Calciomercato Torino, l’Atalanta fa sul serio per Bonifazi: bergamaschi in pole

Calciomercato Torino, l’Atalanta fa sul serio per Bonifazi: bergamaschi in pole

In uscita / La trattativa con i granata può prendere fuoco a stretto giro di posta

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto
Bonifazi

Atalanta in pole per Kevin Bonifazi. La società bergamasca è alla ricerca di un difensore centrale: Simon Kjaer, che ha deluso, sarà ceduto e dovrà essere rimpiazzato. E il difensore, che può considerarsi in uscita dal Torino, è il primo obiettivo in tal senso. Bonifazi sarà certamente l’uomo mercato di questo gennaio per il Torino: è seguito da diverse società da settimane, ma negli ultimi giorni è balzata in testa l’Atalanta che ha mosso passi concreti e decisi; al momento, secondo quanto raccolto, può considerarsi davanti a tutte le altre. Nelle prossime ore, con l’apertura ufficiale della sessione fissata per domani, la trattativa può prendere fuoco, anche per una cessione a titolo definitivo, sebbene su questo aspetto non ci siano ancora certezze.

82 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bischero - 2 settimane fa

    Per me Bonifazi é un buon giocatore tanto quanto bremer ma meno bravo di lyanco. Ha mercato(ma siamo sicuri che anche gli altri non siano appetiti?) e porterà denaro fresco che servirà per pagare verdi. È giovane tanto quanto I sopracitati quindi semplicemente si fanno delle scelte. Economiche anagrafiche e tecniche. Si perché gli altri 2 sono più veloci e possono giocare anche in una difesa a 4 e visto che non é detto rimanga Mazzarri potremmo in futuro tornare a 4 dietro. Che venga dal vivaio a me frega 0.purtroppo non possiamo tenere tutti. Finisco con una considerazione che magari a pochi interessa. Rincon ha fatto la coppa America e si é tagliato le vacanze. Lukic ha fatto l europeo e si é tagliato le vacanze. Aina ha fatto la coppa d Africa arrivando in fondo e si é tagliato le vacanze. Bonifazi? A calcio non serve solo avere buoni piedi. Serve anche la voglia. Non é ne una critica ne una condanna. Ma quando si pesa un professionista si guarda tutto e visto che non é nesta…chiudo solo con una considerazione economica. Quel genio che muove i fili poteva venderlo a luglio alla Spal per 10 milioni. Ne ha speso 1 per controriscattarlo. Ora é disposto a darlo ad 11.quindi alla stessa cifra di 5 mesi fa. Con quei soldi sarebbe arrivato verdi subito. E magari sarebbe stata un altra storia. Ma qua leggendo sotto cé gente che addirittura pensa che Cairo sia succube di Mazzarri. È ora del ricovero….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Ciao Bischero@ non tralascerei il fatto che Bonifazi in under 21 ha giocato e pure male purtroppo praticamente una sola partita e nonostante ciò ha usufruito di tutte le vacanze che il contratto gli concedeva.
      Se avesse voluto scalare le gerarchie il modo lo avrebbe avuto ed invece….
      Comunque la scelta della eventuale cessione sarà di Cairo al 100 x 100 che è solo succube del suo smisurato ego

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 2 settimane fa

    Dopo Bonifazi andranno via Izzo e n’koulou. Potremmo riprendere ayeti e carlao in sostituzione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iard68 - 2 settimane fa

    Bonifazi andrà via perché Cairo vuole o necessita (giustamente o no dipende da mille opinioni e valutazioni) monetizzare prima di ritoccare (eventualmente) la rosa.
    Bonifazi andrà via perché non ha la stima di Mazzarri che (con scarsa lungimiranza, ma anche questa non è una sua dote) lo considera assolutamente sacrificabile.
    Bonifazi andrà via perchè, da noi, ha dimostrato di essere un buon prospetto, ma nulla più, nonostante molti innamorati del vivaio (per altro, nel caso specifico, quello del Siena…) intravedano in lui (come in tantissimi altri prima) un gioiello all’altezza di quelli del nostro glorioso trapassato remoto.
    Bonifazi andrà via perchè il suo procuratore ha tutto l’interesse del mondo ad incoraggiare qualsiasi trasferimento.
    Bonifazi andrà via perché, al suo posto, ognuno di noi, non vedrebbe l’ora di fare altrettanto.

    In conclusione, NON C’E’ UNA SOLA BUONA RAGIONE PERCHE’ QUESTO RAGAZZO DEBBA RIMANERE AL TORINO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 2 settimane fa

    Stimati Bacigalupo, Simone e co-tifosi tutti:
    ancora “Buon Anno” e “Buon Anno Toro”!
    Questo il mio parere.
    Penso, e talvolta temo, che in linea di massima sia Mazzarri, sia gli allenatori precedenti siano stati i principali artefici delle campagne acquisti-cessioni granata.
    I Direttori Sportivi, Petrachi prima, ora spero, ma non so fino a che punto Bava, cercano nuovi talenti, li propongono all’allenatore e allo staff tecnico ed eventualmente trattano il loro acquisto.
    Ne trattano “il prezzo”, così come siglano gli accordi x i giocatori affermati.
    Egualmente trattano il “prezzo” della vendita dei tesserati Torino Calcio, scegliendo eventualmente la società con cui fare accordi. Acquisti, appunto, vendite, scambi e prestiti.
    Penso però che il “sì” o il “no” x i vari giocatori lo dicano quasi sempre gli allenatori.
    Negli anni Ventura cambiò il Toro e ne costruì uno solido, fatto a sua immagine e somiglianza.
    Arrivò Mihailovic, gli piaceva ad es. Niang, se non erro con lui già al Milan, e Niang fu acquistato. Come lui altri giocatori. Poco a poco la squadra assunse la “fisionomia” che si addiceva all’allenatore serbo.
    Quando, a furor di popolo che da settimane lo chiedeva, anzi lo esigeva, Mihailovic fu messo alla porta, subentrò Mazzarri.
    Tutti, giornalisti e specialisti del settore e noi tifosi, dissero che il nuovo allenatore poco avrebbe potuto fare con una squadra non sua, costruita da un altro.
    E Mazzarri rivoluzionò nell’estate ed in seguito il Toro.
    Via Niang, via Soriano, in seguito via Ljajic.
    Squadra molto meno offensiva, compravendite solo se di suo gusto, scelta di Verdi (l’acquisto più caro), non potenziamento del centrocampo, lento ma inesorabile allontanamento dei giovani ex-Primavera.
    Acquisti di Djidji, Bremer, Aina, Meité: tutti giocatori da lui apprezzati e dei quali, risultati a parte, Mazzarri si avvale settimanalmente.
    Io credo che, se Mazzarri dice: “questo giocatore non lo voglio”, nessuno glielo imponga (Ljajic).
    Se chiede una pedina “assolutamente necessaria” per lui (Verdi), quella pedina quasi sempre arriva.
    Se non vuole un giocatore (Bonifazi, Parigini, Edera), e non riesce a farlo fuori al primo colpo, non lo fa giocare.
    Mette la Società nella contingenza di venderlo comunque. Lo fa deprezzare, e bisogna pagargli uno stipendio x stare in panchina, o addirittura a casa sua.
    Vendita assicurata!
    Non gli piace Zaza? E Zaza non decollerà mai! Lo usa poco e male, lo fa giocare in un ruolo non suo, dice che non “convive” con Belotti.
    Scontenta Società e tifosi, scontenta soprattutto il giocatore: ora pare che Zaza sia in partenza!
    Riassumendo credo che Cairo e molti Presidenti come lui siano un po’ “ostaggi” dei loro allenatori.
    È sempre stato imputato a Cairo di fare solo lui le scelte e di non demandare ad altri.
    Io, al contrario, credo che l’errore del nostro Presidente sia stato spesso quello di “lasciar fare” ad altri per il Toro, essendo lui preso da mille altri impegni.
    Non lo difendo, ma dico che spesso il primo a “perderci” e ad essere deluso e scontento, non potendolo ovviamente dare a vedere, sia proprio lui, il Presidente.
    Le sue “scelte sbagliate” sono per me state quelle di dare troppa fiducia, e di “lasciar fare” ad altri, in particolare agli allenatori, in particolare ora a Mazzarri.
    Questo è solo un esempio:
    “se Bonifazi vale, e lo vogliono squadre-Champions, te lo tieni, e ne fai buon uso, valorizzandolo al meglio”.
    “Altrimenti: fuori tu, non fuori Bonifazi!”.
    Questo, penso io, ma è solo la mia modesta idea, dovrebbe dire e fare oggi il Presidente Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 2 settimane fa

      Buongiorno signora e ancora auguri. Sa cosa le dico? Che se vi è una squadra dove il presidente è il supercapo è proprio il TORO, e il capo nel TORO guarda anche i 100 euro. Sempre il capo cerca però di accontentare l’allenatore ma se quest’ultimo non va bene per troppo tempo da un giorno all’altro si ritrova a casa. Quindi vedremo ma per me Cairo non è prono con Mazzarri…anzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Cairo nelle sue aziende decide anche a che ora accendere le luci negli uffici figurati se non decide chi comprare e vendere.
        Cin cin fratello alcolico.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 2 settimane fa

          Fratello Alcolico mi piace!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 2 settimane fa

      Buongiorno e Buon Anno a tutti quanti……….
      concordo con tanto di quello che ha scritto madama, purtroppo il presiniente da un po si è affidato ad un presunto “guru” molto aziendalista, che ad esempio difatti fa giocare Aina perchè lo si è pagato 10 mio (Bonifazi invece è arrivato a zero e quindi può marcire in panca), ed occorre valorizzare l’investimento; purtroppo il presunto guru è la causa principale del male che affligge il torino fc dallo scorso campionato: l’orrendo gioco proposto, il peggiore della serie A; ma questa è la semplice conseguenza della presunzione assoluta del testadighisa (non lo chiamo superciuck per rispetto dell’originale che almeno faceva ridere!) a furia di snaturare i giocatori e imbottirli di nozioni tattiche e lavorare poco sui fondamentali ecco dove siamo arrivati; per non parlare del suo preparatore che non sbaglia mai (e siamo a gennaio e la squadra non ha 90 minuti nelle gambe!)
      Purtroppo stiamo pagando carissimo la mancanza di un DS che queste cose le avrebbe potute affrontare in corso d’opera magari correggendole per il meglio.
      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ardi - 2 settimane fa

      Pensare a djidji bremen aina e meite, mi fa venire i brividi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        Djidji e Aina l’anno scorso hanno fatto vedere cose interessanti.
        Meite il nulla cosmico mentre Bremer qualche piccola apparizione in cui non si è capito bene, a differenza di quest’anno, quanto possa valere (concordo con Bacigalupo sul vederlo bene in B)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Simone questa la segno sul calendario, tu ed io che concordiamo su qualche cosa, è proprio vero il natale ci fa tutti più buoni.
          Scrivo una cosa sulla quale nuovamente concorderai con me….
          Juve merda

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Stimatissima signora lei cita Zaza, ecco secondo lei signora Zaza è stata una esplicita richiesta di Mazzarri o è stato imposto a Mazzarri da Cairo?
      Questo esempio dovrebbe essere sufficiente per capire chi comanda nel Torino FC.
      Per cui signora se Bonifazi dovesse essere venduto la “colpa” ha un solo nome e cognome Urbano Cairo, perché paga e pure tanto un allenatore che a detta sua signora e di altri tifosi ignora un talento facendo giocare altri incapaci.
      Non ho le competenze per giudicare le scelte di Mazzarri (a posteriori è però molto semplice, ma dei se e dei ma son piene le fosse) però la responsabilità della scelta di Mazzarri è Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14356946 - 2 settimane fa

    Grazie Mazzarri…grazie ancora x aver rovinato uno dei giovani più promettenti del campionato italiano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!…vergognati a far giocare Bremer e compagnia ! Hai buttato al vento un campionato intero e braccino corto ti tiene in panchina solo x non pagare un’altro mister. Fate schifo tutti e due xche non avete rispetto dei tifosi xche il toro è dei tifosi ricordatevelo bene!!!!!!!!! Voi siete solo MERCENARI! Kevin uno di noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Simone - 2 settimane fa

    Per un giocatore giovane due sono le ambizioni più grandi: poter giocare per la propria nazionale e giocare in Champions League.
    Se l’Atalanta lo vuole faccio a Kevin un grosso in.bocca al lupo e ritengo che debba andarci senza attendere neanche un secondo oltre.
    Questa società non potrà (finché ci sarà il binomio Cairo-Mazzarri) quello che può offrirgli la Dea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 2 settimane fa

    E poi ero io che ero matta, “dipingevo” film gialli e facevo del terrorismo!
    Ahahahahah… Che ridere, vero?
    Sirigu non è ovviamente in discussione, anzi lo dobbiamo “santificare”: senza di lui saremmo lì a contenderci la “zona-retrocessione”.
    Però la difesa del Toro continua a fare pietà, a essere in crisi e a prenderle, anche in casa e dalle ultime in classifica.
    Mazzarri è in cerca della “mossa vincente”, quindi, beninteso sempre e solo per il bene del Toro, pensa che il primo passo da fare sia quello di disfarsi subito del calciatore granata che, come dice l’articolo, è uno dei più contesi ed ambiti difensori centrali del nostro campionato!
    E di cederlo a quella che, purtroppo solo nei sogni dei tifosi, avrebbe dovuto essere una delle nostre contendenti all’Europa: l’Atalanta.
    Ottima mossa, brillante ed oculata, astuta anzi, quella di rinforzare le squadre concorrenti!
    Ma il Toro si ostina masochisticamente a tenersi Nkoulou, l’uomo del “grande rifiuto”, quello che voleva già andarsene questa estate, e che da allora non è più stato nemmeno l’ombra di se stesso! Da migliore in campo all’insufficienza, chissà come mai: bene così!
    Poi Bremer: ogni settimana un’espulsione, o un rigore “guadagnato” contro il Toro, o un avversario “perso” che va a segnare, sempre contro il Toro ovviamente.
    Ma è bravino, e con Mazzarri che lo ha preso sotto la sua ala protettrice, si farà, in futuro…
    Peccato che intanto il Toro, quello di oggi, continua a perdere punti, grazie a lui e alla sua “giovane ingenuità”.
    Djidji è diventato un “oggetto sconosciuto” dopo l’infortunio della scorsa estate. A quanto pare neppure lui gode più dei favori di Mazzarri.
    Lyanco, perennemente infortunato, e pure sfortunato, almeno quando gioca nel Toro. A Bologna stava d’incanto e gli andava tutto bene.
    Izzo che, nel caos e nel pessimo rendimento generale della difesa, ha perso lucidità, brillantezza e forse pure entusiasmo. Si vocifera (ma solo perché io faccio del terrorismo) che a giugno vorrà andare a cercare fortuna altrove.
    Bene, benissimo, anzi:
    disfiamoci di Bonifazi, vendiamolo appunto ad una “concorrente” e la difesa del Toro tornerà come per incanto a brillare e a vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Buongiorno e buon anno signora.
      Una domanda ma secondo lei Cairo e Bava sono proni ai voleri di Mazzarri?
      Adesso un dipendente influenza gli investimenti di milioni di euro?
      Mi creda signora l’eventuale cessione di Bonifazi sarebbe condivisa da tutti gli attori nessuno escluso.
      Per cui signora capisco il suo astio verso Mazzarri, che è e rimane un dipendente del presidente che lei stima e ha difeso a spada tratta.
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        Il mercato estivo (come ci ha espressamente raccontato Cairo) è stato condizionato da WM che ha voluto PER FORZA Verdi.
        Poi fai te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Simone@ come sai e come più volte hai scritto l’ultima parola spetta sempre al presidente in presenza di Petrachi boccio’ per pochi spiccioli l’acquisto di Ilicic figurati adesso con il solo bava se non è lui a decidere su tutto acquisti e cessioni incluse.
          Trovo strano da parte di Madama@ massacrare Mazzarri e santificare o quasi Cairo. Tutto qui.
          l’investimento su Verdi è stato avallato e soprattutto pagato da Cairo che ha accontentato Mazzarri.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 2 settimane fa

            Stiamo parlando dell’influenza di wm su cairo e su quanto abbia condizionato il mercato e non è oggetto di discussione in quanto è stato OVVIAMENTE il presidente a decidere di assecondare wm e l’ha ammesso.lui stesso.
            Hai chiesto a Madama se il presidente è prono ai voleri di wm e la risposta è SI (nel mercato estivo è andata così)

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Simone@ credo che l’ego di Cairo non gli consenta di essere prono neppure davanti alla sua immagine riflessa, figurati davanti ad un dipendente che per di più adesso non gli sta portanessun risultato.
            Per cui a parer mio se Bonifazi andrà via sarà per decisione esclusiva di Cairo avallata da Mazzarri ma la decisione sarà al 100 x 100 di Cairo.

            Mi piace Non mi piace
    2. Ardi - 2 settimane fa

      Se davvero Bonifazi andasse all’Atalanta, tra un paio di anni, sarà titolare in nazionale e varrà minimo trenta milioni, grazie alle qualità del giocatore, e alla capacità di gasperini di valorizzare gli elementi in squadra. Esattamente l’opposto di quello che avviene da noi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Toro ch - 2 settimane fa

    Bonifazi ha giocato bene all’inizio, è ora che torni in campo! Altro che venderlo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Giancarlo - 2 settimane fa

    Stavo per scrivere le cose che poi leggo sotto. Siamo alla follia. L’incompetenza regna e con essa il tracollo. Si sta verificando, oltretutto, che le squadre con più italiani hanno un rendimento maggiore. Noi abbiamo giovani, e Bonifazi è solo uno, carichi di muffa in panchina, quando va bene. A meno che non sia lui che vuole andare per sue ragioni, ma con la squadra ermeticamente chiusa non si può nemmeno percepire se siano vivi o agonizzanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 settimane fa

      Con il trattamento che gli ha riservato Mazzarri, sinceramente sarebbe strano, persino folle, che Bonifazi, come tutti gli altri giovani italiani, non desiderasse andarsene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Wallandbauf - 2 settimane fa

    Non se ne può più di vedere giovani lasciati in panchina quando in campo si fa così schifo. Stiamo buttando via un patrimonio. E Bonifazi si era già affermato in serie A, non sarebbe stata neanche una scommessa..figuriamoci Millico, e Edera lasciato regredire, e Parigini che di chance non ne ha mai avute veramente. Che spreco incredibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 settimane fa

      Anche lei un altro “terrorista” come me, e per di più sostenitore del “partito” giovani ed italiani!
      Benvenuto nel “Club”!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Wallandbauf - 2 settimane fa

        Correva l’anno 2007, Torino-Empoli 1-0, partita del centenario,incontrai Cairo il lunedì a Milano seduto ad un tavolino di un bar vicino via magenta a Milano (sono granata milanese). Mi presentai come sfegatato tifoso granata, e gli dissi “mi raccomando presidente, punti sui giovani”.
        In quanto a terrorismo sui giovani e italiani sono un precursore..all’epoca comprava solo vecchie glorie (barone,di michele,fiore..)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. DARIOGRANATA - 2 settimane fa

    che bravi! ci teniamo il buco costante Bremer, l’oggetto misterioso Djiji, il sempre rotto Lyanco, lo scontento e fragile caratterialmente Nkoulou, con Izzo che passando al bandito Raiola presto comincerà a sognare ingaggi milionari in premier Ligue e vendiamo l’unico ragazzo del vivaio nazionale giovanile
    che fantastica programmazione
    secondo me dei cinque citati sarebbe l’unico incediblile e titolare fisso
    misteri cairoti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      La penso come te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. granata63 - 2 settimane fa

    Manda via Mazzarri e tieni Bonifazi. È uno di noi. Lo vogliono tutti, vorrà pur dire qualcosa. Con Mazzarri non gioca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 settimane fa

      Come non condividere?
      Unica soluzione ragionevole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Paul67 - 2 settimane fa

    Cairetto vuole più di 10 milioni per Bonifazi, doveva andare alla Spal, che lo conoscono bene, ma nn erano disposti a spendere tanto.
    A me puzza tanto di voce data alla stampa per farne lievitare il prezzo che in questi mesi si è svalutato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Garnet Bull - 2 settimane fa

    Sono molto combattuto, perché sinceramente non vorrei assolutamente che venisse ceduto perché penso che sia un ottimo giocatore già adesso con in più grandi margini di miglioramento ma poi certe volte mi chiedo se non lo stiamo sopravvalutando troppo…. In ogni caso all atalanta io direi 15/20 mln o a gennaio non si muove oppure scambio con barrow o magari freuler(a proposito di centrocampisti eh cairo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. RossoSangueGranata - 2 settimane fa

    L’ennesima prova che abbiamo un ubriacone avvinazzato e fallito come allenatore, il cui unico divertimento, oltre a quello di rubare l’ingaggio, è quello di distruggere i ragazzi del vivaio e le loro speranze.

    In una squadra normale, con un presidente normale, a quest’ora l’avrebbero preso a calci nel sedere sino a farglielo sanguinare.

    Ma noi non abbiamo un presidente, abbiamo un mercenario milanista servo della famigghia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. crew_389 - 2 settimane fa

    Non è in grado di giocare in una squadretta di centro classifica ma è valido per giocare in una squadra da Champions.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. spelli_446 - 2 settimane fa

    Lo vogliono tutti, c’è la fila per accaparrarselo, solo il prode in panchina non sa che farsene.. bene, diamolo via continuiamo a massacrarci da soli..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bela Bartok - 2 settimane fa

    L’atalanta di solito i giocatori di prospettiva li vende a peso d’oro, mica li compra. Non mi sembra il genere di operazione Percassiana. Facciamo così, noi gli diamo Bonifazi e loro ci danno Gasperini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 2 settimane fa

      Dove posso firmare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ToroMeite - 2 settimane fa

    Da sbarazzarsene subito all’apertura del mercato… Mr. Agonia Walter Mazzarri! Ma chi lo vuole?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. lucapecc_908 - 2 settimane fa

    La verità è che, non se solo per colpa loro, in quattro – Bonifazi, Bremer, Ndjdj e Lyanco – non sono riusciti a sostituire neanche un pelo di Moretti…e gli altri due fenomeni, Izzo e Nkoulou,lasciamo perdere…siamo una delle difese più battute del torneo, abbiamo subito il doppio dei gol dell’anno scorso e per di più abbiamo il miglior portiere del campionato…
    Mah?
    Comunque se l’Atalanta lo vuole ci sarà un motivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      Devono essere dei folli a prendere un panchinaro di Mazzarri per portarlo in Champions.
      Ma come scrisse qualcuno “Sei un grande!”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 2 settimane fa

    Se lo danno via ad una squadra che è costantemente meglio di noi negli ultimi anni (gioco, piazzamenti, El, CL, allenatore, vivaio) allora smetto di seguire il toro finché non ne va Cairo.
    sarebbe un ulteriore goccia su un vaso che già ricolmo e traboccante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Iltorosiamonoi78 - 2 settimane fa

      Stavo pensando la stessa cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 settimane fa

        Gli uomini e gli “scarti” li sceglie Mazzarri, non Cairo!
        Il primo da far fuori è l’allenatore, questo allenatore, poi si vedrà!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Mazzarri chi l’ha scelto?
          Nel suo ragionamento mi sfugge qualcosa.
          Lei beatifica Cairo e vilipende Mazzarri, dimenticando l’uno è l’estensione delle scelte dell’altro.
          Se una pianta cresce storta e non fa frutti la colpa di chi è? Della pianta o del frutticoltore, che magari ha scelto la varietà sbagliata pet quel terreno e per quel clima, ha somministrato i fertilizzanti sbagliati, sbagliato le potature, non messo i tutori adeguati etc etc.
          Un caro saluto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Iltorosiamonoi78 - 2 settimane fa

    Assolutamente via Mazzarri e Bonifazi in campo!!!! Non ho parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Giampaolo o Gasperini - 2 settimane fa

    In cambio di nessuno ce lo teniamo Stretto e Via Mazzarri al suo posto Longo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. renzo.br_11946323 - 2 settimane fa

    Quale Gioco?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Simone - 2 settimane fa

    Se anche Gasperini vuole Bonifazi (oltre a Semplici) ci fa rendere conto della pochezza del nostro “allenatore”.
    Ogni minuto in più alla guida del Toro sono migliaia di euro che se ne vanno in fumo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 settimane fa

      Milioni di euro, purtroppo!
      Per questo non capisco come faccia Cairo a tenerselo stretto!
      Se questo fa la “campagna vendite” di gennaio, prima di essere buttato fuori, lascerà una squadra decimata e depauperata dei migliori giovani elementi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 settimane fa

    Se Bonifazi verrà ceduto all’Atalanta tra qualche mese anche gli scettici capiranno perché Mazzarri è un asino e Gasperini invece no.

    Uno dei centrali più forti in Italia sprecato in panchina e probabilmente presto ceduto.
    Uno dei giovani attaccanti più promettenti come Millico fatto marcire in panchina e presto ceduto.
    Questo (ma anche molto altro ) è Walter Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Scambio di prestiti con Barrow?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Se lo scambiano per barrow va via anche zaza. Abbiamo in rosa un eterno infortunato come lyanco , nkoulou che se ne vuole andare , djiji che insieme a bremer fa cappelle a iosa ..bah …del centrocampo dove mancano due figure di livello neanche parlarne…
      Interessante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Ho messo il punto interrogativo appositamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. RFgranata - 2 settimane fa

    Io non lo darei via ma non facciamo cazzate se veramente lo vogliono 30 milioni visto che ne hanno presi 45 dallle merde FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Pesce - 2 settimane fa

    Gasperini ha capito perfettamente che Bonifazi è uno dei migliori difensori italiani per giocare con la difesa a 3. Solo Mazzarri dopo l’addio di Moretti non lo ha capito. Il trio Izzo-nkoulou-bonifazi è l’unica combinazione che non è mai stata provata. Perché?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadellabassa - 2 settimane fa

      Forse perché Bonifazi è stato l’unico a non tagliarsi le vacanze per mettersi a disposizione del Toro. Ha così accumulato un ritardo di condizione e probabilmente Mazzarri se l’è legata al dito. Contro la Roma mancherà Bremer oltre a Lyanco: se al suo posto giocherà Djidji, significa che Mazzarri Bonifazi non lo vede proprio per niente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        Cioè fammi capire.
        Mazzarri si è legato al dito che Kevin nn si è tagliato le vacanze (non vorrei dire caxxate ma credo lui fosse andato dopo x fare gli europei u21) mentre di uno che gli dice in faccia che non vuole giocare non gliele frega nulla?
        Devo dire che questa tua ricostruzione è sulla falsa riga di Mazzarri quando accampa scuse.
        Geniali entrambi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 2 settimane fa

        Mi sono tolto la briga di ricontrollare (cosa che avresti potuto fare anche te invece di buttare giù illazioni x screditare un giocatore).
        Il campionato è terminato il 26/05 x tutti tranne chi partecipava all’europeo che per l’Italia s’è concluso il 22 giugno (quasi un mese dopo).
        E te ci vieni a raccontare (senza citare alcuna fonte) che Mazzarri gli avrebbe chiesto di accorciarsi le vacanze che già aveva avute ridotte di un mese.
        A questo punto mi sorge una domanda: è tutta farina del tuo sacco?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. wally - 2 settimane fa

          se non è giusto chiedo scusa ma mi pare che sia Belotti che Rincon che altri giocatori che hanno fatto parte di tornei europei e sudamericani sono tornati prima per iniziare la preparazione per l’EL

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 2 settimane fa

            Belotti non mi risulta abbia partecipato a qualche torneo.
            E cmq io ho risposto a granatadallabassa. Siete la stessa persona?

            Mi piace Non mi piace
      3. Madama_granata - 2 settimane fa

        E meno male che era in ritardo di preparazione! Infatti che ha “tolto le castagne dal fuoco” al Toro e a Mazzarri, sia nei preliminari europei, che ad inizio campionato, è stato proprio Bonifazi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 settimane fa

          La cosa che mi urta maggiormente è quando ci si inventa di sana pianta una storia e la si fa passare x verità.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. undici - 2 settimane fa

    Ci può stare, l’Atalanta non capisce molto di calcio… Sai che fregatura rifilargli la nostra quinta o sesta scelta, menomale che chi capisce lo abbiamo noi.
    Auguri a tutti e speriamo che il primo a fare le valigie sia lo stratega della panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. vincenzo.presicc_14246928 - 2 settimane fa

    Via Mazzarri e bonifazi sempre in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Mimmo75 - 2 settimane fa

    Ho i miei grossi grassi dubbi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Mimmo l’Atalanta dietro ha gli uomini contati.
      Se Caldara con Gasperini era un top player Bonifazi lo può diventare.
      Comunque Kevin è superiore a Bremer e Djidji, forse meno adatto per il gioco di Mazzarri.
      Ps mi starò madamizzando?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renzo.br_11946323 - 2 settimane fa

        Quali gioco?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bischero - 2 settimane fa

        Mah. Che sia superiore a bremer non credo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 settimane fa

          Tanto x cominciare Kevin ha lasciato la squadra in 10 solo una volta in 33 presenze da titolare.
          Bremer sta a 2 in 13 presenze (da titolare)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Mi sbaglierò ma Bremer vale una serie B alta nulla di più

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 2 settimane fa

            Sono stranamente d’accordo con te 😉

            Mi piace Non mi piace
      3. maxx72 - 2 settimane fa

        Quindi sei geloso di Mazzarri, no Baci?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 2 settimane fa

          No scusa, sei geloso di Bonifazi! Mizzica non ci capisco più nulla…troppi grappini ieri…!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Nooo pure tu mi dai dell’avvinazzato come fa Palmiro?
            A beneficio degli acquaioli ti cito un detto piemontese.
            “sempre ciuk mai malavi”.

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 2 settimane fa

            Nooooo…Non mi permetterei mai! I troppi grappini li ho bevuti io! Infatti ho fatto un casino! Ps quel proverbio l’ho fatto mio per tanti anni…

            Mi piace Non mi piace
          3. maxx72 - 2 settimane fa

            Però Palmiro è un grande. Punto.

            Mi piace Non mi piace
          4. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Maxx fratello alcolico, adesso Palmiro@ invochera’ per noi quale trattamento speciale?
            Palmiro è un grande punto

            Mi piace Non mi piace
          5. maxx72 - 2 settimane fa

            E semplice fratello: il suo cavallo di battaglia ovvero la 104…

            Mi piace Non mi piace
      4. Mimmo75 - 2 settimane fa

        Questione di caratteristiche. Anche l’Atalanta lascia i difensori uno contro uno e Kevin fa fatica a giocare così. Per questo ho i miei dubbi che vada a finire li. Ma lo sapremo presto e magari sto sbagliando tutto io.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ardi - 2 settimane fa

          Infatti, senza Bonifazi la nostra difesa sta andando alla grande, perché bremen è compatibile col gioco di mazzarri e kevin no. Giusto Mimmo?!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy