Toro, Segre brilla con il Chievo: una stagione da protagonista per conquistare i granata

Toro, Segre brilla con il Chievo: una stagione da protagonista per conquistare i granata

Focus on / Il centrocampista classe ’97 autore di un ottimo avvio di stagione in Serie B: continuare a crescere per guadagnare la fiducia di Mazzarri

di Alberto Giulini, @albigiulini

Sono diversi i giocatori del Toro in giro per le serie minori per accumulare esperienza in vista di un futuro ritorno alla base. Tra questi, però, ce n’è uno che in questo avvio di stagione si è messo in luce più degli altri. Parliamo di Jacopo Segre, centrocampista classe ’97 in evidenza tra le fila del Chievo.

 

CRESCITA – Già due gol ed un assist in sette partite per il centrocampista, che sta vivendo la sua seconda stagione in Serie B. Un anno fa Segre era stato autore di un buon campionato con la maglia del Venezia, riuscendo a totalizzare trentuno presenze condite da tre gol e un assist. Prima ancora, peraltro, Segre aveva vissuto due ottime stagioni in C a Piacenza. Una crescita graduale e la possibilità di migliorare ulteriormente in questa stagione, visti quelli che sono stati gli inizi. Il giocatore è ormai un punto fermo di un Chievo che punterà al ritorno in Serie A, concedendo al centrocampista di vivere una stagione ad alti livelli. Il centrocampista, che fu acquistato da Massimo Bava dal Milan per la Primavera della stagione 2015/2016, ha convinto il tecnico Marcolini che lo ha schierato da titolare in tutte le partite eccetto la prima di campionato.

Toro, la classifica del minutaggio: Sirigu, Izzo e Rincon sempre in campo

RINNOVO – L’esperienza tra le fila dei veronesi sarà soprattutto utile in vista di un futuro ritorno in granata. Segre, che a inizio estate ha rinnovato il suo contratto col Torino sino al 2022, ha già preso parte questa estate al ritiro estivo di Bormio, senza però concrete possibilità di permanenza in prima squadra. In quest’ottica la stagione con la maglia del Chievo potrà essere fondamentale, per restituire al Toro un giocatore in grado di giocarsi le sue carte per la prossima estate. Le premesse sono più che buone, ora starà a Segre cercare di mantenersi ad alti livelli migliorando sempre più. In palio la Serie A con il Chievo e uno spazio col Torino da conquistare.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PippoStrello - 7 giorni fa

    Se il Chievo sale difficilmente il Torino rivede Segre. Il contratto prevede prestito con possibile riscatto (3 milioni) ed eventuale contro riscatto (4,5 milioni).

    Se il Chievo torna in A, 3 milioni su Segre li investe. Non sono tanto sicuro che il Torino vada a rilanciare a 4,5 mil. La sensazione – allo stato delle cose – è che si tengano la plusvalenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Immer - 1 settimana fa

    Queste sono belle notizie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. toro52anni - 1 settimana fa

    Con il centrocampo nostro attuale ci può stare benissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro Forever - 1 settimana fa

    Ho seguito Segre dal ritiro di Bormio. A me piace molto. Possiede le caratteristiche del centrocampista moderno, dotato di grande dinamismo e tempismo negli anticipi. Usa entrambi i piedi e possiede anche un buon colpo di testa, con buona elevazione. Non sono affatto stupito dei suoi progressi e se confermerà la sua crescita, il Torino avrà trovato un ottimo giocatore per il futuro. Forza Jacopo. Ti aspetto e buon lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy