Il tabellone di calciomercato del Torino: ufficiale il riscatto di Ola Aina

Il tabellone di calciomercato del Torino: ufficiale il riscatto di Ola Aina

Calciomercato / Il tabellone del mercato granata: gli affari ufficiali in entrata e in uscita, ma anche tutte le possibili trattative

di Redazione Toro News

Il calciomercato non è ancora ufficialmente iniziato eppure tutta la Serie A è già in grande fermento. Nei giorni scorsi sono già arrivate le prime ufficialità anche per il Torino che, in attesa di sciogliere il nodo Direttore Sportivo, si è già mosso sia in entrata che in uscita ufficializzando i riscatti ancora in ballo.

ACQUISTI – In entrata sono arrivate due conferme importanti: i riscatti di Djidji e Aina. Il trasferimento dell’ormai ex centrale del Nantes è stato ufficializzato dal Torino la scorsa settimana (LEGGI QUI). Una trattativa dal costo complessivo di circa 4,5 milioni di euro. Discorso simile anche per Ola Aina, riscattato dal Chelsea per una cifra vicina ai 10 milioni di euro (LEGGI QUI). Per lui un contratto fino al 2023, l’ufficialità è arrivata nei giorni scorsi.

Torino, Sirigu a un tifoso: “Europa? Ci riproveremo, con qualche innesto in più”

CESSIONI – Movimenti anche in uscita, con i riscatti di Ljajic, Avelar e Niang; che hanno portato circa 23 milioni nelle casse del Torino. Il più ricco è senza dubbio quello dell’attaccante senegalese, acquistato a titolo definitivo dal Rennes per 15 milioni di euro al termine di una stagione molto positiva. Discorsi simili anche per Ljajic e Avelar, riscattati da Besiktas e Corinthians rispettivamente per 6,5 e 1,5 milioni di euro.

Calciomercato Torino, il punto di giornata: possibile incrocio Bogdan-Bonifazi

INTERESSE – Tante trattative, tante voci, ma ancora poche trattative effettivamente imbastite o ben avviate. In questi primi giorni di giugno sono stati diversi i giocatori accostati al Torino: da Verdi a Pereyra, passando per Antonucci, Bertolacci, Laxalt e Mario Rui. Gli identikit che cerca il Torino al momento sono tre: un centrocampista, un esterno e una seconda punta che sia in grado di dare maggiore supporto a Belotti in fase offensiva. In uscita invece da registrare l’interesse della Lazio per Baselli, che però tramite il suo procuratore ha smentito categoricamente. Nomi caldi anche quelli di Berenguer (su di lui c’è l’Athletic Club, che ha però rallentato viste le pretese dei granata) e Bonifazi, che dopo l’ottimo anno alla Spal farà ritorno al Torino. Tanti gli estimatori del classe 1996: Atalanta, Inter, Milan e non solo. Il suo futuro potrebbe essere deciso in ritiro. Possibile un incrocio con Bogdan? Spinelli ha confermato che il Toro ha mosso i primi passi per il centrale del Livorno. Sempre tra i difensori non mancano le squadre interessate a Lyanco, ma i granata vogliono trattenerlo.

GIOCATORE ACQUISTATO DA PREZZO
Koffi Djidji Nantes 4,5 milioni (riscatto)
Ola Aina Chelsea 10 milioni (riscatto)
GIOCATORE CEDUTO A PREZZO
Danilo Avelar Corinthians 1,5 milioni (riscatto)
Adem Ljajic Besiktas 6,5 milioni (riscatto)
Mbaye Niang Rennes 15 milioni (riscatto)

 

IN ENTRATA SQUADRA PROPRIETARIA
Pereyra Wayford
Antonucci Roma
Verdi Napoli
Rui Napoli
Laxalt Milan
Bertolacci Milan (parametro zero)
Lazzari Spal
Bogdan Livorno
IN USCITA SQUADRA INTERESSATA
Baselli Lazio
Bonifazi Atalanta, Milan, Inter, Roma, Spal
Berenguer Athletic Bilbao
Izzo Roma
Lyanco Roma, Napoli, Bologna, PSV
10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 2 mesi fa

    E basta rimpiangere Ljajic! Umanamente e professionalmente non vale un cavolo! Se è andato in Turchia ci sarà un perché! Se Roma, Inter e Fiorentina lo hanno lasciato andare ci sarà un perché! O no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 2 mesi fa

      Non è rimpiangere ….non c’e Solo lui ….sono d’accordo …ma non si può trattare verdi 20 milioni …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13963758 - 2 mesi fa

    beh se zayech dell Ajax lo valutano 35, verdi vale 5, quindi 12 è già ben pagato 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13963758 - 2 mesi fa

    kieft, sono assolutamente d’accordo che cedere ljajic per 8mln è stata una caxata (così come cedere a 13 benassi, così come lasciare andare verdi a gratis). sono stati errori (mancati skill) di quell’analfabeta che ha rassegnato le dimissioni. ljajic, con quello che si sente in giro, vale 20. ciò detto, verdi a un prezzo equo, può essere ben integrabile negli schemi di wm, sia in un 3421 che in un 352 o 3511. il prezzo equo per verdi è sui 12mln, nn vale di più. quindi uno scambio con bonifazi (o lyanco, anche se a malincuore, se crediamo in bogdan), altrimenti la mrd partenopea se lo terrà controvoglia, in quanto inutile x ancellotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 2 mesi fa

      A 12 milioni ADL non ce lo da piuttosto lo regala a un’altra squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kieft - 2 mesi fa

      Verdi mi piace ……anche molto …..ma se hanno pagato 25 milioni …..vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RobyMorgan - 2 mesi fa

    Ljalic gestito purtroppo malissimo, è un ottimo giocatore veramente di classe, ma a suo grande sfavore, bisogna ammettere che ci ha messo tanto, tantissimo del suo per fallire ogni prova.
    Un genio del calcio senza cervello, peccato.
    Il Toro troverà sempre giocatori degni di giocare da noi con lo spirito nostro.
    FVCG sempre…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kieft - 2 mesi fa

    Se penso che Ljiaic classe 91 ha 200 presenze in A con 45 goal tra Fiorentina Roma e Torino e in Turchia ha fatto 9 goal 30 presenze e in nazionale su 39 presenze 9 goal lo abbiamo venduto a 6, 5 milioni e vogliamo prendere Simone Verdi che ha la metà delle presenze in A e molte da subentrante, ha praticamente la stessa età e la nazionale non l’ha praticamente mai vista per 25 milioni perché ha giocato bene nel Bologna ….quanti palloni in più recupera verdi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 2 mesi fa

      Ciao Kieft tutto quello che scrivi su Ljiaic calciatore lo condivido anche se era troppo incostante ma umanamente non andava bene x il gruppo che si è creato a Torino io una volta l’ho incontrato lontano da Torino con quel gobbo di Pjanic e le loro guardie del corpo ho chiesto una foto con lui mi ha risposto che lui le foto non le faceva se non al Filadelfia quindi una primadonna così se non è un vero fenomeno a Torino io non la voglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 2 mesi fa

        Ciao RF, si …che non fosse simpatico lo si intuiva….quello che fatico a mandar giù è che secondo me Ljiaic rispetto a berenguer ci garantiva quei 4/5 goal in più che volevano dire essere al posto dell Atalanta…..ma è una mia idea…non si saprà mai….

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy