico: relegato e mortificato in panchina, aspetterà solo di andarsene x poter giocare
    – Bonifazi: in partenza da questa estate. Ha fatto bene e segnato 2 gol nelle poche gare giocate, ma Mazzarri lo ha scartato lo stesso
    – Laxalt: in attesa di essere riscattato, gioca poco o niente. Brutto segno!
    – De Silvestri: è un signore, come sempre. Gioca, fa il suo dovere, tace, ma non gli hanno riconfermato il contratto.
    – Izzo: pare che ci siano stati dei dissapori ed abbia chiesto di andarsene.

    Questi solo i primi esempi che mi vengono in mente..
    Certo deve essere molto difficoltoso riuscire ad “entrare nelle grazie” di Mazzarri e riuscire a non litigare con lui!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alex71 - 10 mesi fa

      Condivido. Qui pero’ gli errori sono da condividere con la societa’. Molto probabilmente se avessimo avuto un DS a tempo debito non ci troveremmo in tale situazione. Chi voleva essere ceduto sarebbe molto probabilmente stato accontentato e, sempre probabilmente, sarebbe arrivato qualcuno piu’ consono al progetto. Gestire tanti, troppi calciatori scontenti sarebbe stata dura per chiunque. Mazzarri, prescindendo dal discorso puramente tecnico, sembra abbandonato a se stesso. Figure come DS, Team manager etc sono rilevanti nella gestione della rosa e dello spogliatoio. Queste figure sono assenti e, in aggiunta, i risultati sportivi sono scarsi quindi, a maggior ragione, un uomo solo (l’allenatore) non puo’ essere in grado di gettare acqua sul fuoco visto che e’ lui che fa la squadra la domenica ed e’ lui che decide chi lasciare fuori. Per le altre questioni dovrebbe essere assolutamente coadiuvato da personaggi di tutt’altro spessore ed esperienza. Il compito della dirigenza sarebbe quello di far lavorare al meglio l’allenatore e questo, palesemente, non avviene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14239294 - 10 mesi fa

    Mazzarri cosa aspetti a buttare dentro RAUTI!!!!!!!!! Aspetti che se ne va via???? Da come ho sentito che a gennaio potrebbe andar via, perché nel toro non a spazio per giocare????????comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ddavide69 - 10 mesi fa

    Da noi si infortunato anche quelli che non giocano mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. girardoux - 10 mesi fa

    Peccato per Millico, avrebbe fatto la sua bella parte….in panchina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. toro52anni - 10 mesi fa

    Se c’era ancora il portierone Milinkovic avevamo il sostituto di Belotti.
    Lui si che tirava da fuori area.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bertu62 - 10 mesi fa

    Riassumendo siamo senza un centrale difensivo (Lyanco), senza un esterno (Falque), senza punta centrale (Belotti) e dei due “sostituti” della punta, uno (Millico) ha nuovamente accusato un problema muscolare e l’altro (Zaza) ha finito “i bonus” che gentilmente gli hanno concesso Società&Mister….Se a questo aggiungiamo che Bonifazi non ha accumulato minuti da quando s’è ripreso dall’infortunio alla mano e Djidji sta ricaricando le batterie direi che dietro saremo messi al solito: Izzo-N’Koulou-Bremer, con Djidji Buongiorno e Bonifazi in panca, Lollo e Ansaldi esterni con Laxalt e Aina come eventuali subentranti, Rincon Baselli Lukic in mezzo e Verdi+Berenguer davanti, visto che Edera è out per lo stop del Giudice Sportivo mentre Parigini + Zaza staranno in panca a meditare per poi andar via a Gennaio….
    In previsione mercato Gennaio credo che OUT saranno almeno in 3/4: Zaza (bel “pacco” di Fari-spenti Petrachi và…), N’Koulou (mai più tornato sui suoi livelli pre-casino-estivo, quindi a maggior ragione da salutare senza ringraziamenti particolari né rimpianti…), Edera (22anni, parecchie cose buone ma anche diverse carenze, forse giocare senza “pressione” e con più continuità potrebbe fargli bene..) e Parigini (23anni, anche per Lui stesso discorso di Edera, salvo il fatto che è in scadenza di contratto e SE non viene rinnovato entro Dicembre da Gennaio può accordarsi per andare via a zero a Giugno prossimo, quindi….)..
    Inoltre in scadenza di contratto ci sono anche:
    De Silvestri, Ujkani e Laxalt (prestito con DIRITTO e non obbligo, quindi da valutare se esercitarlo o meno..)….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 10 mesi fa

      Direi che siamo messi alla grande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 10 mesi fa

      Tutto perfettamente esatto!
      Aggiungerei via anche Bonifazi, reo di aver fatto “troppo bene” e di aver pure segnato 2 gol a inizio stagione.
      Millico e Buongiorno in prestito.
      Se poi, Dio non voglia, a fine anno, delusi dai risultati non raggiunti, Belotti, Sirigu, Ansaldi, Izzo, Beselli e Rincon (tutti quelli che hanno richieste e mercato) decidessero di andare a cercar fortuna altrove..
      Mazzarri si ritroverebbe con la sua agognata “panchina corta”, e con uno “zoccolo duro” di tutto rispetto da cui ripartire:
      Rosati (se non gli scade il contratto), Djidji, Bremer, Lyanco (infortunato non si sa fino a quando), Meité, Aina, Lukic + i rientranti dai prestiti Boyé, Damascan e Milinkovic-Savic.
      4 o 5 acquisti mirati, e si raggiungono i 14 da mettere in campo!
      Obiettivo per il 2020-2021: Europa League!
      P.S. Conoscendo Mazzarri, neppure l’ipotesi, ovviamente, di qualche rientro degli Ex-Primavera o di qualche inserimento dalla Primavera attuale (ad es.Rauti).
      “E suma bin ciapá!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toro75 - 10 mesi fa

    Probabilmente anzi certamente Millico non avrebbe comunque giocato …
    Ma per noi notizie positive mai?
    Che campionato ragazzi !
    Il piu insulso degli ultimi anni …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. SIMOLINCE - 10 mesi fa

    Mah. Se guardo alla lite sirigu Rincon, (che può starci), al caso nkolou, se aggiungiamo il profilo Twitter di parigini, la scontentezza di Zaza, e l’espulsione di edera, poi questi infortunini dei panchinaro fissi, mi sembra che se lo spogliatoio non è rotto, si sta quanto meno sgretolando.

    Pensandoci bene, mazzarri, si sa, vuole la rosa corta, perché più facile da gestire.
    Perché questa cosa??? Perché lui fa giocare sempre gli stessi, più o meno, un po come sarri al Napoli. Allora si, probabilmente sei un buon mister, la squadra ti segue, fai risultati e sulle ali dell’entusiasmo raggiungi obiettivi. Il primo anno però… Poi, col passare del tempo, le riserve capiscono che il campo, con Walter, non lo vedranno mai, perché tanto lui 14 giocatori vede ( lo ha sempre detto ). Uno si rompe le scatole, l’altro lo segue, poi un terzo e così via. Nel momento in cui per infortuni vari giunge l’ora delle riserve, loro giocano con scazzo, i risultati latitano e lo spogliatoio si rompe e tanti saluti.

    Chi di noi ha praticato sport, quando si è trovato panchinaro fisso ha cambiato società mandando poi a cagare tutti? Sono umane anche le nostre riserve, stipendi a parte.

    Walter mazzarri…?? Game over. Solo Cairo non lo capisce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. essenzagranata - 10 mesi fa

      Sono quasi sicuro che Millico sia stato accantonato perchè avrà detto a Mazzari di essersi rotto le scatole di fare panchina, non giocare ed essere considerato l’ultima ruota del carro.

      Questo allenatore sta rovinando lo spogliatoio e i giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Il_Principe_della_Zolla - 10 mesi fa

      Chiaro e limpido. Ma Mazzarri e Cairo sono le due facce della stessa medaglia, una medaglia farlocca che non ha niente a che fare con il Toro. Purtroppo, ci dobbiamo e dovremo sorbire entrambi, e non per poco tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SIMOLINCE - 10 mesi fa

        Va beh mazzarri ho già detto. A Cairo la cosa della rosa corta va bene perché compra meno e vende di più. E se il capo è contento così, a mazzarri la panchina non traballa, e i risultati passano in secondo piano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. GlennGould - 10 mesi fa

    Mi è arrivata una notizia, secondo la quale il Sassuolo sarebbe disposto a prendere Zaza pagandolo più o meno alla cifra sborsata dal toro. Fosse vera, più che una notizia sarebbe un miracolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

      Fosse vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pedro - 10 mesi fa

      I gobbi portano e poi forse riprendono. Sono amici del presiniente.
      Ma a noi ci piace così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. essenzagranata - 10 mesi fa

        Fa parte del contratto d’affari stilato a suo tempo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. prawn - 10 mesi fa

    ottimo cosi’ il falso nuevo non ce lo toglie piu’ nessuno, schema fino a gennaio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 10 mesi fa

      È tutto combinato così non può essere criticato che non lo fa giocare :p

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. essenzagranata - 10 mesi fa

        Probabile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. TOROPERDUTO - 10 mesi fa

        Certo che se si ragiona come è quanto non si colga l’ironia a posto siamo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SIMOLINCE - 10 mesi fa

      Solo che noi abbiamo anche il falso 4, il falso 6 7 8 e 10 e pure 11

      Cioe tutti quelli adattati da genio mazzarri in ruoli non loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. essenzagranata - 10 mesi fa

        Noi siamo pieni di falsi, in tutti i settori della società.

        Sembra essere la specialità della casa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy