Torino, a Roma un Baselli fiacco: l’esplosione tarda ad arrivare

Focus On / Il centrocampista sta disputando una stagione altalenante e nelle ultime gare è risultato molto opaco. Serve svoltare

di Daniele Delbene
TURIN, ITALY - AUGUST 28: Daniele Baselli of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on August 28, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Lunedì sera il Torino affronterà la Fiorentina nell’incontro valido per la 26° giornata del campionato di Serie A, i granata arrivano a questa sfida dopo aver subito una pesante sconfitta e con la consapevolezza che fuori casa il rendimento non è buono e deve essere migliorato. Tra i tanti giocatori da cui ci si attende una risposta c’è Daniele Baselli, il centrocampista tecnicamente ha dei numeri importanti, ma nel corso di questa stagione non è riuscito a esprimerli al meglio, visto che finora ha disputato un campionato altalenante e dire che contro gli avversari di giornata, nel match di andata della scorsa stagione i granata iniziavano ad apprezzare il giovane calciatore nato nel bresciano.

TURIN, ITALY - NOVEMBER 26: Daniele Baselli (C) of FC Torino in action against Ivan Radovanovic of AC ChievoVerona during the Serie A match between FC Torino and AC ChievoVerona at Stadio Olimpico di Torino on November 26, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – NOVEMBER 26: Daniele Baselli (C) of FC Torino in action against Ivan Radovanovic of AC ChievoVerona during the Serie A match between FC Torino and AC ChievoVerona at Stadio Olimpico di Torino on November 26, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Obiettivo per Firenze: il recupero di Rossettini

MANCATA CONSACRAZIONE – Baselli è stato acquistato nel mercato estivo della scorsa stagione dall’Atalanta, con la società granata che ha fatto un investimento importante per assicurarsi le prestazioni del calciatore, andando incontro a una spesa di circa 6 milioni per il solo suo cartellino. Dopo il suo arrivo e le prime partite di campionato, il tecnico e i tifosi hanno pensato di avere tra le mani un potenziale “boom”; grinta, cattiveria e buon senso del gol, ammirato sia alla prima contro il Frosinone che nella sfida casalinga contro la Fiorentina dove ha segnato due reti in due partite, poi ha subito un infortunio e il suo rendimento è calato.

L’Inter vuole Benassi, ma il Toro non ha intenzione di cederlo

ROME, ITALY - FEBRUARY 19: AS Roma player Leandro Paredes (R) competes with FC Torino player Daniele Baselli during the Serie A match between AS Roma and FC Torino at Stadio Olimpico on February 19, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)
ROME, ITALY – FEBRUARY 19: AS Roma player Leandro Paredes (R) competes with FC Torino player Daniele Baselli during the Serie A match between AS Roma and FC Torino at Stadio Olimpico on February 19, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

RENDIMENTO ALTALENANTE – Il suo inizio di stagione è stato sulla falsariga del finale della scorsa, tantochè Mihajlovic lo ha criticato pubblicamente definendolo: “l’unico bergamasco senza palle che conosco”, poi il suo rendimento è cresciuto insieme a quello di tutto il resto del gruppo per poi calare nuovamente. Nel corso del mercato invernale è stato cercato dalla Roma che aveva individuato in lui il prospetto giusto per rinforzare la propria mediana, ma il Toro ha risposto picche perchè crede ancora fermamente nel ragazzo. Proprio nella partita contro i giallorossi ci aspettava una reazione del centrocampista per impressionare la squadra che lo avrebbe voluto portare nella Capitale nel mese di gennaio, purtroppo però non è arrivata e il giocatore ha disputato una prestazione opaca sulla falsariga delle precedenti, non riuscendo a dare manforte alla squadra ne in fase offensiva e nemmeno in quella difensiva. E’ risultato spesso assente sulle seconde palle a disposizione della compagine granata, inoltre sul primo, sul secondo e sul quarto non è apparso certamente irresistibile.

ROME, ITALY - FEBRUARY 19: Daniele Baselli of FC Torino competes for the ball with Bruno Peres of FC Torino during the Serie A match between AS Roma and FC Torino at Stadio Olimpico on February 19, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – FEBRUARY 19: Daniele Baselli of FC Torino competes for the ball with Bruno Peres of FC Torino during the Serie A match between AS Roma and FC Torino at Stadio Olimpico on February 19, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

FUTURO IN BILICO – Se il giocatore dovesse continuare così il suo futuro in granata potrebbe essere a rischio. L’interessamento della Roma è forte ed è dovuto alle sue qualità sopra la media che sono assolutamente indiscutibili, ma non sta riuscendo a metterle a frutto come invece era accaduto all’inizio della sua avventura in granata. Ci sono stati dei miglioramenti dal punto di vista della caparbietà, ma lascia molti perplessi la sua capacità di fare da filtro: dopo 25 partite sono state subite 40 reti,  la colpa va attribuita anche al centrocampo e certamente Baselli non è escluso. Serve assolutamente una svolta a partire già dalla sfida che i granata disputeranno lunedì sera contro la Fiorentina.

 

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG'59 - 4 anni fa

    Sono d’accordo con te: a me Baselli continua a piacere e, come dice anche Fossati, deve solo giocare con continuità, con la fiducia ed il supporto dell’allenatore, invece di essere messo in ridicolo…
    Se lo cerca una squadra come la Roma, non credo proprio che sia un brocco, né un molle: non vorrei solo che ci rifilassero quella sola di iturbe, al suo posto, e doverci poi mordere le mani se esplodesse nella Roma!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Simone - 4 anni fa

    Non credo che il giocatore giochi in punta di piedi ma sinisa, in attesa che Cairo si decida a metterlo alla porta, dovrebbe star zitto. Anzi se stessero in silenzio stampa sarebbe anche meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Jerry - 4 anni fa

    Finché lo faranno giocare esterno in un centrocampo a tre non esploderà mai…. lui per propensione deve giocare dietro a due punte, un po’ come sta facendo Gasperini con Kurtic…… per intenderci con un centrocampo a rombo con lui vertice basso…. allora forse vedremo segnali di ripresa…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. blubba - 4 anni fa

    Ancora nn ho capito ki ha deciso ke dovevamo giocare 4-3-3 quest’anno.Mi pare una decisione piovuta dall’alto,da Cairo ,a cui il mister si è adeguato pur nn avendo uomini adatti. Se dovevamo giocare coi probabilmente sinisa a torino nn doveva proprio arrivare, era meglio puntare su Di Francesco e lui è bravo sia nell’applicazione di questo modulo sia nell’innestare giovani dalla cantera,.A dirla tutta io avrei cestinato anche i giocatori serbi ,sono pochi quelli ke emergnoo per continuita e il piu delle volte sprecano il loro talento (vedere adem per credere)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Athletic - 4 anni fa

    Finché gli si dice che è un senza palle e lo si vuol far giocare da mediano, non esploderà mai. Chissà come mai l’anno scorso gli bastava avere Vives dietro e una difesa degna di questo nome, e nessuno lo accusava di essere leggerino o altre idiozie del genere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilpalodiBeruatto - 4 anni fa

      Come sempre d’accordo. Lo abbiamo detto tante volte su queste pagine: ha una corporatura che ricorda Baggio ma si pretende che faccia Gattuso o Oriali. Se si provasse un quarto centrocampista (Acquah o Lukic) insieme a Benassi e Valdifiori, lui potrebbe essere avanzato a ridosso di Iago e Belotti con libertà di tiro. Se il centrocampo non fa filtro quando è a tre si mette il quarto e si toglie chi si estranea dal gioco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 4 anni fa

        Giusto, e la mia preoccupazione adesso è che, come hanno detto nei commenti sopra, sia lo stesso Baselli che se ne voglia andare via, magari per quattro soldi, perché un altro anno con Mihailovic non lo farà di sicuro temo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. AlfredDick - 4 anni fa

    Ottima prestazione anche a Roma, continua cosi’ daniele!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 4 anni fa

      Hai rotto i Coglioni !
      Te lo dico di nuovo !
      Un tuo modo di vedere le cose saprai pure esprimerlo con quattro righe, o sei solo capace ad usare la tua Ironia del Cazzo ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. echoes - 4 anni fa

        Si chiama sarcasmo, e a volte è molto più utile di tante parole.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. KanYasuda - 4 anni fa

          Sarà solamente la prima volta che lo leggi allora…
          è di un Ebetaggine UNICA !!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. manuchar1 - 4 anni fa

    attenzione a non bollare tutti come brocchi quando le cose vanno male…se ci fate caso tutti i nostri centrocampisti stanno facendo magre figure e si muovono in campo spaesati e sempre soverchiati dai dirimpettai avversari che guarda caso sono sempre in numero superiore . Un centrocampo a tre oltre a necessitare di almeno 2 “fisicati” richiede anche che le due punte esterne (forti fisicamente) siano in grado di rientrare e coprire , tutte cose che noi non abbiamo . Perciò o si cambia ‘sto modulo inadatto o continueremo a fare figure da mollaccioni . Non posso pensare che Baselli , Benassi , Valdifiori e Acquah siano così scarsi…..scarso è chi li allena !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 anni fa

      Anche io non credo sia un brocco e MOLTO dipende dal modulo assolutamente inadatto alle caratteristiche dei centrocampisti che abbiamo.
      Baselli è troppo leggero per fare il gattuso o il gazzi di venturiana memoria.
      Idem x Valdifiori.
      Se li si costringe a fare maggiormente la fase difensiva si perde il loro “potenziale” offensivo. Anche xke, dei 3 davanti, l’unico ke si batte e torna a recuperare palloni è il gallo.
      Solo Miha non se n’è accorto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ilpalodiBeruatto - 4 anni fa

        Sante parole!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy