Calciomercato Torino, da Boyé a Freddi Greco: i giocatori in lista d’attesa

Calciomercato Torino, da Boyé a Freddi Greco: i giocatori in lista d’attesa

In uscita / Dal 2001 Freddi Greco, momentaneamente in ritiro con la Primavera, al 1996 Lucas Boyè: in tanti al Toro sono ancora in cerca di sistemazione

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Oltre ai giocatori aggregati in ritiro in questi giorni al Filadelfia, il Torino ha una lista importante di elementi che sono di proprietà ma non rientrano ad oggi nei piani. Nel mese di agosto la società granata ha iniziato a sfoltire questa lista, chiudendo alcune operazioni e imbastendone altre, ma rimane ancora tanto altro da fare per cercare di trarre il massimo da giocatori che fanno parte del patrimonio del club. Si va da Lucas Boyè, che è sempre meno una giovane promessa, all’ex Primavera e classe 2001 Jean Freddi Greco, in questi giorni impegnato con la Nazionale Under 20. Quest’ultimo si allena in ritiro con la squadra di Marcello Cottafava ma non è prevista ad oggi una sua permanenza come fuoriquota. Il centrocampista ex Roma è l’unico caso di giocatore dell’elenco in questione al momento in attività, perché tutti gli altri sono in attesa di una squadra e si allenano da soli.

IL PUNTO – Oltre a Boyè, l’altro ’96 della lista è Matteo Procopio, di rientro dal prestito al Lecco. Insieme a lui, anche il classe 1997 Lorenzo Carissoni, che con i lombardi ha giocato con grande continuità e segnato anche una doppietta contro la Pergolettese alla penultima giocata prima del lockdown. Da aggiungere alla lista i classe ’99 Belkheir, Damascan (attualmente con la nazionale moldava) e Oukhadda, oltre ai 2000 Marcos Lopez, Sportelli e Gilli. Di tutti questi giocatori solamente Belkheir, Sportelli, Damascan e Marcos Lopez non hanno il contratto in scadenza. Tutti gli altri da giugno 2021 saranno potenzialmente svincolati. Il Torino, quindi, deve rinnovare loro il contratto o (più probabilmente) trovare una sistemazione per tutti loro in questa estate e, se non ci fosse l’intenzione di credere nei ragazzi, dovranno essere ceduti a titolo definitivo. Il caso più eclatante, in tal senso, è quello di Boyé. Arrivato come giovane promettente, spesso titolare con Mihajlovic, ora rischia di andare via da svincolato.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, il Torino tiene vivo il sogno Torreira ma pensa al rilancio per Vera

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Boyè? Ha avuto un’involuzione incredibile. Buone cose in Argentina, sprazzi di classe il primo anno al Toro, Sabatini che si mangia le mani per non averlo portato alla Roma, sembrava avesse bisogno solo di giocare con continuità e trovare una collocazione tattica idonea e invece… un crollo verticale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kieft - 3 settimane fa

    Ma come ? Qual è il problema di boye? Non vede la porta neanche con il binocolo !!!!! È lento come un elefante e non sa tirare in porta …Tra Spagna e serie b inglese in 32 presenze 0 goal …ha fatto qualche goal in Grecia dove a parte un paio di squadre e’come la nostra lega pro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granataLondinese - 3 settimane fa

    C’e’ il carro Petrachi da vendere.
    Ancora Boye tra le balle, pazzesco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 3 settimane fa

    La porta Boye non la vedeva neanche con il binocolo ma aveva una buona capacita’ di saper difendere la palla e, soprattutto, giocava a testa alta.
    Francamente mi spiacerebbe che non facesse neanche un allenamento con Giampaolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacman - 3 settimane fa

      Infatti lo ritengo incomprensibild

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iugen - 3 settimane fa

    Aggiungo che in ritiro in prima squadra ci porterei anche Damascan e Greco. Il primo perché comunque non è che ha fatto poi malaccio nel campionato olandese, che proprio schifo non fa, c’è gente buona: per tenerlo in tribuna tanto vale vedere che sa fare, ha solo 21 anni alla fine. Il secondo perché se tanto è in partenza tanto vale che inizi ad allenarsi un po’ con i professionisti che è sicuramente più utile che allenarsi con dei ragazzini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 3 settimane fa

      Già un ragazzo che è stato scambiato con Petrachi, non può che avere un radioso futuro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iugen - 3 settimane fa

        Ahahah, in effetti i precedenti sono di buon auspicio!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. iugen - 3 settimane fa

    Io sarò pazzo ma in Boyè ci credo ancora. Uno che a 20 anni gioca 30 partite titolare al suo primo anno in Serie A non può essere diventato un brocco totale. Sarei curioso di vederlo negli schemi di Giampaolo, essendo molto tecnico potrebbe fare bene, aveva anche un buon fisico. E soprattutto mi sarebbe piaciuto molto vederlo con Mazzarri, il ruolo di seconda punta nel 352 secondo me era perfetto per lui.
    Comunque come tutti gli altri utenti non capisco perché non aggiungerlo alla prima squadra al momento, già che lo paghiamo. Se non sbglio gli hanno pure rinnovato il contratto, bah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. NEss - 3 settimane fa

    Magari Boye e’ fuori perche’ positivo al SARS2.
    Comprendo e approvo il desiderio di privacy, ma i giornalisti potrebbero indagare se non si alleni in gruppo per scelta tecnica, mercato od altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rimbaud - 3 settimane fa

    Questa situazione è al limite del mobbing…ed è davvero difficilmente spiegabile. Lo perderemo gratis, lo stipendio glielo paghiamo. Non vale la pena che almeno Giampaolo lo veda giocare? Che magari possa vedere qualcosa in lui che altri non hanno visto? quante volte è successo nella storia del calcio…Poi se anche Giampy lo boccia amen non avremo perso nulla.
    Ma davvero cosa ha fatto di così male, si è trombato la moglie di Cairo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

      Me lo ricordo con Sinisa, grande controllo e difesa della palla, tant’è che lo schema era lancio lungo di Padelli o del difensore a cercare Boyé, che difendeva il pallone e lo smistava verso la trequarti. Poi di fatto è sparito dai radar e ha fatto flop ovunque sia andato. Colpa di chi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rimbaud - 3 settimane fa

        Sicuramente anche sua, ma sai quando ti danno in prestito in giro per l’europa ogni sei mesi e tu magari nemmeno capisci la lingua, spesso la società non ha nemmeno interesse a valorizzarti troppo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Rimbaud - 3 settimane fa

    Non capisco cosa abbia fatto questo ragazzo di così grave da essere tagliato fuori da ogni discorso. Io vorrei rivederlo con giampaolo, tanto gratis per gratis.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. iard68 - 3 settimane fa

    Boye una tra le più grosse delusioni degli ultimi anni. Ero allo stadio quando giocò la sua prima mezz’ora nel Toro: sembrava fortissimo. Si batteva come un leone e segno un gol da fenomeno. Poi quasi nulla. Lo hanno scartato tutti, da noi e altrove. Peccato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

      Ci sarà qualche problema o di voglia e di impegno, o qualcosa di extra-calcistico. Altrimenti non me lo spiego proprio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14960182 - 3 settimane fa

    Vorrei veramente sapere il problema con Boye’ quale sia…….possibile che non possa rendere almeno quanto lo Zaza di questi due anni….mi sembra più giusto lui come partner d’attacco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 3 settimane fa

      Vero, oltretutto tecnicamente è su un’altro pianeta, gioca bene con tutti e due i piedi, tiene su la palla e la scambia con i compagni, come si diceva una volta “fa reparto da solo”, se riuscisse anche a fare qualche gol sarebbe l’ideale come spalla a Belotti, bisogna solo vedere cosa ne pensa Giampaolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ALELUX777 - 3 settimane fa

    Nemmeno mezzo allenamento con Giampaolo facciamo fare a Boye? Non è proprio presentabile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy