Verona-Torino, sulla fascia è scontro Faraoni-Ansaldi: 2 gol e 2 assist ciascuno in Serie A

Verona-Torino, sulla fascia è scontro Faraoni-Ansaldi: 2 gol e 2 assist ciascuno in Serie A

Confronto / I due giocatori esterni hanno disputato fino ad ora un bella prima parte di campionato nei rispettivi club

di Luca Sardo

Domenica alle 12:30 il Torino di Walter Mazzarri andrà in trasferta al Bentegodi a sfidare l’Hellas Verona di Ivan Juric che in classifica ha solo due punti in meno dai granata. Rispettivamente le due squadre occupano la nona e l’undicesima posizione in campionato ed entrambe ovviamente proveranno ad ottenere i tre punti. Una fetta importante di partita si giocherà sulle fasce: precisamente sulla sinistra granata, laddove ci sarà salvo sorprese il bel duello tra Davide Faraoni e Cristian Ansaldi. Il giocatore del Verona dovrebbe occupare il ruolo di esterno destro del centrocampo a 4 disegnato da Juric, mentre l’argentino il solito posto sull’esterno di sinistra. Dunque i due si dovrebbero trovare l’uno contro l’altro.

DETERMINANTI – Fino qui in campionato i due giocatori sono stati determinanti nelle rispettive squadre: entrambi hanno fatto 2 gol e 2 assist a testa. Faraoni – arrivato a Verona a gennaio 2019 – ha giocato la seconda parte di stagione in Serie B e ora, nella massima serie italiana, sta crescendo di partita in partita e Juric non può fare a meno dell’esterno italiano: il numero 5 gialloblu ha già segnato due reti contro il Cagliari e la Roma e fatto due assist contro Fiorentina e Atalanta. Altro dato interessante: Faraoni è l’unico giocatore di movimento che non ha perso neanche un minuto in questo campionato (sono 1350 i minuti che fin qui ha giocato il difensore gialloblu in 15 presenze totali). Ansaldi invece si sta rivelando – ora più mai – uno tra i giocatori più importanti per il gioco di Mazzarri. Dopo essere tornato dal problema al bicipite femorale che lo aveva costretto a saltare quattro partite in questa stagione (contro Wolverhampton, Atalanta, Lecce e Sampdoria), l’esterno argentino ora sta attraversando un grande stato di forma: nell’ultimo match di campionato contro la Fiorentina il numero 15 granata ha prima servito l’assist a Zaza per che ha firmato l’1-0 del Torino, e poi segnato la rete del raddoppio con una gran conclusione di sinistro. Ora Faraoni ed Ansaldi – a meno di sorprese dell’ultimo minuto – si troveranno l’uno contro l’altro domenica pomeriggio: molto passerà anche dai loro piedi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy