Bruges-Torino: una trasferta speciale per El Kaddouri

Bruges-Torino: una trasferta speciale per El Kaddouri

Verso Bruges – Torino / Il trequartista cresciuto nelle giovanili dell’Anderlecht farà il suo ritorno in Belgio dove affronterà gli storici rivali del Bruges

di Nicolò Minella

A 2 giorni dalla sfida contro il Club Brugge, Omar El Kaddouri si prepara ad esordire in Europa League in una trasferta che ha per lui un significato particolare. Il trequartista del Toro è, infatti, un giocatore belga naturalizzato marocchino. Nato a Bruxelles nel 1990, El Kaddouri è cresciuto nelle giovanili dell’ Anderlecht ed è stato successivamente ceduto al Brescia all’età di 18 anni. Il numero 7 granata, prima di optare per la nazionale marocchina nel 2012, ha collezionato 7 gettoni tra Under 19 e Under 21 belga e conosce molto bene il Bruges. I prossimi avversari del Toro sono, infatti, la seconda squadra più titolata della Pro League belga e, di conseguenza, i principali rivali dell‘Anderlecht, il cui palmares è, però, decisamente più ricco di trofei.

Alla luce dei suoi trascorsi nell‘Anderlecht e dell’antagonismo tra le due compagini, l’incontro di giovedì sera sarà un appuntamento speciale per El Kaddouri, pronto a punire gli storici rivali con il suo primo gol stagionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy