Verona-Torino 3-3, clamoroso al Bentegodi: i granata sprecano uno 0-3!

Verona-Torino 3-3, clamoroso al Bentegodi: i granata sprecano uno 0-3!

Finale al Bentegodi / Succede di tutto nella ripresa, il Toro non riesce a tenere il vantaggio. E il pari è una mezza sconfitta

di Marco De Rito, @marcoderito

E’ incredibile l’esito del lunch match di Verona: il Torino si fa rimontare da 0-3 a 3-3 buttando al vento una vittoria che sembrava blindata. I granata sono perfetti fino a quando Chiffi non concede un rigore dubbio per fallo di mani di Bremer: da lì il Verona prende il sopravvento e riesce a ottenere il pari con Verre e Stepinski. Il risultato finale è ovviamente una beffa enorme per come si era messa la partita per la squadra di Mazzarri.

Forte del vantaggio guadagnato nel primo tempo, il Torino rientra in campo con la volontà di chiudere la partita. Juric prova a prendere le contromisure ed effettua un doppio cambio: dentro Verre e Stepinski, fuori Zaccagni e Di Carmine. Nonostante le sostituzioni il ritmo sembra non cambiare all’inizio della ripresa. Il Toro domina, è quadrato e ordinato, riesce a gestire il vantaggio e anzi, dilaga. Al 10′, con una conclusione straordinaria, Berenguer sigla il raddoppio del Toro. Lo spagnolo salta un paio di avversari, rientra e batte Silvestri con un destro a giro da cineteca.

IL TORO PROVA A CHIUDERE – L’Hellas Verona sembra annichilito e il Toro prova a chiudere i giochi. Baselli al 16′ sbaglia calorosamente davanti a Silvestri. Ma il terzo gol granata porta la firma, nuovamente, di Ansaldi. Sugli sviluppi del corner l’argentino si ritrova il pallone tra i piedi. Dal limite dell’area di rigore prova il tiro di sinistro che decreta il 0-3 del Toro. Partita chiusa? Niente affatto. I padroni di casa riemergono ed è decisivo un cambio di Juric. Al 19′ Pazzini rileva Amrabat e questo cambio dà una scossa ai veneti.

IL VERONA REAGISCE – Al 24′ viene punito un colpo di mano di Bremer, qualche dubbio sulla decisione del direttore di gara Chiffi che prende questa decisione dopo il richiamo del Var. Il braccio del difensore è un po’ largo, ma il gesto è quello di farlo rientrare dietro il corpo. Dal dischetto Pazzini non sbaglia e trafigge Sirigu. E’ la miccia che fa scattare la rimonta dell’Hellas. Mazzarri percepisce la difficoltà e sostituisce Berenguer per Belotti, al Gallo il tecnico chiede di chiudere definitivamente la gara. L’impatto di Belotti non è positivo. Al 32′ Pazzini prende palo (complice anche deviazione fondamentale di Sirigu) ma sulla respinta Verre trova il 2-3. Mazzarri corre ai ripari e fa uscire Verdi per far entrare Lukic.

LA RIMONTA CLAMOROSA – Al 38′ Rincon commette fallo, batte Veloso, sugli sviluppi dell’azione la palla arriva a Stepinski che è tenuto in gioco da Aina. A due passi da Sirigu è gol. Al Bentegodi le due squadre sono sul pareggio. L’allenatore di San Vincenzo prova l’ultima sostituzione: fuori Baselli, dentro Meité. Si rompono gli schemi, le due formazioni vogliono vincere la gara a tutti i costi. Il finale viene caratterizzato da ripartenze con molta confusione, che non riescono ad essere incisive. Nei 5′ di recupero nessuno riesce a passare in vantaggio, il match termina in parità. Il Bentegodi festeggia come per una vittoria. Beffa incredibile per la squadra di Mazzarri, perfetta per un’ora e poi in clamorosa confusione.

81 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ForzaToro - 8 mesi fa

    Sicuramente una vittoria buttata, ma vediamo il bicchiere mezzo pieno, del resto squadre come Napoli e Milan hanno i nostri stessi punti, penso che il peggio sia passato, adesso possiamo solo che migliorare, e l’obiettivo Europa non è per niente compromesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO FIENAURI - 8 mesi fa

    non é una mezza sconfitta ma peggio di una sconfitta e non è la prima volta e non è un caso. Meritano di essere presi per il culo dagli altri. Siamo sinceri ma con il toro di cairo non stai tranquillo neanche se vinci 5 a 0. Lo dicevo prima e lo ribadisco ora fuori Mazzarri e basta cairo come ci rialziamo scivoliamo subito sulla buccia di banana che noi stessi buttiamo. Basta sciopero bianco fin quando rimangono questi 2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. michelebrillada@gmail.com - 8 mesi fa

    grazie mazzarri anche oggi ha messo il suo zampino per fare in modo che non si vicesse una partita dopo tre a zero e cosi dal 65’in poi abbiamo subito tre pere bravissimo a sostituire berenguer che stava benissimo anziche zaza che aveva dato tutto e non ne poteva piu poi ha messo meite ,ma non se nè è accorto nessuno tanto valeva giocare in 10 e non ha mai pensato di sostituire nkulu fuori fase (è sempre molto lento ma oggi in particolare fuori posizione)e ola aina che non è la prima volta che guarda un avversario fare gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Karmagranata - 8 mesi fa

    Arbitri, Var, la Figc,la sfortuna…!! Ma un pochino, un tantinello, di vergogna quando si dicono simili bestialità, no?…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 8 mesi fa

      Cosa c’è di bestiale nell’affermare che il rigore non esiste o, se esiste, ancor di più esisteva quello di de ligt? Che poi abbiamo un centrocampo con piedi e testa pessima che mai riesce a gestire una palla o addormentare il gioco in situazioni di sofferenza è palese. Ma non esclude i resto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toronelcuore - 8 mesi fa

    È duro da digerire questo boccone. Altro pranzo indigesto. E dire che fino al 3-0 sinceramente ho visto un buon Toro. Poi siamo calati fisicamente e abbiamo dimostrato per l’ennesima volta di non saper gestire la palla e i tempi di gioco. Sono molto deluso perché stavo già guardando la classifica con i 3 punti in più. Ultima cosa: non per fare il piagnone ma il rigore ha dato loro vigore e alla fine che rigore è? Perché anche con il var ogni volta che riguardano l’azione siamo sempre penalizzati? Con il VAR questo è rigore mentre quello dello strisciato contro di noi no. Misteri. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mauro69 - 8 mesi fa

    Al di là di tutte le parole quello che conta sono i fatti.
    E la partita di oggi ci insegna che non bisogna mai dare per scontata una vittoria fino al fischio finale, neppure sullo 0-3.
    E quanto diventa difficile riattaccare la spina dopo averla staccata.
    È capitato anche a noi in passato di fare delle rimonte che ormai nessuno più si aspettava.
    Oggi la dobbiamo subire, non siamo i primi e neanche gli ultimi.
    Questo è il calcio, lo è sempre stato e sempre lo sarà.
    Checché se ne dica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 8 mesi fa

      ottimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 8 mesi fa

      Le rimonte ?in passato? Si, contro le merde due volte gloriose ,ma mai dal tre a zero. In compenso in questi ultimi due anni ci è successo il contrario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 8 mesi fa

        Si… Perdevamo 3 a 0 e poi 3 a 3 e Salas alla fine sbaglio il rigore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mauro69 - 8 mesi fa

          Il Milan perse una finale di Champions facendosi rimontare da 3-0 a 3-3 dal Liverpool…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mirafiori64 - 8 mesi fa

    ma adesso i nostri mitici ultras che accoglienza riserveranno ai giocatori e a mazzarri al rientro a torino, se dopo una vittoria tirano le bombe carta, dopo un pareggio impiccagione al fila….ah no oggi abbiamo giocato bene e fatto tre gol, avevamo 1 e poi addirittura due punte quindi tutti contenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. miele - 8 mesi fa

    Dopo tanti anni di passione granata, non mi stupisco più di nulla, arbitri, comportamento della squadra, della società, sfiga e via elencando. Cerco solo più di limitare i danni per la salute, vista la mia età. Oggi, prevedevo una partita difficile per cui non ho voluto vederla né seguire la diretta di TN. Poi ho guardato la classifica, ho visto il punto in più ed ho quasi gradito. Infine ho letto la cronaca e, pur con tutte le mie consapevolezze, esperienze, la mia preparazione alle beffe subite, mi sono imbufalito, sbattendo lo smartphone sul tavolo. Per il momento preferisco astenermi da ulteriori commenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Martin Vazquez - 8 mesi fa

    Non ho visto la partita ma ho letto i commenti dei tifosi che osannavano un bel gioco con un modulo attuato di rado. Ora non bisogna biasimare nessuno, il gioco ed i giocatori ci sono e sono attaccati alla maglia, cosi’ come l’allenatore. I punti che mancano sono frutto di una disattenta gestione societaria che ha atteso a mani giunte che arrivasse la chiamata per l’europa senza un valido rinforzo a centrocampo. La parentesi in europa ci ha danneggiati ed ha influenzato negativamente la forma, ora si intravede un po’ di piu’ la squadra, segno evidente di una tenuta maggiore. Sono convinto che faremo un ottimo girone di ritorno, ma se, anche quest’anno il presidente non correra’ ai ripari per tempo per quanto riguarda il centrocampo, non potremo sperare di ambire a posizione diverse di quelle che abbiamo adesso. Quindi, programmazione ed ambizione, se vuole bene al TORO. Un abbraccio a tutti e FORZA TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ezio 76 - 8 mesi fa

    Siamo ovviamente incazzati per come è finita la partita, gli episodi incidono parecchio e soprattutto il rigore, devono spiegarcelo bene.
    Diamo anche merito al Verona per come ci ha creduto e corso il secondo tempo.
    In ogni caso, anche se è andata così, è stato un bel Toro, con i tanti bistrattati Zaza, Berenguer, Verdi veri protagonisti, oltre al grande Ansaldi. Sta migliorando la condizione e sta migliorando anche il gioco, si sono viste davvero delle belle giocate.
    Comunque bravi e sempre Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 8 mesi fa

      Bravo, pensa se si fosse vinto tre a zero , magari contro le merde. Ah no, a noi non succede più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bertu - 8 mesi fa

    Per me il vero problema è Nkoulou ; non si può trattenere un giocatore che non vuol più stare. L’anno scorso era la trave portante della difesa, adesso gioca in modo svagato, senza grinta, e tutta la difesa ne risente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pingi - 8 mesi fa

    partita incredibile oggi si è rivisto il toro unico neo? inkulu in panchina e dentro bonifazzi sicuramente miglioreremo tantissimo rivedetevi la partita palloni rinviati sempre a caso e amnesie strane forza toro sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fabrizio - 8 mesi fa

    quando hai giocatori mediocri, questo e’ quello che succede arbitro o meno..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 8 mesi fa

      I giocatori mediocri li a leva il verona più di noi, eppure…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 8 mesi fa

        E infatti è finita in parità

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. BIOFA70 - 8 mesi fa

    Processo di crescita continuo…
    Lo scorso anno da 02 a 22 a Bologna…oggi da 03 a 33 …
    Senza dubbio che si può sempre migliorare.
    MERITIAMO DI PIÙ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. garibb_307 - 8 mesi fa

    Peccato va giù male come una sconfitta ma niente quando si chiede il salto di qualità non ci riusciamo e questo purtroppo dimostra quanto siamo polli. Mi auguro che dopo la sosta si rifiati e si possa correre per 100 minuti e più.

    Speravo che Zaza poteva dare un contributo… for l’ loz.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. torojl - 8 mesi fa

    Per una volta chiamare in causa Cairo è ridicolo.
    Il rigore poteva starci come no (ma è incredibile come sia stato dato questo e non quello su De Ligt..), ma rimanevi 1-3, bastava gestire la partita e fare qualche finto infortunio.
    E invece no, sono talmente polli che non l’hanno fatto, metà squadra stava già pensando in quale discoteca andare questa sera.
    E forse lì, è anche colpa dell’allenatore. Non puoi buttare una partita già vinta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 8 mesi fa

      E ti pareva che non fosse colpa del tecnico??
      Ma ogni tanto dare la colpa ai giocatori mai…?? Vogliamo dirlo che Nkoulu non è più quel giocatore straordinario dei due anni passati?? Vogliamo dirlo che Izzo sembra il sosia scemo rispetto allo scorso anno?? Aina?? È il caso di commentare il suo errore di posizione??? No ma noi diamo sempre la colpa al tecnico anche per le teste bacate dei giocatori e andremo molto lontano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. alexku65 - 8 mesi fa

    Non basta qualche vittoria e mettersi un abito elegante. La mediocrità è sempre lì sotto la camicia. Soprattutto un una cosa che è la prima responsabilità di un allenatore: la mentalità. Ora per ridere un po’ vado a cercare i miei amici nerd per leggere qualche loro allucinato messaggio di speranza e di mondo buono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Dan - 8 mesi fa

    Beh quelli cha da mesi rompono le scatole che vorrebbero partite “divertenti” con tanti gol saranno contenti, no? Io preferirei gli 1-0 tipo col Genoa dopo una partita molto meno divertente. Ma ognuno ha i suoi gusti. Basterebbe solo che per coerenza quelli che vogliono partite con tante emozioni oggi si godano il punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stufodellamediocrita' - 8 mesi fa

      Con questo commento ti dimostri l’unico vero disagiato da tastiera di tutto il forum…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Stufodellamediocrita' - 8 mesi fa

        Fa male quando ti si dice la verità? Sei solo un provocatore ineducato…tanto prima o poi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

    Ho visto un Toro straripante impostato con il 343, una punta centrale di peso e due giocatori tecnici e offensivi ai lati. Si deve ripartire da qui.

    Tutti gli altri moduli Mazzariani (doppio centravanti, incontri si sulla trequarti, 5311 ecc.) non funzionano, non hanno mai funzionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

      Incontristi sulla trequarti

      Maledetto correttore automatico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. palmiro - 8 mesi fa

    Al netto delle solite ingenuità di Bremer (certe malizie se le possono solo permettere i gobbi) , Aina (perdere l’uomo in quel modo è da dilettanti) e Nkoulou (no comment…), si è visto finalmente un discreto TORO che manca però totalmente di “cazzimma” granata (quella che ha avuto il Verona dopo il regalo dell’arbitro). O uno ha sangue granata nel DNA oppure fa delle importanti trasfusioni al Filadelfia. Per ora di queste trasfusioni non se ne vedono nemmeno le ombre.
    Bene la sorpresa Verdi (mette ordine e fa ragionare la squadra), Zaza (l’unica “cazzimma” vista), Berenguer (quando non si specchia, direbbe Ventura) e l’immenso Ansaldi (un vero professionista). Male Baselli (si mangia un gol da prendergli i coglioni per usarli come maracas) e il rientrante Bellotti (faso tuto mi, quando sto in piedi, e non vedo i compagni di squadra smarcati).
    Dal cinque al sei a Mazzarri: per due milioni e mezzo ci si aspetta di più di un “vaffanculo” a fine partita…prenda appunti e studi, che ne ha tanto bisogno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. sylber68 - 8 mesi fa

    Quello che è successo oggi è assurdo. Non è nella logica di una squadra che a 20 minuti dalla fine vince 3 a 0 fuori casa. Non può essere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. jimmy - 8 mesi fa

    Francamente sono stufo di questo Toro o meglio Cairese che illude solo.
    Alla fine si ritorna sempre lì, più della mediocrità non riusciamo a fare. Un tempo bene e un tempo di merda. Ma non è solo adesso, sono anni e anni di illusioni. Anni dove abbiamo sempre fallito quando si trattava di fare il salto. Che sia con il Carpi oppure con il Bologna l’anno scorso, giusto per fare 2 esempi, si fallisce sempre nel momento importante. Ora state tranquilli che con la SPAL vinciamo, per poi perdere con la Roma. In perfetta media da mediocrità. E ormai siamo talmente abituati che in fondo non ci stupiamo mica di vedere un 0-3 diventare 3-3 in mezzora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Roland78 - 8 mesi fa

    Mi è capitato lo stesso martedì a calcetto. Vincevano 7 a 4 e ci hanno pareggiato. Succede, quando si gioca ad alti livelli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    Se quello era rigore… Quello della fighetta olandese cosa era??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SemperFidelis - 8 mesi fa

      è la seconda volta che cambiano le regole del fuori gioco, tanti anni fa per giustificare un gol ti treseghe e quest’anno per il pallavolista, se gli arbitri sbagliano si rimedia cambiando le regole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

        Polli noi, ma il calcio è fatto di episodi, e quel rigore non c’era.
        Fvcg

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. BIOFA70 - 8 mesi fa

    Dopo Lecce Samp Udine Parma Lazio questa ė la cigliegina su una bella torta di merda.
    Buon appetito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Scott - 8 mesi fa

    Si è vista tutta l’incapacità di gestire, per carenza di piedi fini a centrocampo. Nonostante una gran partita degli attaccanti. Squadra incompleta, checché ne dicano Cairo e Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Pazko - 8 mesi fa

    Ho temuto di perderla, per cui, anche se è pazzesco non aver vinto con tre gol di vantaggio, è sempre un punto, questo detto con un litro di amaro in bocca! Siamo spariti dopo il rigore, assai dubbio, perché alla fine camminavamo, perché Mazzarri ha tolto Berenguer, nostro miglior contropiedista, per inserire Belotti senza togliere Zaza, che aveva fatto una buona partita, ma lui era convinto di averla già vinta. Così come i giocatori, poi invece è successo quel che è successo. Fare tesoro di questi errori, e pensare che prima della partita un pareggio sarebbe stato abbastanza buono. Pensiamo positivo, sennò c’è da spararsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andreamax - 8 mesi fa

      Concordo fratello, inutile dire colpa di questo o di quello, certamente un rigore cosi’a noi nemmeno sotto tortura cinese lo avrebbero dato;chi ha fatto calcio sa che queste cose possono accadere, un punto fa sempre classifica.Buonaserata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Follefra Granata - 8 mesi fa

    Grande rammarico per 2 punti letteralmente BUTTATI. E i rimpianti sono maggiori se si pensa che avremmo fatto filotto di vittorie in attesa della SPAL in casa. Cosa è successo in 15 minuti orribili? Abbiamo dominato per 70 minuti e poi? Curare le teste sembra INDISPENSABILE o saremo sempre un’incompiuta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. abatta68 - 8 mesi fa

    Al di la del rigore inventato, credo che quello che aveva a anticipato mazzarri e che già si era visto contro la fiorentina, si è poi verificato oggi. Un ora di tenuta a gran ritmo e poi il calo, chi ne ha di più fino alla fine vince. Questa volta siamo stati bravi a realizzare 3 goal invece che i 2 di domenica scorsa, altrimenti questa partita la perdevano. Quando avremo un condizione fisica ottimale magari queste partite le porteremo a casa. Prendiamoci il punto con rammarico, ma anche cercando di essere realisti. La squadra sta migliorando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 8 mesi fa

      Esatto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 8 mesi fa

      il calo fisico ci sta,ma non basta a spiegare tre gol in pochi minuti,bisogna dire che non è capitato solo a noi nella soria,sono cose che possono capitare,ma quando ti toccano fanno male,io più che arrabiato sono deluso perchè ho cominciato a sperarci sul 2 a 0,anche se mi ripetevo che non era finita e avevo una gran paura di non portarla a casa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 8 mesi fa

      Se la condizione fisica la trovi a febbraio non raggiungi alcun obbiettivo, solo la salvezza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 8 mesi fa

        Perché è successo qualcosa di diverso,?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. mirafiori64 - 8 mesi fa

    un calo di tensione sul 3-0 lo avrebbero avuto il 99% delle squadre, ma davanti hai il verona, abbiamo visto tutti il livello del verona, non riuscivano a fare 3 passaggi consecutivi, è inaccettabile prendere 3 gol dal verona in 20 minuti, le squadre assomigliano sempre al loro allenatore, ulteriori conferma che mazzarri è inadeguato. Comunque come ho scritto prima per me equivale ad una sconfitta, se domenica non si batte la spal esonero e fuori dai coglioni, un qualsiasi allenatore non farebbe peggio di lui, Nicola non è peggio di questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 8 mesi fa

      Il verona ha 19 punti, non è la spal! Giocavano in casa, ma anche in trasferta stanno facendo bene, anche quando perdono, come a Bergamo o contro i gobbi. Loro non facevano tre passaggi di fila per merito nostro, non perché sono una squadra da serie b. A noi ci manca la tenuta atletica e un po di esperienza nel saper addormentare la partita nascondendo la palla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 8 mesi fa

        La tenuta atletica ci verrà a febbraio, ma cosa tifa credere che nessuna squadra in vantaggio di 2 gol si faccia rimontare in questa maniera, il Verona è sempreverdi una neopromossa, alibi a zero , a zero , a zero
        Non è la prima volta che facciamo ste cazzate, significa che non si è imparato nulla. Verona, Parma Bologna, eccetera .tutte facce della stessa medaglia. Incompiuti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. mirafiori64 - 8 mesi fa

        sono sicuro che il verona sarà invischiato per non retrocedere, fidati, puoi correre fin quanto vuoi ma se non sai stoppare un pallone….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claus - 8 mesi fa

      maguardate il curriculun di Nicola, a parte cuore granata che cosa vi fa pensare che sia un miglioramento?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mirafiori64 - 8 mesi fa

        era per fare un nome, i curriculum contano fino ad un certo punto, ad esempio a me è sempre piaciuto maran, ma il suo curriculum è meno di zero, quest’anno per la prima volta nella sua carriera ha una squadra decente (anche merito suo) ed ecco i risultati

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

    L’Ufficio Inchieste dovrebbe aprire un fascicolo sulla partita, che ha avuto un’andamento, diciamo così, un po’ anomalo.
    Detto questo, possiamo recriminare quanto vogliamo, ma siamo a tutti gli effetti una squadretta, con un allenatore che vale quanto il due di coppe quando briscola è bastoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro 8 Scudetti - 8 mesi fa

      Il risultato 3 a 3 é sempre sospetto. Poi quando passi da 3 a 0 a 3 a 3 i sospetti aumentano.
      Dopo 3 a 2 Bremer scivola e lancia l’attaccante del Verona in porta che sbaglia. Dopo Aina ne tiene in gioco 3 e in più non segue neanche l’attaccante per contrastarlo. Raggiunto il 3 a 3 più niente.
      Partita venduta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mirafiori64 - 8 mesi fa

        non scrivere stupidaggini, qunte rimonte incredibili ci sono state nel calcio, quando stacchi la spina…..allora anche il nostro mitico derby 3-3 la giuve se lo è venduto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. FORZA TORO - 8 mesi fa

    squadra immatura,sarebbe stato anche un buon punto tutto sommato,ma in vantaggio di tre gol è assurdo,mi dispiace veramente tanto,cerco di consolarmi con l’ottimo primo tempo,ma è dura da mandare giù,forza Toro comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. BIOFA70 - 8 mesi fa

    Andate a festeggiare in centro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Thor - 8 mesi fa

    Se non è cog£ioneria, è calcioscomme$$e. Non so cosa sia meglio o peggio. Lo capiremo in futuro. Che vergogna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Daniele abbiamo perso l'anima - 8 mesi fa

    Peggio di una sconfitta.
    Prima volta nella storia granata subire una rimonta del genere. Partita da un mezzo rigore regalato e conclusa con un Aina in confusione totale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. BIOFA70 - 8 mesi fa

    Festeggia il tuo pareggione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. blubba - 8 mesi fa

    Ola Alina nn ė presentabile . Si addormenta sul pareggio e Izzo si perde verrebbe sul secondo gol. Sono errori individuali su cui nn ci sono scuse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Bela Bartok - 8 mesi fa

    Ma come, non ci annoiavamo a vedere le partite del Toro? Non dicevamo che pur di vedere calcio moderno avremmo accettato anche di perdere? Ci hanno accontentati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 8 mesi fa

      lo volevo scrivere anche io, io mi sono divertito di piu col genoa !!!!! contnti loro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Giancarlo - 8 mesi fa

    Purtroppo le difficoltà vengono sempre da destra. E non è la prima volta. Possibile che Aina, e in parte pure Izzo, debbano sempre compromettere la partita? Corriamo rapidamente ai ripari altrimenti temo che queste situazioni si ripeteranno ancora. E poi impariamo a gestire!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Granatasinasce - 8 mesi fa

    Sul 3 a 1, con una squadra che inizia evidentemente anche a essere stanca, togli il migliore in campo per mettere una punta appena rientrata da un infortunio, lasciando in campo Verdi che appariva tra i più stanchi, e passando a un gioco, mentre gli altri attaccano, che ti da meno possibilità di ripartenza.

    Quindi aspetti che gli altri si portino sul 3 a 2, sull’onda dell’entusiasmo, per buttare dentro un centrocampista, con oramai la squadra che è schiacciata. Io, veramente, ho ben poche parole a riguardo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Mimmo75 - 8 mesi fa

    Crollo mentale nella ripresa e due punti mandati in malora. Fisicamente abbiamo anche retto bene ma la capoccia è andata in vacanza sul 3 a 0. E così bradipo Pazzini riesce a girarsi in un fazzoletto come avesse 20 anni, i difensori dormono sulla respinta di Sirigu e infine Ola Aina regala il pareggio al Verona addormentandosi e lasciando in gioco i veronesi. Peccato perché oggi abbiamo visto un gran bel Toro nel primo tempo e i tre punti ci avrebbero dato ulteriore slancio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. drino-san - 8 mesi fa

      Abbiamo resuscitato Pazzini che era in pensione da 4 anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 8 mesi fa

      Mimmo si la testa.ma nel secondo tempo almeno dal 60 in avanti I 2 mediani erano fermi. Aina non accompagnava più. Verdi non ballava più fra le linee e non si faceva più dare la palla. Zaza non correva più. Almeno 5 /11 erano da cambiare e a mio avviso i cambi sono stati cannati.io avrei cambiato rincon(già ammonito) per meité. Poi Belotti per Zaza. Laxalt per berenguer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Fede Granata - 8 mesi fa

    Andate a sbattere le vostre teste contro il muro x svegliarvele. .Polli. avete fatto un primo tempo meraviglioso e poi cosa è successo???? Siamo tutti nerissimi….buttate al vento dei punti preziosi anziche recuperare i giorni e i punti persi nelle prime giornate.Certo che anche l’arbitro ha regalato un rigore inesistente. Già sognavo…ma quando saremo una squadra dall’inizio alla fine????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. crocian_786 - 8 mesi fa

    Comunque ci rimontando sempre con rigori. La condizione atletica non c’è, il cervello di chi dice meglio perdere 2-0 anche meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Veyser - 8 mesi fa

    Fa male sicuramente pareggiare così, resta però una gran bella partita per quasi 70 minuti… e da quelli che bisogna ripartire…
    Un plauso speciale ad un grandissimo Ansaldi… e anche ad un ottimo Berenguer…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 8 mesi fa

      bravo sono d’accordo,prendiamo il buono che c’è,sbagliato adesso dire che è tutta merda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Aldone - 8 mesi fa

    Faccio solo presente che dopo il primo gol regalato dall’arbitro a cui tuti vi attaccate, ne avevamo comunque altri due di vantaggio ….Ho detto tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 8 mesi fa

      Infatti essere sopra di 2 gol a 20 dalla fine si sa che la partita non è chiusa definitivamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. dariog - 8 mesi fa

    chissà quando finirà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. drino-san - 8 mesi fa

    Sono un branco di cacasotto, non si può sparire dal campo in questo modo dopo aver dominato la partita. Veramente tenuta mentale ZERO, cose che non si vedono neanche tra i dilettanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. pupi - 8 mesi fa

    Macché, fatti furbo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BIOFA70 - 8 mesi fa

      Festeggi il punto di oggi???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 8 mesi fa

        Festeggia tu i 0 punti che anelavi….

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy