Zaccarelli commenta il momento del Torino: “Contro il Lecce avrei messo Verdi dal primo”

Zaccarelli commenta il momento del Torino: “Contro il Lecce avrei messo Verdi dal primo”

Le parole / La bandiera granata parla di Torino-Lecce

di Redazione Toro News

E’ intervenuto ai microfoni di Tmw Radio Renato Zaccarelli, bandiera del Torino. L’ex capitano granata ha commentato, tra i vari argomenti toccati, anche la partita contro il Lecce: “Ci sta una serata non positiva, certo che le aspettative erano ben altre: le partite precedenti erano state ottime e c’era l’opportunità per i granata di agganciare la vetta della classifica. Ho avvertito una forte delusione da parte dei tifosi, ma c’è sicuramente la possibilità di ripartire subito“. Poi spende anche due battute su Verdi: “Avere un giocatore come Verdi, bravo a fare la seconda punta come l’esterno, è una grande possibilità per i granata. Certo, è arrivato l’ultimo giorno di mercato e sappiamo che Mazzarri ci mette sempre molto ad inserire i nuovi. Fossi stato nel tecnico, avrei fatto giocare l’ex Napoli dall’inizio per poi sostituirlo a gara in corso, ma si è preferito ricorrere alla stessa squadra che aveva battuto l’Atalanta“.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christian85 - 4 settimane fa

    attenzione fratelli granata, io non sto parlando male di Zaccarelli.
    Lui non si discute come giocatore, allenatore e giocatore bandiera del Toro. Assolutamente.

    Dico soltanto che, come lui ma anche come moltissimi altri, tutti coloro che commentano scelte (giuste o sbagliate che siano) dopo una sconfitta, è sempre facile.

    Si fa presto a criticare una sconfitta e andare avanti per settimane, o addirittura mesi, mentre tutto quello che Mazzarri ha fatto di buono fino adesso viene dimenticato.

    Non c’è equilibrio…

    Come giustamente ha detto Claudio70, sarebbe ingiusto criticare Gasperini dopo la pesante sconfitta in Champions.. ci sono partite che hanno dinamiche diverse, sulle quali non ci si può fare niente.

    Poi, ripeto e lo ripeto a sfinimento, la partita con il Lecce è anche stata molto strana e di certo come al solito quando ci sono situazioni arbitrali poco chiari, c’è sempre il Toro di mezzo ( e vorrei sapere il perchè….) : Rossettini andava espulso su fallo da ultimo uomo di Belotti e al 95 potete dire quel che vi pare, tifosi del Toro o no, ma quello era rigore netto. Trattenuta senza se e senza ma. E il calcio di rigore non viene dato; come sempre e come al solito al Toro.

    Detto questo, non mi voglio attaccare a questi 2 episodi, per carità. Il Toro ha fatto una bruttissima partita e il Lecce a livello tecnico tattico ha meritato di vincere, ma questo deve far riflettere a tutti quelli che commentano le scelte di Mazzarri, quando invece, secondo me era il caso di commentare lo specifico che ha condizionato la partita.

    Sono stufo di ripetere sempre le stesse cose, ma veramente, arbitri e Var hanno tutte le risorse necessarie per appellarsi al regolamento… sono stati fatti passi avanti con la tecnologia proprio per rendere più semplice il lavoro degli arbitri.. poi però rivedono le immagini con tanto di supporto e poi non applicano mai il regolamento.

    E siamo solo alla terza giornata ricordando che l’anno scorso il Toro è stata la squadra più tartassata dagli arbitri in una maniera scandalosa…. e continuamo quest’anno…………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio70 - 4 settimane fa

    Non si può parlare male di Zaccarelli, per ciò che è stato.
    Ma bisogna evitare, ad ogni sconfitta, di mettere in dubbio le scelte di Mazzarri.
    Se eravamo ad un passo dal primato, è merito suo, delle sue scelte, del suo modo di gestire la squadra e lo spogliatoio.

    Sarebbe come se dopo la sconfitta di ieri i tifosi dell’Atalanta discutessero Gasperini.
    In un mondo di ingrati come quello del calcio può succedere.

    Ma io ricordo bene la situazione della squadra prima dell’arrivo di Mazzarri, con lo spogliatoio a pezzi, confusione in campo e 9° posto.

    E poi ripeto, in campo vanno I GIOCATORI.
    Se hanno fallito contro il Lecce, Mazzarri li cambierà, e con la Samp chi giocherà sarà chiamato a fare meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torofabri - 4 settimane fa

    Parlare male di uno come Zaccarelli e tutti quei giocatori di quell’epoca vuol dire capire niente di Toro. Meglio leggere un pò di storia se non si conosce il passato, che io ho vissuto. E comunque non ci ha affatto abbandonati l’anno del fallimento. Rivedere le immagini del pianto dopo la vittoria dello spareggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. christian85 - 4 settimane fa

    @Alberto Fava
    prego, lieto di ascoltarti 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. christian85 - 4 settimane fa

    @Alberto Fava :
    eri per caso contrario anche sulla formazione messa contro l’Atalanta ?

    O dici di no soltanto a partita finita ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 4 settimane fa

      Non hai capito @christian85.
      Ma quell’85 spiega tutto.
      Non ti rispondo, tu non domandi provochi.
      E chi provoca o lo si manda a quel paese o si soprassiede.
      Io soprassiedo.
      FVCG malgrado quelli come te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alberto Fava - 4 settimane fa

    Caro indimenticabile Capitano e Mister.
    Stavolta non la pensavo come te, sinceramente ero sulla linea che ha scelto Mazzarri: panca e subentro.
    E probabilmente sbagliavo, anzi sicuramente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. christian85 - 4 settimane fa

    Inutile fare i sapientoni con il culo degli altri…
    Mazzarri aveva dato fiducia a colui che quest’anno non è titolare e per questo motivo, in una partita più che abbordabile sulla carta. gli ha voluto dare una possibilità.
    Possibilità che però ha stra-fallito in tutti i sensi e adesso si prende le colpe.
    Un professionista quando è chiamato a convincere, deve avere almeno la giusta convinzione, altrimenti è meglio che cambi mestiere.

    Difenderò sempre Mazzarri, nonostante sicuramente abbia optato per delle scelte poco chiare, ma ricordo a tutti che a primo tempo contro l’Atalanta, tutti quelli che lo criticavano poi gli hanno fatto gli applausi.

    Bisogna avere il buon senso di stare zitti e lasciarlo lavorare, dal momento che da quando è alla guida del Toro ha sempre fatto bene e ridato entusiasmo; ora per una sconfitta inaspettata tutti pronti a massacrarlo.

    C’è da riflettere, come mentalità noi tifosi siamo ancora indietro, o peggio ancora, non siamo proprio tifosi.

    Zaccarelli, sei stato una grandissima bandiera granata, ma ti ricordo che invece di parlare ci hai abbandonati l’anno in cui il Toro fu fallito; quindi penso sia meglio tu stia zitto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 4 settimane fa

      dici una cosa inesatta su zaccarelli, la società è fallita e bracciamozze non ha preso nessuno dello staff per non dare continuità aziendale con la gestione precedente, questo così per dovere di precisione, quindi forse è meglio se stai zitto tu.
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alberto Fava - 4 settimane fa

      BUM!
      Invece di intimare il silenzio ad una delle nostre bandiere più fulgide, dovresti andare a scuola.
      Ma forse neppure quella basterebbe.
      Se sei un Tifoso del Toro, certe minkiate non dovresti solo evitare di scriverle.
      Dovresti non pensarle.
      Ma forse invece sono io che ho sbagliato, a leggerti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Simone - 4 settimane fa

    L’avrebbero messo tutti tranne Braveheart Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy