Toro, Meggiorini può essere l’uomo decisivo nel finale di campionato

Toro, Meggiorini può essere l’uomo decisivo nel finale di campionato

Verso Fiorentina – Torino / Riccardo Meggiorini, con ogni probabilità, sostituirà lo squalificato Immobile. Risulterà decisivo per la partita?

di Redazione Toro News

L’attaccante granata Riccardo Meggiorini viene da una stagione non molto positiva sotto l’aspetto della prolificità sotto porta, per lui 0 gol in questa stagione. Tuttavia, in ogni partita giocata, il numero 69 granata ha dimostrato un’enorme grinta che potrebbe essere positivamente decisiva nell’ultima giornata di campionato.

LA TENACIA – Un attaccante che non mette a segno nemmeno un gol durante una stagione potrebbe scoraggiarsi, ma non è questo il caso di Riccardo Meggiorini. Per lui, in questa stagione, sono 945 i minuti giocati in 32 presenze, nessun gol ma tanto, tantissimo cuore. L’attaccante non segna dallo scorso campionato contro il Napoli, ma questa astinenza da gol non basta ad incrinare un animo forte come quello di Meggiorini. Infatti, in ogni partita giocata in questo campionato, Meggiorni ha sempre dimostrato di crederci e di giocare per un solo obbiettivo: far vincere la squadra. Indimenticabile il potentissimo tiro al volo contro la Roma in casa, nella prima metà di campionato, che solo una magnifica prodezza del portiere giallorosso ha evitato che finisse in fondo alla rete. Meggiorini incarna la grinta e la passione che ogni punta dovrebbe dimostrare ad ogni partita: infaticabile sulla trequarti, in numero 69 granata ci crede anche nelle azioni che sembrano destinate a spegnersi dimostrando così un grandissimo spirito ed una impareggiabile forza di volontà.

CHI LA DURA LA VINCE – È decisamente insolito il caso di Meggiorini: siamo abituati ai fischi da parte della tifoseria per gli attaccanti che non segnano, la Curva Maratona e tutto lo stadio Olimpico, invece, acclamano a gran voce il nome di Meggiorini durante la lettura della formazione nel pre-partita o in occasione di un cambio, dedicandogli cori e affetto. L’attaccante granata non potrà che esserne fiero e, come si dice, “chi la dura la vince” è il proverbio più appropriato per lui. Meggiorini, infatti, non deve demordere – e tutti sanno che non lo farà – ma dovrà dimostrare ancora una volta tutta la sua voglia di tornare al gol e quella contro la Fiorentina sembra la partita perfetta per segnare poiché un gol al Franchi domenica prossima consacrerebbe il numero 69 agli occhi di tutti i tifosi, già molto affezionati a lui.

Comunque finisca la partita e, di conseguenza, questo campionato, Meggiorini resterà una nota positiva – come d’altronde tutti i suoi compagni – in questa stagione magica per il Toro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy