Calciomercato Torino: Aina non è al centro dei piani, cercasi offerte

Calciomercato Torino: Aina non è al centro dei piani, cercasi offerte

Focus on / L’ex Chelsea è stato impiegato nell’inedito ruolo di mezzala da Giampaolo e questo alimenta i dubbi sulla sua permanenza

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Ola Aina è da diverse settimane tra i profili del Torino più discussi sul fronte uscite. Nella prima amichevole del ciclo Giampaolo, l’allenatore di Giulianova lo ha schierato nell’inedito ruolo di mezzala, senza concedergli spazio nel suo ruolo naturale (terzino destro ndr) e questo può essere letto come un indizio di mercato piuttosto chiaro.

LEGGI ANCHE: Torino, scade il contratto di Longo: “Grazie di cuore a tutti”

IL RUOLO – Contro il Novara, nella prima amichevole della stagione, Giampaolo ha utilizzato Aina come mezzala anziché come laterale, posizione che il granata è solito ricoprire. Il fatto che il tecnico lo abbia piazzato fuori ruolo, pur essendo vero che in quella zona il numero degli uomini era piuttosto ridotto dal momento che non erano disponibili l’acciaccato Lukic e l’infortunato Baselli, fa pensare che Aina possa non rientrare nei piani di Giampaolo e che l’ex Chelsea poco si possa prestare al 4-3-1-2 voluto dall’allenatore. È infatti difficile che il numero 34 possa reinventarsi in quel ruolo con così poco tempo a disposizione. Altrettanto difficile è che il classe 1996 possa essere utilizzato come terzino in un reparto arretrato a 4, viste le defaillances difensive cui spesso è stato soggetto durante il campionato scorso.

IL COSTO – In caso di cessione il Toro vorrebbe certamente evitare una minusvalenza. Ciò rende Aina difficilmente piazzabile, data l’ingente somma di 10 milioni spesi nell’estate del 2019 per riscattarlo dal Chelsea. Le valutazioni sul futuro di Aina – che a questo punto è da ritenersi uno tra i sacrificabili sul mercato – spetteranno in gran parte a Marco Giampaolo, anche se nel frattempo il classe 1996 avrà il dovere di provare ad impressionare positivamente il tecnico di Giulianova, in modo tale da giocare tutte le carte a propria disposizione. A partire proprio dall’amichevole di domani contro la Pro Patria: l’assenza di Vojvoda, impegnato con la propria Nazionale, potrebbe restituirgli una chance come laterale destro.

LEGGI ANCHE: Cairo: “Non rimarrò a vita, ma cederò il Toro solo a uno migliore di me”

55 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Le potenzialità le ha, è innegabile. Il primo anno ha fatto bene e il riscatto è stato giusto (la pensavamo così in larga maggioranza). Ma l’anno scorso è apparso troppo spesso distratto e indolente. Colpa del marasma generale? In fondo l’anno scorso hanno fatto schifo quasi tutti e i giovani sono quelli più in balia degli eventi. O è lui svogliato? Non ho certezze ma temo che abbia la testa a Londra e se così fosse non ci tiri fuori niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. renatoponzzo - 3 settimane fa

    L’ex Chelsea, dove rivestiva il ruolo di raccattapalle…potrebbe comprarlo il Murialdo,quella squadra che con le offerte parrocchiali sta crescendo nelle competizioni dell’oratorio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ghiry7 - 3 settimane fa

    Grandi doti fisiche e nulla più, meglio puntare su Singo. Via lui, Lyanco, Izzo, Djidji, Berenguer e Edera e con i milioni racimolati prendere Torreira e Andersen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il Giaguaro - 3 settimane fa

    Io credo non si debba prendere l’anno passato come termine di paragone; sappiamo tutti che solo due hanno meritato la sufficienza! Aina non è un fenomeno, come molti giocatori africani di livello medio ha una forza fisica devastante e una concentrazione “a corrente alternata”. Per i nostri livelli, non potendoci permettere i fuoriclasse, il suo credo sarà in grado di farlo. Se lo si vendesse oggi non si prendono più di 5/6 milioni. A questo prezzo non si trova molto di meglio sul mercato (anche in considerazione che lui può giocare sia a destra che a sinistra ed ha nelle braccia un cross su rimessa laterale)!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garra - 3 settimane fa

      Raga, va bene tutto ma non dite “giocatori africani” come se questi stereotipi avessero alcuna valenza (di geni, culturali, di cosa?).
      Ha firmato per il Chelsea nell’under 11… ha vissuto di più nel regno unito e in Italia che altrove..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rock y Toro - 3 settimane fa

    Che modulo ha la primavera? Se è un 433 come fuori quota aina ci potrebbe stare! Ah ah ah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Messere Granata - 3 settimane fa

    Molti giocatori del Toro andranno “riconvertiti”, resettando gli ultimi 2 anni di “software” crackato male da chi sappiamo. Meritano tutti una verifica per capire se sarà possibile installare loro il nuovo “Sistema Operativo”. Qualcuno non avrà l’hardware adatto? Si farà un Upgrade. Ma con un buon “programmatore” potrebbero tornare a “girare” anche i 386. Zaza compreso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granataLondinese - 3 settimane fa

    Un grosso errore il riscatto l’anno scorso, aveva fatto due cose buone, dico proprio due, un paio di cross, un paio di accellerazioni.

    Il debito Petrachi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 3 settimane fa

      Aina, secondo me, non è un gran difensore, è sempre troppo distratto e sta troppo distante da chi deve marcare. Poteva essere provato all’ala in un 4-3-3, è veloce, tecnico, può saltare l’uomo e crossare o andare al tiro… ma bisognerebbe provare… e lui dovrebbe darsi una svegliata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Robs - 3 settimane fa

    Cerco sempre un qualcosa per voler bene ai giocatori del toro, ma a lui non trovo nulla… Nel caso non mi mancherai per nulla!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

    Le considerazioni che vengono fatte per Aina,valgono a mio parere,anche per altri giocatori attualmente in rosa ma che per varie ragioni usciranno.Tutti a lodare Cairo per la partenza sprint ma “esageruma nen!”Sono arrivati 3 buoni giocatori auspicabilmente conformi alle esigenze tattiche a costi “normali”in rapporto ai ns. obiettivi di Società medio\piccola.Su quanto “abbia già speso”in realtà la questione è opinabile e forse qualcosa verrà ancora fatto ma dovrà anche vendere..e qui…Qui il Pres.,forse, non ha ancora realizzato che il “tocco magico di Mida”appartiene al passato e quindi “acquisto con lo sconto e vendo alle mie condizioni”non funziona più anche perchè il Nostro è ormai inviso in tutto l’ambiente.Realisticamente dovrà ritenere che le cessioni non potranno che avvenire ad una valutazione finale consona alle eventuali richieste.L’organico attuale è veramente extra large tenuto anche conto che alcuni ex Primavera faranno parte della prima squadra in base alla vigente normativa.E’ più conveniente corrispondere ingaggi superflui oppure praticare ai potenziali acquirenti il mitico “sconticino” a canone inverso?Urbano con i danè ci sà fare e quindi…FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

    Petracchio o pescava a strascico o faceva favori; questo è il secondo caso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lemmy - 3 settimane fa

    Direi che (anche) qui si vede il lavoro di un ds, trovare una squadra in grado di non procurare alla societa’ una minusvalenza….in bocca al lupo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granata69 - 3 settimane fa

    Non giriamoci intorno, è inaffidabile, scrissi più volte che era una follia riscattarlo,ma giù di lamentele, poi insulti a cairo”braccino corto”. Magari avesse avuto il braccino corto. Strapotere fisico, come peraltro il 99% degli atleti di colore di 20/25 anni, ma praticamente nullo in fase offensiva, arriva fin lì,poi fa il tacco e la passa indietro,mai un affondo deciso fino alla linea di fondo.A onor del vero però, le partite che ha giocato totalmente in fase difensiva, vedi lo scorso anno contro Lazzari, si è difeso bene. Perde la concentrazione nella doppia fase. Immaginate da mezzala, se perdesse quei palloni al centro che disastro.
    Un bel problema piazzarlo a qualcuno senza rimetterci soldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Robs - 3 settimane fa

      Come ti capisco… Allo stadio litigai con uno che diceva che veniva riscattato solo per plusvalenza.. E io a sostenere che ci avremmo perso e i 10mln di costo non erano una garanzia di valore assoluto..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    Esilarante la dichiarazione di Roberto Cravero riguardo ai nostri due centrali difensivi, Bremer e N’Koulou. Alla domanda: “Bremer e Nkoulou compatibili col gioco di Giampaolo?” Risponde: “Sposterei il ragionamento non tanto sul valore di questi due difensori, ma sul fatto che il Torino non gioca con una difesa a quattro da circa un decennio. Certamente, entrambi i difensori hanno grandi qualità, e spiccano per senso della posizione.”
    Certo, e Ventura non faceva il 4-2-4 in B prima del 3-5-2 in cui Moretti si è dovuto reinventare terzo di sx? E soprattutto, Mihajlovic come giocava dietro? Parliamo di due anni fa.
    Penso che se intervistassero uno qualunque di noi forumisti verrebbero fuori dichiarazioni più attendibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lemmy - 3 settimane fa

      L’ho notato anche io…hai ragione da vendere…ed è un telecronista sky se non mi sbaglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

        No. È Cravero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LeoJunior - 3 settimane fa

      Ho pensato la stessa cosa anch’io. Poi, con un pò di pudore, mi son detto: vabbè ci capirà più di me di calcio. Ma adesso mi riviene il dubbio.
      Ma poi cosa c’è da adattare? Se passi da una difesa a 3 ad una a 4 ma cambi gli uomini, chi si deve adattare? Il massaggiatore, il magazziniere, Comi? Il modulo modifica il DNA delle generazioni future?
      Se questi sono i commentatori, siamo a posto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. abatta68 - 3 settimane fa

      Cravero ha detto (da gazzetta dello sport di oggi) “sposteremo la questione, non tanto sulla compatibilità tra i due quanto sulla qualità dei due giocatori”, questo ha detto e concordo pienamente. Se sai giocare a calcio sai giocare a 2, a tre o a 4! Poi concordo con voi che si sia un po allargato con i tempi, ma è pur vero che si ritorna a giocare a 4 dopo un bel po di anni e questo vuol dire che GP ha bisogno di gente adatta da impiegare prima possibile, per non buttare via l’ennesima stagione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

        Beh, dai, Bremer giocava a 4 in Brasile, N’Koulou giocava a 4 in Francia. Non penso che abbiano dimenticato come si fa. Piuttosto dovranno trovare l’intesa con Rodriguez e Vojvoda che sono nuovi.
        A proposito di intesa e suddivisione dei ruoli difensivi, avete notato la velocità di Vojvoda lasciato come ultimo uomo su calcio d’angolo a nostro favore? Velocissimo a recuperare la palla allontanata dal Novara.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. rolandinho9 - 3 settimane fa

    Ola al contrario di Meite, di cui si parlava ieri, per me ha veramente grande talento e va tenuto, non è bravo nella fase difensiva ma offensivamente è uno dei 3 migliori terzini in Italia quando in forma e nella prima stagione ha impressionato in almeno 10-12 partite. Non buttiamolo, lui e vojvoda a battagliarsi il posto a destra si farebbero de bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. granatasky - 3 settimane fa

    Che lo propongano in vendita al Rennes, almeno così va a raggiungere l’altro bidone che il Milan ci aveva appioppato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

      Il Milan ha mica finito li. Ha un buon rapporto col nano riguardo ai bidoni. Siamo la loro discarica in serie A.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marcogol - 3 settimane fa

        Come fai ad avere voglia di perdere il tuo tempo tutti i giorni in cose che non ti interessano in assoluto? Perché non esci di casa e ti distrai con gli amici?… Ah, giá, adesso ho capito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. granatasky - 3 settimane fa

        E’ quello che penso anch’io a proposito del nostro neoacquisto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. martin76 - 3 settimane fa

    A mio parere visto l’esborso fatto per averlo e vista l’età, a meno che arrivi un’offerta irrinunciabile, io lo terrei. I mezzi li ha, se l’allenatore trovasse il modo di fargli mettere un po’ di impegno, potrebbe essere un crack. E lo stesso discorso, sempre secondo il mio umile parere, vale per Meité.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rock y Toro - 3 settimane fa

      Giampaolo, il santone che fa miracoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. mah... - 3 settimane fa

    Il titolo è sbagliato. Dovrebbe essere: Il TORO, ormai da un pezzo, non è al centro dei piani di Aina che dimostra, tutte le volte, l’entusiasmo e la lucidità di un bradipo addormentato appena sceso dal letto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. abatta68 - 3 settimane fa

    Un giocatore giovane che hai pagato 10 milioni gioca, oppure lo vendi perché hai richieste. Ma altrimenti gioca eccome, anche perché vojvoda avrà delle convocazioni in nazionale credo. A me continua a non piacere, ma sicuramente delle qualità le ha, altrimenti lo avremmo preso dall Acireale e non dal Chelsea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 settimane fa

      Ma a nessuno viene il sospetto che fosse un pacco confezionato dal duo Gode Petrus?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. GlennGould - 3 settimane fa

    Grandi mezzi fisici, testa zero. In più non è buono a difendere, ragion per cui nel 4 3 1 2 di certo non può stare esterno difensivo. Per giocare mezz’ala occorre un intelligenza tattica che non possiede, quantomeno. In pratica, non vedo come possa servire quest’anno a Giampaolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. grulp_420 - 3 settimane fa

    Alla prima di campionato Aina sarà il titolare della corsia di destra…. Tutto il resto è fuffa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    Io comunque gli proibirei di portare un fungo in testa, come anche porterei dal barbiere meité per rimuovere l’ananas.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 settimane fa

      Dici sia un problema di aerazione del cervello? In effetti una prova andrebbe fatta. Senza cespugli forse ossigena meglio ….
      Dai che con 50 euro risolviamo una buona parte dei nostri problemi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

        senza contare tutto il peso dei capelli che li fanno sbandare nello stretto 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

          Dobbiamo parlare con Federico del salone delle meraviglie magari gli sistema l’acconciatura

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

            Potremmo esagerare e fargli curare il look da un consulente di prestigio, pipicella.

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 3 settimane fa

            Pipicella & Vanni…il nuovo salone di bellezza alla moda di Bangkok.

            Mi piace Non mi piace
        2. LeoJunior - 3 settimane fa

          però sui colpi di testa dovrebbero essere inarrivabili! Basta sbilanciare il ciuffo e il gioco è fatto …

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. LeoJunior - 3 settimane fa

    Non credo che ci saranno sommosse per trattenerlo. Però credo sia giusto fare la solita osservazione che va fatta per molti dei nostri. Teniamo sempre conto di come NON giocavamo a calcio. Un esterno riesce ad esprimersi se il gioco, meglio se palla a terra, crea le condizioni per lanciarti nello spazio. Ma abbiamo rimosso quale era il nostro schema? Gli esterni servivano per ricevere il passaggio del portiere, alto e sulla linea laterale. I nostri attacchi erano tutti con palla alta sulle punte. Ma in questo modo nemmeno Roberto Carlos sarebbe arrivato sul fondo.
    Poi Aina ha l’aggravante di non averci mai messo impegno e concentrazione.
    Purtroppo la conseguenza è che un giocatore che non vale 10 milioni (acquisto incauto) ma ne potrebbe valere 8 (vista l’età) ne varrà si e no 5 per come è stato fatto giocare.
    E putroppo non vale solo per lui!
    Grazie WM

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 3 settimane fa

      Ciao LeoJunior !
      Se Ola Aina rimane è solo perchè Giampaolo ritiene buono averlo, poichè il suo gioco parte esattamente dai terzini, che ne fanno il punto di forza delle squadre da lui allenate.

      Ora, non voglio dire eresie, ma sicuramente avere Aina piuttosto che un vecchietto come De Silvestri è molto meglio.

      I casi sono 2 : o Giampaolo sà come curarlo e farlo diventare un giocatore, oppure sperare veramente nella cessione, ma di sicuro è un affare in perdita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabio00ari - 3 settimane fa

        E’ anche vero che contro il Novara è stato impiegato mezz’ala..perchè? Se vuoi tenerlo, perchè metterlo fuori ruolo, anche sia x tamponare la carenza numerica, ma perchè proprio lui?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Fabry69 - 3 settimane fa

          Forse perché e meglio come attacca che come difende…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 3 settimane fa

            Forse perché non bastavano i giocatori presenti per ogni ruolo? L articolo lo dicembre, come a smentire una inutile teoria…e ancor più… un inutle articolo!

            Mi piace Non mi piace
  23. Kieft - 3 settimane fa

    I mezzi fisici fuori dal comune se non hai la determinazione di emergere oltre tutti non servono a nulla ….si è già accontentato ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Pavl73 - 3 settimane fa

    Allora da 3 passiamo a 4 giocatori in entrata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. christian85 - 3 settimane fa

    Era ora!!!
    Aina è irritante solo a vederlo, via via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Madama_granata - 3 settimane fa

    Aina:
    i vecchietti della mia generazione (io ero piccola piccola, ma me lo ricordo ancora) avranno in mente un simpatico personaggio televisivo di Nino Manfredi che ripeteva sempre: “Fusse c’a fusse ‘a volta bbona!”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    Se ha richieste in Premier e sappiamo come reinvestire al meglio quei soldi, direi ottimo, ci prendiamo un altro terzino dx tipo Vojvoda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 3 settimane fa

      Abbiamo già Singo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

        O quindi dirottiamo gli sghei incassati sul centrocampista o sul trequartista, perfetto. Torreira? Praet?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

          Biglia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

            Hai visto vogliono prendere Vianni

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 3 settimane fa

            Vanni la colonia di Borghetto ha chiuso?

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy