Toro-Udinese: Ventura va sul sicuro, Guidolin cambia modulo

Toro-Udinese: Ventura va sul sicuro, Guidolin cambia modulo

Verso Torino-Udinese, aggiornamento formazioni / I top player di Ventura per inseguire l’Europa. Guidolin passa al 4-3-2-1 e dovrà fare a meno di Totò di Natale

di Federico Lanza, @LanzaFederico

La ferita aperta dal gol di Candreva bruca ancora tanto, e sicuramente farà fatica a cicatrizzarsi. Nonostante il Torino avesse giocato 90 minuti da applausi dimostrando una personalità da grande squadra, Ventura si è dovuto accontentare del punticino. Oggi pomeriggio, all’Olimpico contro l’Udinese, c’è l’occasione per rifarsi. In caso di vittoria, i granata sfonderebbero la soglia dei 50 punti, record personale di Ventura, che sarebbe il suggello perfetto per una stagione già di per sé da incorniciare.

Per mantenere vivi i sogni di Europa League, Alessio Cerci, dopo la squalifica, torno a servizio della squadra. Condurrà l’attacco granata insieme a Ciro Immobile, capocannoniere del campionato. Il tecnico granata può, così, disporre del blocco titolare: confermato il 3-5-2, con Darmian e Maksimovic sugli esterni. In cabina di regia, Vives (diffidato) dirigerà l’orchestra assieme a Kurtic ed El Kaddouri come mezz’ale. In difesa, sono ben su tre i giocatori a rischio squalifica che scenderanno in campo oggi: Bovo e Glik sono entrati in regime di diffida. Al loro fianco, inamovibile Moretti.

Per quanto riguarda l’Udinese, Francesco Guidolin continua l’esperimento, iniziato contro il Napoli, del 4-3-2-1 in vista della prossima stagione. Il tecnico veneto dovrà sopperire a due assenze importanti: non sono stati convocati Domizzi e Di Natale. Il peso dell’attacco, dunque, sarà tutto  sulle spalle del giovane Luis Muriel (23 presenze e 4 gol), attaccante colombiano classe 1991. Alle sue spalle, agiranno Pereyra e il trequartista portoghese Bruno Fernandes.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy