Toro-Parma, le ipotesi per il recupero: il 4 o l’11 marzo. I club vogliono le porte aperte

Serie A / Dopo il rinvio di ieri queste le prime soluzioni prese in considerazione, emergenza Coronavirus permettendo

di Redazione Toro News

Due le ipotesi in piedi per individuare la data del recupero di Torino-Parma, rinviata ieri per l’emergenza Coronavirus. Al momento si lavora su due vie parallelamente. La prima, in ordine rigorosamente cronologico, guarda con favore a mercoledì 4 marzo: per il Toro s’incastrerebbe tra la trasferta di Napoli di sabato 29 febbraio e la sfida casalinga di lunedì 9 marzo con l’Udinese; per il Parma invece sarebbe tra l’impegno al “Tardini” di domenica 1° marzo contro la Spal e la successiva fuori casa, a Marassi contro il Genoa, di sabato 7 marzo. La seconda soluzione, invece, potrebbe essere mercoledì 11 marzo, ma a quel punto sarebbe necessario modificare il calendario, anticipando a sabato 7 marzo il posticipo della ventisettesima tra Torino e Udinese. La società granata e quella emiliana hanno dato disponibilità per entrambe le soluzioni, preferendo però giocare il match a porte aperte. Naturalmente, la scelta della data dipenderà anche dal prolungarsi o meno dello stato di emergenza per il Coronavirus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy