Un 2006 nel segno del Toro

Un anno nel segno del Toro. Il 2006 sarà probabilmente ricordato come uno degli anni più intensi e pazzi nella storia d’Italia e di Torino. Le olimpiadi invernali, calciopoli, il quarto mondiale vinto (il primo senza giocatori del Toro nella rosa della nazionale), la promozione miracolo, il centenario celebrato come unica squadra piemontese in serie A,, una vittoria all’ultimo secondo…

di Redazione Toro News

Un anno nel segno del Toro. Il 2006 sarà probabilmente ricordato come uno degli anni più intensi e pazzi nella storia d’Italia e di Torino. Le olimpiadi invernali, calciopoli, il quarto mondiale vinto (il primo senza giocatori del Toro nella rosa della nazionale), la promozione miracolo, il centenario celebrato come unica squadra piemontese in serie A,, una vittoria all’ultimo secondo e la fine dell’anno passata nella colonna di sinistra della classifica dopo aver racimolato due punti nelle prime cinque partite.

Sono numeri e fatti che fanno dire che è stato un anno buono per il Toro e la sua gente. Lo stesso successo della nazionale è stato ottenuto rispettando i crismi di sofferenza che, storicamente, fanno parte del dna granata.

A guardare i numeri nel dettaglio si scopre che il Toro è stato promosso con 83 punti (76 più il pareggio e le due vittorie nei play off), una cifra che, alla luce di calciopoli, avrebbe voluto dire tricolore se fossimo stati in serie A. Cosa ci riserva il 2007 non lo sappiamo. Possiamo però avanzare alcune speranze:

per esempio chiudere il torneo nella posizione attuale non sarebbe un delitto, specie se nel mercato di riparazione si riuscirà a sfoltire la rosa e a colmare le attuali lacune soprattutto in fase offensiva.

La ricostituzione del vivaio e di uno stadio che permetta di coltivare ambizioni in linea con il blasone societario non sono richieste eccessive e le prime fondamenta sono già state poste.

Infine, dopo anni senza derby, non sarebbe male brindare al prossimo Natale con una nuova sfida, possibilmente vittoriosa, con i cugini.

Nell’attesa di riprendere i lavori, il 2 febbraio 2007, tutta la redazione di Toronews augura a tutti i lettori e i tifosi un 2007 ricco di serenità e soddisfazioni nel segno del Toro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy