Serie A, la classifica: lo Spezia vince, il Toro si porta a +2 sul Cagliari

La classifica / In seguito allo 0-0 con il Genoa cambia poco la classifica del Toro, importante vittoria dello Spezia che batte il Milan

di Redazione Toro News
Classifica Serie A

Cambia poco la classifica di Serie A in seguito alla sfida Torino-Genoa terminata sul risultato di o-o. La squadra di Nicola si porta a 17 punti in classifica e rimane quartultimo a +2 sul Cagliari ma i sardi dovranno giocare domani contro l’Atalanta. Continua l’assenza di vittorie in casa per il club granata. Il Genoa invece sale a 25 punti e raggiunge l’undicesimo posto rimanendo tranquillo a +10 sulla zona retrocessione, altro risultato utile per il grifone che prosegue il suo periodo di forma.

Alle 18 invece sfida d’alta quota allo stadio Diego Armando Maradona con il Napoli che riesce ad imporsi 1-0 sulla Juventus, decisivo il rigore di Insigne nel primo tempo. La squadra di Gattuso si porta così a 40 punti a -2 dai bianconeri che restano fermi a quota 42.

In serata sorprendente successo dello Spezia che batte il Milan tra le mura amiche con il risultato di 2-0. Vittoria che consente alla squadra ligure di salire a 24 punti e fare un bel passo in chiave salvezza. Il Milan invece con questa sconfitta rischia di essere superato dall’Inter che sarà impegnata domani sera contro la Lazio.

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gigiotto - 2 settimane fa

    Bisogna essere onesti fino in fondo, abbiamo preso un tecnico che non è una cima, si sapeva solo che avrebbe portato carattere e poco altro.
    La squadra sarà anche scarsa, ma non credo peggio dello Spezia di turno, purtroppo se si continua a non capire che la squadra debba giocare trenta metri più avanti e giocare offensivi altrimenti non se ne esce.
    Come già scritto, non è possibile che abbiamo sempre 7 giocatori dietro la linea della palla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. barrieradimilano - 2 settimane fa

    Niente da fare, gli altri corrono noi camminiamo (sia in campo che in classifica). Temo che a fine stagione il responso possa essere solo uno. Qualcuno dirà che non tutti i mali vengono per nuocere ma ho paura che per noi valga più non c’è limite al peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. policano67 - 2 settimane fa

    Possiamo cambia tt gli allenatori che vogliamo la musica nn cambiera mai.giochiamo con gli stessi da 5 anni.squadra scarsa logora e mal assemblata.siamo la dimostrazione lampante di cosa vuol dire nn avere una logica da seguire.so arrivati 8 calciatori nuovi eppure nessuno ha inciso e ci sara un perche.due esempi.murru e rodriguez so stati fatti passa per rinforzi.eppure ce chi se le bevuta qua sopra.gojak e voivoda due incognite.linetty che nn era male arriva qua e vale meno di lukic.mettici zaza verdi ma anche ansaldi baselli ma anche lo stesso rincon gran lottatore ma ha i piedi solo per cammina.vada per la difesa ma centrocampo e attacco scarsi.se belotti nn e messo nelle condizioni migliori diventa impalpabile perche nn ha tecnica e nn fa salire la squdra.ma nn ce schifo peggiore di avere gente come zaza in squadra.tt questo schifo ha un solo responsabile.il magnate.solo chi nn ha ancora capito niente e dorme ancora da colpe a giampaolo e tra un po a nicola.le loro colpe?aver accetato l incarico.nn mi interessa parla di stadi diritti roboaldo etcetc.se nn si e capaci di avere una squadra e una societa degna a che serve il resto.forse vi siete dimenticatati che abbiamo cairo come presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. policano67 - 2 settimane fa

    Se lo spezia batte il milan,il genoa con ballardini va benone.benevento udinese etc etc sono in una posizione tranquilla e noi siamo quasi in b ci sara ci sara una spiegazione logica.prima era giampaolo il problema.via giampaolo e arriva nicola.la musica nn cambia o se cambia i suoni so impercettibili.la realta e che la rosa e logora scarsa e mal assemblata.e la stessa gente di 5 anni fa che gioca.molti nn hanno piu nulla da dare oramai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mik - 2 settimane fa

    C’era qualcuno che andava dicendo che senza il fatturato e i diritti tv di certe società certi traguardi ci erano preclusi. Poi vedi uno spezia che prende a sberle la prima in classica e un’Atalanta che arriva in finale di coppa Italia, agli ottavi di Champions e settima in campionato a soli 3 punti dalla quarta. C’era qualcuno che andava dicendo che non ci comprerà nessuno e che è meglio tenersi stretto questo presiniente, e chi sostiene il contrario si merita i vari cimminelli e goveani e compagnia bella. Poi vedi sempre uno spezia, speziaaaa….comprato dagli americani (sarà che magari è difficile comprare ciò che non è in vendita o magari lo è ma a cifre da pazzi?).
    C’era qualcuno che andava dicendo che gran parte degli insuccessi della squadra erano legati ai tifosi troppo esigenti, poco pazienti e brontoloni, al clima di tensione e di fischi generato allo stadio che avrebbe minato la tranquillità mentale dei giocatori in campo. Poi arrivano le partite a porte chiuse, tante partite, e nel silenzio tombale dello stadio giochiamo ancor peggio di prima.
    C’era qualcuno che andava dicendo che non avrebbe più commesso l’errore di consegnare la squadra completa in mano all’allenatore a fine agosto e poi sempre agli ultimi giorni di mercato si riduce per completare la rosa, o manco quello. Andava dicendo che non avrebbe mai più fatto prestiti secchi perché non portavano da nessuna parte e poi ti va a prendere un Nocerino o un Hart (che per inciso era il portiere che ci mancava da anni ma che sapevano anche i muri che a fine prestito se ne sarebbe andato via). Andava dicendo che da ste parti si sarebbe comprato con cognizione di causa e non tanto per comprare, e poi ti andava prendendo i vari Larrondo, Carlao, Sadiq, Meggiorini e compagnia bella. Andava dicendo che si sarebbe seduto al tavolo delle trattative col comune per acquistare lo stadio e su quella sedia non si è mai seduto; avrebbe messo una certa cifra per il fila per poi rimangiarsi tutto e metter molto meno, che se non era per la fondazione ancora adesso era una discarica a cielo aperto; che ci saremmo andati a riprendere l’ottavo scudetto nelle aule di tribunale grazie al pool di suoi avvocati, ma ad oggi dopo anni tutto tace. Andava dicendo che avrebbe portato il toro al giusto posto che gli compete e in Champions, senza però specificare in quanti anni e in che mondo. Andava dicendo che con gli acquisti di Niang per 14ml, i 25 ml per Verdi (in verità 21) e i 14 ml per zaza non poteva più essere definito braccino corto. Poi scopri che Niang viene immediatamente venduto a 15, Verdi rientra nel giro maksimovic e ancora avanzano soldi nelle tasche di Cairo e Zaza…be forse l’unico pagato veramente quella cifra ma quando si ha a che fare con braccino divento come san Tommaso e se non vedo i libri contabili e forse manco quelli mi spiace ma non la bevo. Andava dicendo che non avrebbe più cambiato allenatori e ds come le mutande, riconoscendone l’enorme problema, e dopo il periodo figlio del binomio Petrachi ventura eccolo ritornare sugli errori passati.
    Andava dicendo tante cose questo personaggio e con lui anche qualche tifoso. Mi piace pensare che alla fine sono i fatti che contano e il resto è solo tanta aria fritta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 2 settimane fa

      Amen

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bela Bartok - 2 settimane fa

    Ma porca di quella…, il Milan le ha buscate dallo Spezia? Così noi siamo nella melma e regalano pure lo scudetto al parrucchino. Anche se devo ammettere che da quando ha mandato affanculo agnelli lo odio un po’ di meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fantomen - 2 settimane fa

    Direi che c’è la giochiamo in 4 e uno è il Cagliari di godin rugani naingolan joaopedro Simeone pavololetti …….un conto era giocarsela con spezia Genoa ecc …..senza petrachi Cairo da solo ha comprato verdi a 25 ml esonerato Mazzarri e salvato all’ultima giornata, anno successivo preso Vagnati Giampaolo buttato via 20 ml e ha un piede più in B che in A …….inoltre non rinnova nessuno facendo deprezzare il valore della rosa …… cosa si può dire per il futuro con un presidente così scarso ma così scarso che solo Vagnati poteva mettersi di fianco……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bischero - 2 settimane fa

    Complimenti allo Spezia. Complimenti al Benevento. Stanno facendo un buon campionato con risorse limitate ma società serie alle spalle. Lo Spezia ha anche cambiato proprietà fra l altro. Domani il Cagliari andrà a Bergamo. Se dovesse fare il colpaccio direi che possiamo anche evitare la trasferta in Sardegna. Almeno il porco di masio risparmia i 15k euro di viaggio. Pezzo di merda lurido.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Stufodellamediocrita' - 2 settimane fa

    Classifica ormai spezzata in 3 tronconi:
    le 7 che si giocano i posti che contano;
    il gruppone di centro, squadre che si salveranno tranquillamente;
    le ultime 4 che si giocano un solo posto per restare in serie A.

    Che bel campionato per noi granata…grazie sempre UC!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pazko - 2 settimane fa

    Va bene che le squadre di Pioli nel ritorno crollano sempre, ma lo Speza ha giocato per vincere con una serie di giocatori sconosciuti dei quali l’unico che conosco io è tale Gyasi che giocava nella primavera del Torino. Mah, manca solo che il Cagliari vince con l’Atalanta e poi diventerà tutto più difficile, se non impossibile. Non riesco a capire perché tutte le squadre abbiano un gioco dei fraseggi, delle azioni, mentre la nostra, ormai da due anni, non riesca a fare un’azione decente in tutta una partita, tipo quella con il Genoa. FOrse incontriamo sempre tutti al top della forma, forse abbiamo paura di perdere e allora difendiamo soltanto…. Però quando attacchiamo, vedi finali con Atalanta e Benevento, facciamo azioni e segniamo!!!! Mistero buffo? o anticamera dello sprofondamento in serie B???? La mia tristezza è che dopo 20-30 minuti non riesco più a guardare la partita perché ho paura che si perda, tipo oggi…… Che tristezza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      La risposta è semplice anche s

      Forse la risposta e più semplice di quanto possa sembrare. O hai in campo gente che faccia la differenza almeno nei ruoli chiave oppure in una situazione come questa giochi per vincere senza badare sempre a non prenderle. Certo che se ti caghi sempre addosso bene che vada pareggi. E a noi succede prop6questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. SIMOLINCE - 2 settimane fa

    Io dico solo che Parma Cagliari e fiorentina non retrocederanno, compiendo i soliti miracoli di fine stagione… Il Quindi, valutatelo voi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. natureboy - 2 settimane fa

    Sono contento per lo Spezia, giocano con la mentalità giusta e fanno un bel calcio. Noi non possiamo giocare per il punticino e meritiamo questa posizione in classifica. Se la merita più di tutti il nostro presiniente che ha creato una squadra a sua immagine e somiglianza. Al secondo posto se la merita quell’incapace di Vagnati che è riuscito a prendere solo elementi che non ci hanno rinforzato dell’1%….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Cuore granata 69 - 2 settimane fa

    Lo spezia vince 2 a 0 col milan e andrà’ a 24… Che differenza ce tra noi loro il benevento ip bologna??? Loro giocano lottano per vincere attraverso il gioco, quello che da noi latita da mesi..noi giochiamo per il punticino…la distanza con quelle davanti aumenta e inizia d essere importante..salvo cedimenti lotta a 4 per la b..una si salva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ddavide69 - 3 settimane fa

    Ennesima occasione buttata nel cesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. miele - 3 settimane fa

    Questo “vantaggio” durerà forse lo spazio di un giorno, visto che il Cagliari deve ancora giocare. Massimo, fino a venerdì sera dopo lo scontro diretto, poi saremo terzultimi, in attesa di arretrare ulteriormente. Ormai non ci sono più speranze: chi semina vento raccoglie tempesta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. michelebrillada@gmail.com - 3 settimane fa

    partita di merda senza gioco non servono a nulla tutte le parole fatte anche dal nuovo mister non c’è un barlume di gioco rincon 4 non capace ,zaza 2 inesistente ,izzo 5 senza uomini da marcare serve a nulla singo 5 va regolarmente a sbattere contro chi lo marca e perde palloni velenosi si è riabilitato un po sirigu 6,5 lukic spento 5,belotti 6 per l’impegno poco altro ansaldi 5,5 due bei cross ma a chi? bremer 6,5 bene nkulu 6 discreto mandragora 5 non pervenuto nicola 4 tante parole e pochi fatti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy