Toro, parla Casagrande: “Ora la società può pensare di tornare ad altissimi livelli”

Toro, parla Casagrande: “Ora la società può pensare di tornare ad altissimi livelli”

Le parole / Il centravanti ha parlato dal Brasile ai microfoni di Tuttomercatoweb.com

di Redazione Toro News
Casagrande

Intervenuto dal Brasile ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, Walter Casagrande ha parlato del ritorno in Europa del Toro: “Noi calciatori della finale di Coppa Uefa abbiamo un gruppo su Whatsapp e ci scriviamo sempre. Ora il Toro è in Europa League e la società può iniziare a pensare di tornare ad altissimi livelli. Spero che il Toro possa tornare ciò che era prima”.

SU BELOTTI – Al giocatore è stato quindi chiesto se Belotti possa essere il nuovo Casagrande: “Lui fa gol, ognuno ha il suo tempo. Adesso si sta sviluppando una nuova squadra con una sua forza. I calciatori in ogni caso devono essere consapevoli della storia del Toro, da Superga alla finale Uefa con Mondonico”.

Calciomercato Torino: come secondo portiere proposto Gori del Pisa

MONDONICO – E proprio sul tecnico di quella celebre finale si sono dunque spostati i discorsi: “Lui aveva grande fiducia in me per le grandi gare. Ricordo una mia doppietta contro la Juve nel ’92. E ricordo anche quando in finale alzò la sedia per protesta: era un allenatore speciale, da Toro. Con lui abbiamo messo sotto il Real Madrid in Coppa Uefa ma anche la Juve in campionato”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

    Fisicamente una bestia e tecnicamente secondo a pochi, purtroppo aveva un ginocchio che gli dava 2000 problemi ma quando stava bene era uno spettacolo vederlo in campo….Ricordo una sua intervista prima del derby vinto 2-0 con sua doppietta , il giovedì il Toro aveva giocato una partita di coppa ,non ricordo se era il ritorno con il Real , alla domanda se giustamente due partite così ravvicinate potessero in qualche modo a livello fisico penalizzare il Toro lui rispose ” Oggi c’è il Derby ,perciò non possiamo permetterci di essere stanchi ,ci riposeremo più tardi..”… Che dire ???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio sala 68 - 3 settimane fa

    Mi fa piacere risentirlo, se non mi sbaglio negli ultimi anni ha avuto grossi problemi personali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

    E’ la giornata degli “amarcord”!.Se poi riguardano giocatori come Leo Junior e Casagrande sono ancora più graditi.Profili umanamente diversi ma quanto a classe e “garra” il “Casao” non è stato secondo a nessuno.Anche lui arrivato verso fine carriera frenato da un gravissimo infortunio che gli ha impedito di esprimersi ai massimi livelli anche nella sua Nazionale ha lasciato in me bellissimi ricordi accomunati anche al “Mondo”(ed alla mitica sedia) ed a quel Toro al quale solo la sfortuna cosmica che troppo spesso ci accompagna ha impedito di conquistare quel Torneo che avremmo ampiamente meritato.Sempre FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Torello_621 - 3 settimane fa

    Mi sembra ieri, è passata una generazione. I giocatori in campo erano più grandi di me, oggi potrebbero essere miei figli.
    La passione invece è rimasta la stessa, forte, irrazionale, come un fuoco che non si spegne mai.
    Tutto ciò anche per uomini come Walter e il Mondo. Grazie a tutti e Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy