Vagnati: scommesse o usato sicuro? La filosofia del nuovo ds del Torino

Vagnati: scommesse o usato sicuro? La filosofia del nuovo ds del Torino

Focus on / L’analisi dell’età media nelle ultime sessioni di calciomercato della SPAL di Vagnati

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Proprio nel momento storico in cui l’Italia e il calcio provano a ripartire, il Toro ha provato a fare lo stesso. In che modo? Rinfrescando l’organigramma con la figura di Davide Vagnati, a cui sono state date le chiavi dell’area tecnica granata dopo 7 anni in cui ha portato la SPAL dalla Lega Pro alle tre stagioni consecutive in Serie A. Per l’ex ds degli estensi parlano i risultati ottenuti a Ferrara: ciò che vogliamo analizzare in questa sede è la filosofia con cui è arrivato ad ottenerli. Con una doverosa premessa dobbiamo evidenziare che gli obiettivi e i budget economici di Torino e SPAL sono ben diversi e che i dati che forniremo saranno da adattare al contesto granata. Analizzando, però, l’età media degli innesti dei biancazzurri di Vagnati nelle ultime tre stagioni (quelle in A) possiamo farci un’idea del modus operandi del nuovo arrivato: è uno che scommette sui giovani o preferisce puntare sull’usato sicuro?

TITOLO DEFINITIVO – Passando al setaccio gli acquisti a titolo definitivo (inclusi i prestiti con obbligo di riscatto o con diritto poi esercitato) la prima cosa che salta all’occhio è come le cifre più importanti siano state spese per giocatori giovani: Petagna e Bonifazi, gli acquisti più onerosi della storia del club sono arrivati in biancazzurro a 23 anni. Ancora più giovani Murgia, Valoti, Igor e Vitale: anche loro nella top 10 degli acquisti estensi. Allo stesso tempo, però, Vagnati ha puntato anche su profili già affermati e più avanti negli anni: Borriello (35 anni), Paloschi (27), Felipe (32), Kurtic (29), Valdifiori (32). L’età media, quindi, è di 26 anni.

PRESTITI – Diverso il discorso per quanto riguarda gli arrivi in prestito: ad alzare la media c’è soprattutto l’ultima stagione (quella ancora in corso) con gli arrivi di Di Francesco (25), D’Alessandro (28), Dabo (27). Il più “anziano” è Emiliano Viviano, arrivato in prestito dallo Sporting Lisbona nel gennaio 2019, a 33 anni. A guidare la linea verde ci sono Vitale (20), Mattiello (21) (entrambi dalla Juventus), Bonazzoli (20), Milinkovic (21) e Grassi (22). Il dato complessivo è nettamente più basso rispetto agli acquisti a titolo definitivo: 23,8 di età media.

 

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leggendagranata - 4 mesi fa

    Auguri a Vagnati, almeno ha un buon curriculum alle spalle, sicuramente migliore di quello di Petrachi quando giunse al Toro (e infatti furono stagioni disastrose). Lo stesso dicasi del povero Bava: non ne discuto la buona volontà, l’ onestà e, forse, la competenza a livello di squadre giovanili, ma per fare il ds ci vuole altro.
    Vagnati non avrà compito facile, dopo due stagioni dispendiose e non risolutive. C’ è parecchia zavorra, anche perchè l’ atteggiamento di Mazzarri nei confronti dei giocatori presi dalla società ha rasentato il sabotaggio, per non dire della responsabilità nell’ acquisto di Verdi, un “colpo” di mercato alla rovescia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cuore Granata - 4 mesi fa

    Sono totalmente sulla linea di rolandinho9 giovani promesse che vale la pena scommetterci
    Anche i vari Bonaventura,Gagliardini,Fares e Strefezza peggio di quelli che abbiamo oggi non farebbero
    Diciamo che vedrei bene un centrocampo con l’esperto Buonaventura e il lottatore Gagliardini e come ali Fares a sinistra e Strefezza a destra,non penso che sarebbe così male,in difesa l’olandese con Lyanco e Bremer
    Se devo scegliere venderei:Nkoulou,Izzo,Djidji,Baselli,Meite,Ola Aina,Zaza e con i soldi delle vendite allestire una squadra con giovani promesse e qualche buon esperto (specie a centrocampo dove serve fosforo e geometrie)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

    Io direi che prima di lanciarsi andare in previsioni viziate dai pregiudizi sarebbe opportuno vederlo all’opera e eventualmente valutarlo in base ai risultati… Il campo è sempre il giudice supremo e inappellabile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 4 mesi fa

      Certamente… nel frattempo si ride per non piangere. 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

        Gente allegra Dio l’aiuta…. ahahahahahah…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. enri.cardinal_13743545 - 4 mesi fa

    Finché c’è Cairo arriveranno solo servi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 mesi fa

      Ultimo prezzo per Vagnati. Ed è con noi da sole 30 ore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il_Principe_della_Zolla - 4 mesi fa

    Scommesse o usato sicuro? che scelta di qualità! E questo sarebbe il nuovo corso, il nuovo progetto! Povr Turin!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 4 mesi fa

      Beh, ci sono anche le ciliegine di Cairetto, vere chicche per fini intenditori, Zaza……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

        Una ciliegia tira l’altra caro cotifoso coscritto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mimmo75 - 4 mesi fa

      Ciao Principe, ben ritrovato. Ci è andata di lusso, dai: pensa se il nuovo corso partisse all’insegna delle “scommesse usate”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 4 mesi fa

        Ciao Mimmo, ben ritrovato anche tu. Non dirlo troppo forte… qualcuno potrebbe prendere al volo il suggerimento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

        Per le scommesse chiedete a buffon

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

    Purché costino poco o nulla anzi anche meno.
    Margheritoni della Marchigiana dovrebbe essere svincolato. Ci pensi presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 4 mesi fa

      che non spendiamo NON è vero, che abbiamo speso in modo pessimo-obbrobrioso negli ultimi anni è VERO.
      spendiamo forse più dell atalanta…
      pertanto il ruolo di vagnati non è per niente marginale, deve evitare di prendere i bremer ( 6 ), lyanco ( 9 ), niang ( 15!!!) , zaza ( 15!!!), Aina ( 10 !!!), Verdi ( 25!!!) e cosi via.
      deve far aumentare i Sirigu ( 0 ), Lukic ( 1,5 ), Ansaldi ( 4,5 ), Nkoulou ( 4,5 )

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tarzan - 4 mesi fa

        Parole sante!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Forvecuor87 - 4 mesi fa

        Non siamo nemmeno l’ombra dell’Atalanta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

        Vedremo quale sarà il saldo tra attivo e passivo di questo mercato. Sono pronto a scommettere che sarà attivo come quello del mercato di gennaio zero arrivi 4 partenze. 3 stipendi risparmiati per 3 mesi e milioni incassati per Bonifazi.
        Risultato?? Longo per rimpolpare la rosa deve chiamare dei ragazzi di una delle più scarse formazioni primavera degli ultimi anni e con la prospettiva delle 5 sostituzioni cosa possiamo dire se non Grazie Presidentissimo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 4 mesi fa

      Però se prendiamo Margheritoni dobbiamo avere anche Borlotti presidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ziketto - 4 mesi fa

        NO CI SERVIREBBE DI PIù CESARINI,PIUTTOSTO OPZIONEREI KEKKONEN

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

          Kekkonen lo ha già preso Lapo. Siamo arrivati tardi.
          Io consiglierei Vacca

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. maxx72 - 4 mesi fa

        O Borlotti era della Longobarda?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

        Maxx72 non vorrei portare rogna ma Gianpaolo parla come l’allenatore della marchigiana il filodofo Coligno!!!
        Ps borlotti era il presidente della Longobarda.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 mesi fa

          Ah è vero il filosofo Coligno! Devo ripassare i due film, per me due capolavori degli anni 80. Ma rispetto a Gianpaolo Coligno è un genio pazzesco.
          #nonvogliogiampaolo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

            #no a Gianpaolo si al sergente di ferro Fulghenzio.

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 4 mesi fa

            Fulgenzio…ahaha..era mi pare Leo Gullotta. Se abbiamo bisogno di sergenti un bel Fascetti non guasterebbe.

            Mi piace Non mi piace
          3. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

            Un grandissimo Leo Gullotta.
            Lui non castrava i giovani della primavera! Ha inserito Vacca e la squadra è decollata!
            Lo vedi a tenere fuori Parigini??

            Mi piace Non mi piace
          4. maxx72 - 4 mesi fa

            È arrivato il dispenser dei meno. Grazie Vanni.

            Mi piace Non mi piace
  7. rolandinho9 - 4 mesi fa

    i primi nomi che avevo letto da uni articolo erano molto interessanti ed adatti, poi di quelli non ne prenderemo mezzo sicuramente, però se indicano la filosofia che sarà seguita da vagnati e i possibili identikit di chi cerca…beh allora potrà essere una finestra di mercato interessante.
    ps i nomi che avevo letto sono Giulio Maggiore, 22 anni CC dello spezia, stima 4-5 milioni ( per me da prendere subito)
    Gabriel Strefezza, altro che prenderei subito
    e Rick Van Drongelen, che non conosco ma centrale di 21 anni valutato 7,5 milioni con 18 presenze nell U 21 olandese…
    ripeto magari questi non arrivano, di sicuro i giornalisti inventano, ma inventano nomi più interessanti che in passato.
    daje vagnatiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy