Calciomercato Torino, Berenguer piace a tanti in Spagna: il punto

Calciomercato Torino, Berenguer piace a tanti in Spagna: il punto

In uscita / Il fantasista ex Osasuna ha molti estimatori nel suo paese: Celta Vigo, Granada e Athletic Bilbao sulle sue tracce

di Nicolò Muggianu

Alejandro Berenguer ha molto mercato in Spagna. Sono almeno tre le squadre de La Liga che di recente si sono interessate all’esterno classe 1995 di proprietà del Torino. Si tratta di Celta Vigo, Granata e Athletic Bilbao: società che vorrebbero riportare in patria il fantasista ex Osasuna, reduce dal suo anno più prolifico in Italia in termini realizzativi (6 i gol segnati quest’anno in Serie A).

CALCIOMERCATO – Le attenzioni non mancano, ma prima di prendere una decisione riguardo il proprio futuro Berenguer dovrà confrontarsi con Marco Giampaolo, il prossimo tecnico del Torino. L’ex Osasuna in granata sta bene e, dopo le difficoltà di adattamento riscontrate durante la sua prima stagione in Italia, sotto la Mole ha trovato i giusti equilibri grazie anche all’aiuto della sua compagna torinese. Anche per questo motivo, per il classe 1995 sarà fondamentale confrontarsi con il prossimo tecnico granata per comprendere se potrà avere o meno un ruolo di primo piano nel nuovo progetto tecnico.

DUBBI – Progetto tecnico che potrebbe prevedere il passaggio al 4-3-1-2 – modulo prediletto da Giampaolo -, nel quale Berenguer dovrebbe adattarsi nel ruolo di mezzala o di trequartista. Il navarro nasce attaccante esterno o esterno del centrocampo a cinque, ruoli che non sono previsti nello schema preferito del tecnico abruzzese, ma se c’è una qualità che Alejandro ha dimostrato è la sua grande duttilità. Molto, insomma, dipenderà dal parere di Giampaolo. L’anno scorso Cairo disse di no a più riprese alla cessione di Berenguer, quest’anno invece l’ipotesi di un ritorno in Spagna potrebbe non essere un’utopia.

LEGGI QUI: Torino, il 4-3-1-2 è il modulo di Giampaolo: la rivoluzione sarà anche tattica

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. loik55 - 1 mese fa

    perfetto lo spagnolo lo sai, il prezzo è giusto…ciao.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bischero - 1 mese fa

    Lo avrei ceduto comunque fosse arrivato difrancesco che gioca 4/3/3…figuriamoci ora con Giampaolo che gioca senza esterni e per vie centrali. Speriamo che i 6 milioni che portiamo a casa vengano utilizzati bene e in fretta. Ma a vedere solo il tempo che ci mettono ad ufficializzare un allenatore esonerato e del livello di Giampaolo siamo messi male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mole_Granata - 1 mese fa

    Personalmente Berenguer lo terrei, è uno dei pochi giocatori tecnici che abbiamo. Se però Giampaolo gioca con un trequartista allora lo si potrebbe cedere per sostituirlo con un giocatore più adatto. Un giocatore che mi è sempre piaciuto è Fetfatzidis dell’Aris Salonicco anche lui molto bravo con il pallone. Quest’anno ha trascinato la squadra nonostante lo abbiano spostato sull’esterno e meno nel vivo del gioco. Tutte le azioni promettenti passavano dai suoi piedi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 1 mese fa

    Fondamentale, dice giustamente nell’articolo confrontarsi col nuovo allenatore, così vale per chiunque in entrata e in uscita. Siamo al 7 agosto, sono passati giorni da quando Giampaolo è andato prima nella sede del milan e poi in quella del Toro e ancora non è ufficialmente il nostro allenatore. Già c’è pochissimo tempo per cambiare tante cose. Che stanno aspettando?!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      presuppongo e spero che, avendo già l’accordo (a mio avviso dipende dalla buonauscita del Milan) stanno già lavorando sugli acquisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andreas - 1 mese fa

    tra tante presenze oscene nel Toro di oggi non è certo Alex da vendere. Il punto sarà la sua posizione nel nuovo modulo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. gm - 1 mese fa

    Può essere utile per rapidità e tecnica, ma non giocherebbe titolare in nessuna squadra di A dal nono posto in su..
    Se accetta una dignitosa panchina, bene, altrimenti plusvalenza!!!
    Via Izzo, Aina, Zaza, Djdji, 30 milioni li puoi reinvestire… poi tutto dipende da quello che realmente vuole o può fare Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 1 mese fa

      Cairo se ne guadagna 30,va tranquillo che ne investe al massimo il 20%,non di piu’.Ormai è carta conosciuta,rispetto a lui,Pinocchio è l’emblema della sincerità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bela Bartok - 1 mese fa

    Nel modulo di Giampaolo non sono previste ali o esterni quindi tanto vale cederlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. eurotoro - 1 mese fa

    questo è un’altro che ancora non si capisce che ruolo sia!..ala da 433? seconda punta? trequartista? baselli meite e lukic sono mediani? mezzali? trequartisti? …ola aina era dato come un terzino ma gioca come un’ala…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      in una squadra senza modulo come quella di WM nessuno sapeva cosa fare e che ruolo avesse. Diventa difficile giudicare i giocatori. E sarà il vero problema di Gianpaolo nella scelta di chi tenere e chi no. Se si guarda le partite potrà solo dire: non ci ho capito nulla!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LeoJunior - 1 mese fa

      faccio un esempio: i due esterni di centrocampo secondo te facevano il lavoro che solitamente fanno giocatori di quel ruolo? Mai uno schema per portarli sul fondo a crossare (lasciamo perdere il fatto che anche se ci fossero arrivati non avrebbero saputo farlo …). Ma cosa servono 2 esterni se il loro ruolo è di spizzare la palla sul rinvio oppure cercare di saltare l’uomo da fermi (se non sei Garrincha)?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 1 mese fa

        ebbe’ se è x questo neanche il gallo faceva il centravanti..giampaolo a rivedersi le partite dira’: ah però che bel centrocampista di fascia è questo belotti!…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granata - 1 mese fa

    Certo che se si da via lui per prendere Strefezza non ci siamo proprio. Si può cambiare ma in meglio e con Strefezza non si migliora di sicuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 1 mese fa

      Si migliora la classifica del bilancio, dove siamo sempre al top.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. BarberaPa - 1 mese fa

    Berenguer è uno di quei giocatori che in una partita mi piace un sacco e in quella dopo mi fa incazzare come una serpe. Non riesco a dare un parere, secondo me se non arriva una proposta davvero irrinunciabile, non sarebbe uno scandalo tenerlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 mese fa

      Neanche per me, dico solo che da anni aspettiamo e lavoriamo per un ragazzo che poi di fatto non troverò posizione tattica ed è un poco assurdo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. maxx72 - 1 mese fa

    Sarebbe una follia cederlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 1 mese fa

      Il problema è che con il 4312 non c’azzecca proprio per niente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rimbaud - 1 mese fa

    LAvori anni su modulo e calciatori per poi cambiare di nuovo tutto, la continuità andrebbe prima di tutto conseguita sul piano societario

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy