Serie A, Napoli-Milan 1-3: rossoneri corsari al San Paolo

Al San Paolo finisce 1-3 con doppietta dello svedese e gol nel finale di Hauge. Non basta il gol di Mertens al Napoli, rimasto anche in dieci

di Davide Fagnani

Ancora una volta Ibrahimovic trascina il Milan. Lo svedese realizza una doppietta al San Paolo e riporta il Milan in testa alla classifica a +2 sul Sassuolo e +3 sulla Roma terza. Al Napoli non basta il gol dell’1-2 di Mertens. Gli azzurri restano in 10 per l’espulsione di Bakayoko e nel finale subiscono il gol in contropiede di Hauge. Finisce 1-3 per i rossoneri.

NAPLES, ITALY – NOVEMBER 22: Daniele Bonera, Assistant Coach of AC Milan (L) and Gennaro Gattuso, Head Coach of S.S.C. Napoli (R) pose for a photo following the Serie A match between SSC Napoli and AC Milan at Stadio San Paolo on November 22, 2020 in Naples, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

LA PARTITA – Gattuso sceglie Mertens da prima punta con Lozano, Politano e Insigne alle sue spalle. A centrocampo Bakayoko recupera e parte titolare. Nel Milan invece torna titolare Rebic. La partita inizia subito su buoni ritmi e la prima occasione arriva dopo 11′ con Kjaer che sugli sviluppi di un calcio d’angolo calcia alto dal limite dell’area piccola. Al 21′ passa in vantaggio il Milan: cross dalla sinistra di Theo Hernandez e incornata straordinaria appena dentro l’area di Ibrahimovic che anticipa un colpevole Koulibaly e batte Meret. Il Napoli prova a reagire e al 25′ sfiora subito il gol del pari con Mertens, ma Donnarumma con un miracolo salva il risultato. Passano solo 2′ e il Napoli ha la più grande occasione per pareggiare nel primo tempo. Sugli sviluppi di un corner si scatena una mischia in area, Di Lorenzo si ritrova il pallone tra i piedi ma da due passi calcia sulla traversa. Al 35′ ci prova poi Politano che col mancino sfiora il palo alla destra di Donnarumma. Le squadre vanno quindi a riposo sul punteggio di 0-1 dopo un bellissimo primo tempo.

Il secondo tempo si apre ancora nel segno di Ibrahimovic. Al 54′ contropiede Milan, cross di Rebic e Ibra sul secondo palo insacca col ginocchio da pochi passi ed è 0-2. Partita che sembra chiusa ma il Napoli trova la forza di reagire e al 62′ trova con Mertens il gol dell’1-2: Il Milan sbaglia l’uscita, Bakayoko ruba palla a Kessie e va da Zielinski. Inserimento di Mario Rui che mette in mezzo per Mertens. Il belga stoppa e batte Donnarumma. Il Napoli prova acredere alla rimonta ma al 65′ tutto si fa più difficile. Bakayoko ferma con un fallo tattico Theo Hernandez lanciato in contropiede, prendendo un secondo giallo inevitabile che lascia in 10 la squadra di Gattuso. Al 77′ si ferma Ibrahimovic, costretto a chiedere il cambio per un problema al flessore. Il Napoli in inferiorità numerica non trova più la forza di cercare il pari e al 95′ in contropiede Hauge trova il gol che chiude la partita.

Finisce 1-3 al San Paolo. Il Milan vince lo scontro diretto e torna in testa da sola a quota 20 punti, a +2 sul Sassuolo e +3 sulla Roma. Il Napoli rimane a 14 punti al sesto posto alle spalle dell’Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy