Calciomercato Torino, prima le cessioni: la lista di chi deve partire è lunga

Calciomercato Torino, prima le cessioni: la lista di chi deve partire è lunga

In uscita / La priorità è sfoltire i ranghi dando la possibilità ad alcuni giocatori di valorizzarsi in prestito

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il mercato di gennaio del Torino partirà dalle cessioni: questo appare sicuro. A seconda di chi partirà, poi, potrebbero esserci delle entrate: il reparto maggiormente sotto osservazione è il centrocampo, che può essere irrobustito come quantità e come qualità. Ma, come detto, al momento la priorità del diesse Bava è sfoltire la squadra di Mazzarri dando la possibilità ad alcuni elementi di trovare maggiori spazi altrove.

I nomi più caldi sono quelli di Kevin Bonifazi (il difensore piace a tanti in Serie A e non è stato valorizzato da Mazzarri: in presenza della giusta offerta, tra i 10 e i 15 milioni, può partire anche a titolo definitivo), Vincenzo Millico (su di lui c’è il Chievo), Simone Edera e Vittorio Parigini. Quest’ultimo ha il contratto in scadenza nel 2020 e probabilmente andrà via quasi gratis a meno di un rinnovo che pare improbabile. Ci sono anche numerosi giovani che devono trovare sistemazione in prestito: il difensore Buongiorno, il centrocampista De Angelis, l’attaccante Rauti, e numerosi altri fuoriquota della Primavera.

Ma non solo i giovani; come detto a parte, Simone Zaza è richiesto dalla Fiorentina e Iago Falque potrebbe anch’egli finire sul mercato. Cairo potrebbe così decidere di procedere con una cessione eccellente per rientrare da alcuni investimenti per acquisto che non hanno portato i frutti sperati. Legato a questo, come detto, è il discorso delle possibili entrate: al momento, secondo quanto filtra, è questo lo stato dell’arte del mercato granata. La priorità alle uscite, poi nessuna preclusione per eventuali entrate.

63 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vincenzo.presicc_14246928 - 4 settimane fa

    Considerando come sta andando la stagione, io manderei via gli infelici vedi nkoulou, Zaza, lyanco sempre rotto e punterei a finire la stagione, tanto 3 peggiori di noi ci sono, con i giovani sempre in campo vedi millico,Edera,Parigini,rauti, e Moreno longo allenatore x almeno 5 anni. Vincenzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Giaguaro - 1 mese fa

    Il miglior acquisto di Gennaio per il Torino non è un giocatore. Sarebbe un Direttore Sportivo. Le squadre non le fanno i presidenti e non le fanno gli allenatori… Le fanno i DS con le loro competenze, conoscenze ed agganci giusti. Altresì i DS mettono in riga i giocatori che rompono le armonie di spogliatoi e gruppo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianTORO - 1 mese fa

    se cambi le carte ma il croupier è sempre lo stesso non cambia nulla..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alex71 - 1 mese fa

    A gennaio, se ci riesci, mandi via giocatori solo in prestito, perche’ nessuno fa investimenti a gennaio. Tranne che per i giovani per i quali un prestito e’ piu’ che salutare, gli altri torneranno ad essere un problema a giugno. Meite’, N’koulou, Izzo, Djidji, De Silvestri, Bonifazi, Zaza: ognuno di questi ha ragioni o possibilita’ di andarsene ma, siamo cosi’ sicuri che si riuscira’ a venderli a prezzi congrui? O li mettiamo tutti in saldo purche’ vengano venduti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SemperFidelis - 1 mese fa

    il primo della lista metto il mercenario nkoulu quest’anno le sue partite migliori col sassuolo e atalanta, edera e parigini sono anni che li aspettiamo ma non credo che siano meglio di berenguer, millico in prestito per farlo giocare ci puo stare anche se io lo proverei come esterno alto, zazza puo essere ceduto ma va sostituito
    a centrocampo gradirei seko fofana scambio con meite (se ci cascano)
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Madama_granata - 1 mese fa

    A me basterebbe un’uscita sola: quella di Mazzarri, e già così saremmo buon punto!

    Parlando poi di giocatori:
    ma tra i nomi dei “papabili ad andarsene”, visto che il nostro brillante e vincente allenatore dice sempre che con lui vige la meritocrazia (che buffonata!!!), com’è che non leggo Meité, Aina, Djidji, Bremer, Berenguer, ecc., ecc., ecc..??
    Tutti quelli vincenti, insomma, quelli che ci hanno portato agli ultimi strepitosi successi..
    Quelli che sputano sangue, e danno l’anima in campo ogni settimana, x tenere alto il nome del Toro…
    Quelli che corrono tantissimo,
    ininterrotramente per 95 minuti a partita, e che non si distraggono mai…
    I Veri, Reali, Provati e Schietti Vecchi Cuori Granata, insomma!!!
    Senza poi dimenticare il “capofila”, quello che neppure “se la sente” di giocare con i nostri colori: parlo di Nicolas Nkoulou, naturalmente!

    Analizziamo invece la lista dei partenti:
    1) – Bonifazi, ex Primavera, a detta di tutti ottimo giocatore, rientrato lo scorso anno dal prestito, ma che Mazzarri “non vede!”.
    2) – Parigini, ex-Primavera, ex-Capitano della Nazionale Under 21, a cui non viene neppure rinnovato il contratto, al solo scopo di poterlo almeno vendere alla cifra migliore possibile!
    Ma Mazzarri non è che “non lo vede”: non vuole vederlo nemmeno in tribuna!!
    3) – Edera, Ex-Primavera, a cui Mazzarri ha concesso ben 3 minuti di gioco x dimostrare tutto il suo valore! Si è fatto espellere, come Bremer, perciò deve andarsene, ma “Non” come Bremer!
    4) – Millico, ex- Primavera, ex “gemello” di Rauti, ex “enfant- prodige”, che Mazzarri stima così tanto da dimenticarlo in panchina x l’intero girone di andata
    5) – Rauti, ex-Primavera, ex “gemello” di Millico, che Mazzarri stima così tanto da averlo rispedito in Primavera come fuori-quota, pur di non averlo in squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Continuo, scusate. Ho dovuto sospendere.
      6) – Buongiorno, ex-Primavera, tanto stimato da Mazzarri, che però non si fida di lui
      7) – De Angelis, ex-Primavera, mai stato neppure convocato da Mazzarri. Ovvio, vista l’abbondanza do Campioni che il Toro ha a centrocampo.
      Riassumendo:
      7 (sette) ex-Primavera: tutti ragazzi che Mazzarri stima molto.
      Proprio per questo motivo vuole mandarli via tutti e 7 (sette) contemporaneamente, senza fare differenze o favoritismi!

      Aggiungiamo poi alla
      lista-partenti:
      8) – Zaza, forse l'”uomo più in forma del momento”, giocatore affermato e stimato. Grande amico di Belotti, con il quale ha legato molto. Forse x questo Mazzarri vuole liberarsene: è geloso di Belotti, e pretende di essere lui “il suo amico del cuore”!
      9) – Falque, uno dei giocatori che più ha dato in questi ultimi anni al Toro.
      Tanti i suoi gol, specie quando è mancato Belotti.
      Grandi dedizione ed attaccamento alla squadra da parte di Falque.
      Ed è proprio per tutti questi motivi che Mazzarri non può che stimarlo, apprezzarlo…
      E mandarlo via!
      Ultima colpevole dimenticanza dell’articolista, o almeno credo:
      10) – De Silvestri.
      Uomo- spogliatoio, esempio x i giovani, da anni al Toro, Cuore Granata che mai si è risparmiato in campo, che sempre ha lottato e dato tutto, che mai ha protestato.
      De Silvestri:31 anni, difensore.
      E il buon Mazzarri, che gli è tanto grato e tanto lo stima, proprio per tutti questi motivi non gli fa rinnovare il contratto e lo “liquida”.

      Morale: tolti Belotti, Sirigu, Ansaldi, Rincon, Baselli e Verdi, che non sappiamo se il prossimo anno rimarranno, lo “zoccolo duro” del futuro Toro Europeo (se sarà Europa League, o Champions League lo vedremo) si baserà su Meité, Aina, Djidji, Bremer, Berenguer, Lukic, Nkoulou (se vorrà rimanere), Izzo (se vorrà rimanere), Laxalt (se verrà confermato).

      ANCORA BUON NATALE A TUTTI!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Madama ,forse non ho capito …perli di champions League? Di Europa League?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. byfolko - 1 mese fa

    A me basterebbe ”vendere” Cairo insieme ai suoi straordinari dirigenti. Il resto verrà da sè, nel frattempo la badante di mia nonna farebbe senz’altro meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      E non saresti neanche l unico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. byfolko - 1 mese fa

    Comunque, bene ma non benissimo. Teniamoci pure Meitè e diamo via De Angelis, che è un grandissimo prospetto. Teniamoci Djidji e diamo via Bonifazi, più forte e più giovane. Mandiamo via Millico, considerato di gran lunga il miglior attaccante del campionato Primavera…tanto in attacco siamo pieni zeppi di fenomeni, tipo Verdi. Via anche Rauti, mi raccomando eh. Ma teniamoci stretti Aina, il nuovo Roberto Carlos…ahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. byfolko - 1 mese fa

    Nessuna preclusione per eventuali entrate? Lo sapevo che prima o poi bracciamozze ci avrebbe regalato Messi !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fantomen - 1 mese fa

    Con Bava sono tranquillo……venderemo bene e compreremo meglio ……gestisce bene il gruppo ed è un punto di riferimento per la società…..nelle interviste alla tv ha parlole sempre rassicuranti e propositive …..ha l’esperienza per fare bene tutto ciò ……cairo l’ha ingaggiato per questo è i risultati si sono visti subito a partire dal caso nkulu alla cessione di milico o edera e parigini ……è l’uomo giusto per farci fare il salto di qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byfolko - 1 mese fa

      ..eh eh eh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ardi - 1 mese fa

    Investimenti? Per verdi darai 4 milioni all’anno per un po’ di stagioni. Pensare poi di vendere falque, oltretutto ora che non gioca da tempo e si sarà sicuramente svalutato è come andare a vendere la fede nunziale per raggranellare qualche soldo. Che persona ignobile, oltretutto è pieno di soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ForzaToro - 1 mese fa

    Si certo vendiamo mezza squadra, abbiamo una serie continua di infortunati e spesso anche squalificati,sarebbe il caso di comprare un centrocampista forte. Non capisco poi lo scambio Zazza Cutrone a cosa serve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. LBgranata. - 1 mese fa

    Primo partente Walter Mazzarri
    Secondo Urbano Cairo !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Io li invertirei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Immer - 1 mese fa

      No perdonami stai sbagliando first Cairo il resto viene da sé.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. miele - 1 mese fa

    Concedetemi una battuta natalizia: chi dovrebbero partire per primi? Io dico Cairo e Mazzarri. BUON NATALE A TUTTI I DESOLATI CUORI GRANATA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Nero77 - 1 mese fa

    Vediamo cosa farà Commisso per la viola e il nostro presidente per una rosa difficilmente migliorabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. FVCG77 - 1 mese fa

    La responsabilità numero 1 per la stagione è del presidente, che ha scelto di NON avere una struttura societaria; ancora non ne capisco il perchè. Poi scelte di mercato folli: chiunque sia stato comprato a più di 10 milioni si è rivelato non idoneo alla causa (da anni) e questo significa non sapere cosa si sta facendo. Perchè abbiamo comprato Zaza, Niang, Verdi e partirei da Barone??? Poi forse si è preso sotto gamba l’addio di Moretti, che sarebbe ancora titolare. Un po’ di solita sfiga (sorteggi preliinari EL) e l’atavica partenza diesel delle squadre di WM hanno fatto il resto. Sinceramente non so come si esce da questo momento, non penso basti un esonero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Non la vuole avere perché pagherebbe più persone, che magari essendo dei professionisti seri gli romperebbero le palle. Siccome alla fine decide tutto lui ,più che altro gli servono dei consulenti e degli yesman.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 mese fa

      Può darsi non basti ma si DEVE partire da quello xké i numeri sono IMPIETOSI e incontestabili

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. leoj - 1 mese fa

    Puro delirio.
    Il cuoco non trova una ricetta decente, quindi vendiamo il ristorante al completo e mettiamo su un chiosco che offre carne in scatola.
    Per fortuna Sirigu, Izzo, Belotti, Ansaldi, i quattro moschettieri del masochismo hanno giurato eterna fedeltà no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Temo che prima o poi anche “i
      quattro moschettieri” si scoccino e se ne vadano!
      E avrebbero pure ragione!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mimmo75 - 1 mese fa

    Su Bonifazi ci andrei cauto a cederlo a titolo definitivo. Il ragazzo non ha le caratteristiche per giocare in una difesa altissima e che pratica l’uno contro uno in campo aperto. Ha altre caratteristiche eccellenti. Se per il futuro è previsto un allenatore che preferisce tenere la difesa più statica allora Kevin va prestato e poi riportato alla base, perchè in una difesa del genere sarebbe un punto di forza. Se invece, Mazzarri o non Mazzarri, si continuerà a puntare su un allenatore che pratica il pressing altissimo e lascia ai difensori l’incombenza di sbrogliarsela nell’uno contro uno, Kevin va ceduto perchè, ripeto fino alla nausea, non è cosa sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. eurotoro - 1 mese fa

    ebbe’ ho letto tanti commenti dove si da’ per certo che zaza e qualcun’altro non li avrebbe voluti Mazzarri..se questo è vero allora ecco spiegato il problema di base!..così non si andrà mai da nessuna parte!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mavri - 1 mese fa

      ah beh, se lo dicono i commenti allora deve essere vero… Visti poi gli imprenditori, economisti, sociologi, allenatori ed eruditi in generale che girano per questo forum

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 1 mese fa

        Faccio presente che spesso gli allenatori si trovano una squadra già fatta.
        Sta poi a loro saper sfruttare al meglio le capacità di tutti i giocatori.
        Assurdo fare come pare faccia Mazzarri: “Questo non l’ho voluto io?
        Fuori!!!”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. dennislaw - 1 mese fa

    Cairo cercherà d rientrare dal passivo che gli ha provocato Mazzarri con gli acquisti di Verdi e Laxalt ( ma forse quest’ultimo potrebbe non riscattarlo) e poi con quelli incauti di Bremer, Djdji, Aina ( ma questa è un’altra storia) quando aveva Bonifazi e Lyanco: il tutto che dimostra la confusione societaria già evidenziata l’anno prima quando arrivarono Zaza e Soriano, due buoni giocatori ma non graditi all’allenatore. Presidente sia lucido! Vada al core del problema prima di qualsiasi altra decisione: sono l’allenatore e lo staff manageriale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Immer - 1 mese fa

      Si la colpa di Walter che ha chiesto giocatori e cettlla hs comprato ma quale film hai visto…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Scott - 1 mese fa

    Quanti danni sta facendo mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. luna - 1 mese fa

    La prima cosa da fare, cambiare allenatore e lasciare a quest’ultimo, la scelta per completare secondo le sue strategie, un organico per salvare il salvabile da una stagione fallimentare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. DARIOGRANATA - 1 mese fa

    Far partire Bonifazi e restare con il buco continuo Bremer, l’incognita Djiji, il sempre rotto Lyanco e lo scontento Nkoulou é una follia, da rischio retrocessione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Wallandbauf - 1 mese fa

    Di una sola cosa sono felice, che finalmente viene fuori il valore del lavoro fatto da GPV, lui con gazzi e vives a centrocampo vinceva al san mames, senza contare la valorizzazione di tutta la rosa. Che gli si dedichi uno striscione alla prossima in casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. uiltucs.pesar_12159015 - 1 mese fa

      Hai perfettamente ragione! Anche se sono convinto che il suo percorso fosse terminato, andava tenuto come Direttore Tecnico: ha scovato fior di giocatori, presi x una manciata di Euro e rivenduti a fior di milioni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granata68 - 1 mese fa

      Ma io mi domando che razza di tifosi siamo …?? Lo abbiamo contestato fino alla morte ricordo lo striscione in Maratona “15.05.2016 l’avVentura è finita”e adesso lo stiamo rimpiangendo Ljaijc idem contestato quando giocava con noi e ora tutti a rimpiangerlo.. avere un minimo di obiettività da parte nostra però non guasterebbe ….
      Buone a feste a tutti i fratelli e le sorelle
      granata !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 1 mese fa

      Ventura non mi piaceva ,si giocava aspettando l avversario, giovani del vivaio mai visti in campo , serviva a far fare plusvalenze perché riusciva a tirar fuori il meglio da certi elementi, ma purtroppo essendo sostanzialmente un aziendalista non è mai andato oltre a questo. Infatti non si era imposto mantenere la coppia immobile e Cerci, funzionale alla mediocrità di questa società. Guardate Conte, lo riempiono di soldi , l inter ha fatto una ottima campagna acquisti , sono primi in campionato e sono usciti dalla champions e conte si lamenta di avere la rosa corta. Questo significa essere ambiziosi, non fare sempre ammuina con la dirigenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Wallandbauf - 1 mese fa

    Qualcuno mi sa fare un nome di un giocatore valorizzato da mazzarri? Come può Cairo non capire che lo stipendio di ualter non vale il dimezzamento del valore della rosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. mirko70 - 1 mese fa

    Ma basta dirlo chiaramente. La società vende, svende, regala. Girone di ritorno con il solo Belotti come punta… ah, certo, con Verdi e Berenguer un grande tridente. Poi gli altri partono a giugno e se saremo in B ripartiremo da zero, anzi sottozero. Se il progetto era questo dall’inizio, nel caso non avessimo ripetuto il mitico girone di ritorno, bastava dirlo. Invece di valorizzare i giovani, noi cediamo Bonifazi a titolo definitivo, regaliamo Parigini del 96 ex nazionale under21, via Edera, via Millico, via tutti. Regaliamo anche Lollo! Diciamo che questo era il PIANO B! Complimenti a Cairo, a Bava (?) e a Mazzarri! Grazie! Buon Natale, eh!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. miele - 1 mese fa

    Certo: vendere per cercar di recuperare qualche briciola dei soldi buttati per Verdi e Aina, voluti da quel genio di Mazzarri. Deprezzare potenziali risorse, non cercare rinforzi per sprofondare ulteriormente e fornire i giusti argomenti ai pochi validi che non vedono l’ora di lasciare Torino. Così il volpone del Monferrato potrà far altra cassa, magari continuando a mantenerci a bagnomaria in attesa dell’occasione a lui conveniente per mollare tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirko70 - 1 mese fa

      già, proprio così… dopo gennaio e poi a giugno l’attivo di Bilancio aumenterà e se avrà l’occasione giusta e redditizia se la farà ben pagare. Ma se sbaglia nuovamente i suoi calcoli e finiamo in serie B…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Simone - 1 mese fa

    C’è un solo giocatore che andrebbe venduto ALL’ISTANTE e che cmq ci garantirebbe qualche soldino in entrata: Meite.
    L’inutilità fatta persona!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Mi sembra un’illusione..
      Ma è proprio sicuro che qualcuno se lo compri???
      Per secondo io metterei pure Aina!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. TOROPERDUTO - 1 mese fa

    La lista è lunga, anche perché, ma tanto non lo ammetteranno, questa estate non è stato fatto il mercato.
    Ci siamo improvvisati, come era evidente, e questi sono i risultati.
    Anche se a livello di classifica, permettetemi avremmo potuto sicuramente avere più punti, inaccettabile perdere 3 volte con l’ultima in classifica.
    Se andiamo a vedere sono sicuro che è un altro record di quest’anno.
    Fino a che non prendiamo in società figure di livello sarà anche solo inutile parlare di acquisti, cessioni, classifica, obiettivi, ma solamente galleggiare in serie a con più figure di merda che altro.
    C’è una linea continua da castel di sangro Torino a Torino Spal che passa attraverso 3 allenatori diversi ma che ti dice che la squadra vincente non passa dall’allenatore ma da altre cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Gli altri allenatori hanno avuto lo stesso budget messo a disposizione x WM?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

        Soldi spesi a cazzo con Cairo sono stati abbastanza una costante, poi c’è chi ne ha avuti di più e chi meno, ma la costante resta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 mese fa

          Che siano stati spesi a cazzo nn ci piove.
          Ma mettere tutti nello stesso calderone non mi sembra corretto visto che GPV era costretto a giocare con i vari Amauri, Barreto e compagnia bella

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 1 mese fa

            Se ventura e petrachi non avessero tirato fuori giocatori dal nulla anche sinisa e Mazzarri giocavano con i barreto di turno.

            Mi piace Non mi piace
          2. TOROPERDUTO - 1 mese fa

            Che questa squadra abbia in campo più qualità di quelle di ventura e Sinisa non ci piove, io dicevo solo che non è tutta colpa di mazzarri, se no continuiamo solo a cambiare allenatori.

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 1 mese fa

        È vero, ma il nostro problema principale è cairo e non da oggi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Mario66 - 1 mese fa

    Ma si vendiamo tutti il burattinaio deve guadagnare e mai come ora il momento è propizio. E dico questo perché non mi aspetto minimamente qualche acquisto mirato a rinforzare la squadra ma solo qualche nome per far zittire i tifosi.
    Poi si sa a gennaio non si fanno grandi affari (Cairo dixit).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Penso che oggi guadagnerebbe ben poco, visto che i giocatori sono stati tutti “svalutati” dalla “cura Mazzarri”..
      Io continuo pensare che il primo da sbattere fuori sia proprio lui, Mazzarri, non la gran parte dei giocatori!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. prawn - 1 mese fa

    vendi vendi la squadra zio cane

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. robinhood_67 - 1 mese fa

    Millico Bongiorno De Angelis andranno in prestito, sperando che giochino e non perdano un’intera stagione per errori (della società) estivi. Edera finirà al Bologna a titolo definitivo, così come De Silvestri (a gennaio o a giugno). Parigini fra una settimana putroppo può firmare con chi vuole (altro errore della società, che regalerà un ’96 ex nazionale under21) Laxalt può anche salutare a gennaio e in ogni caso non sarà riscattato a giugno (cartellino e ingaggio esagerati rispetto al rendimento delle ultime 2 stagioni, come molti giocatori transitati al Milan). Bonifazi è italiano, giovane, forte. Ma se non gioca mai andrà via a titolo definitivo e il motivo è semplice: a differenza di Izzo, Iago, Djidji, Meite, è quella che gli operatori chiamano ‘plusvalenza pulita’, perché Petrachi (occhio lungo) lo prese a costo zero dal fallimento del Siena. Anche Zaza è ai saluti, a meno di un cambio (improbabile) in panchina. Se da Firenze o dalla Spagna offrono 13-14 milioni, sarà ceduto. Iago può finire in prestito al Genoa insieme a Piątek. Tutti giocatori finiti per motivi vari ai margini. Il problema è capire se la società ragiona già in prospettiva, con un’idea per riavviare un ciclo la prossima stagione, o se cercherà solo di rientrare almeno un po’ da un paio di mercati fallimentari e che hanno portato al settimo monte ingaggi della serie A con la metà delle partite giocate (male) e perse.
    Forza Toro e Buon Natale granata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Bonifazi potrebbe rimanere se gli verrà garantito di giocare di più, soprattutto visti i limiti mentali di Bremer (io darei lui in prestito).
      Parigini è già praticamente partito (ovviamente) mentre i vari Edera, Millico, Buongiorno è bene che si accasino che tanto con questo fenomeno il campo non lo vedranno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 mese fa

      Uno dei pochi giocatori con i piedi buoni e jago e leggo da diversi giorni su diversi siti che potrebbe partire. FOLLIA PURA xopo aver svenduto ljaic adesso svendiamo falque? Questo sarebbe il progetto tecnico?
      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. apetrosi - 1 mese fa

    Assurdo un allenatore non sa valorizzare i giocatori e noi li vendiamo io venderei l’allenatore. A che serve avere la primavera se poi i migliori vengono ceduti (Edera, Parigini, Millico e non ultimo Bonifazi cercato da mezza serie A).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 1 mese fa

      Vengono prestati, non venduti. A bonifazi è servito, poi qui ha trovato spazio ma anche concorrenza e poi si è rotto. Ora che è tornato io lo terrei e lo farei giocare. Per gli altri il discorso è ben diverso considerando la concorrenza, per cui credo sia giusto mandarli a giocare altrove per sfruttarli in futuro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. DenisLaw - 1 mese fa

    Credo non ci sarà mercato fino a che Cairo avrà chiarito la sua posizione, per andarsene o farsi rovinare da BLAKSTONE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. apetrosi - 1 mese fa

    A S S U R D O un allenatore non sa valorizzare i giocatori e la soluzione e venderli io venderei l’allenatore. A che serve avere una primavera se poi vendiamo i migliori vedi Parigini, Edera , Millico , Rauti e non ultimo Bonifazi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. user-13657940 - 1 mese fa

    E fare il mercato per sostituire bava? Non ho pagato abbonamento per vedere la primavera giocare!!!! Fate investimenti per la serie a!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy