Tommasi (Aic): “Tamponi e test? I calciatori non vogliono corsie preferenziali”

Il presidente dell’Assocalciatori: “La categoria non vuole una corsia preferenziale per i tamponi, ne devono disporre tutti i cittadini”

di Marco De Rito, @marcoderito

“Allo stato attuale, la situazione del Paese non consente la ripresa dell’attività”, ha dichiarato il presidente AIC Damiano Tommasi intervistato ai microfoni di Radio 1 Rai. Tommasi poi ha specificato: “Dobbiamo capire se sono presenti le condizioni per scendere in campo con sicurezza. Questo si capirà nelle prossime settimane, così come le procedure che renderanno possibile ciò, tutelando la salute di tutti quanti, non solo dei giocatori”. 

Leggi anche: Coronavirus, Malagò: “Tutti gli sport si sono mossi diversamente dal calcio”

Il presidente dell’Assocalciatori ci tiene a sottolineare: “Da parte dei calciatori la richiesta è quella di far ripartire il gioco del calcio quando saranno a disposizione tamponi e test per tutti i cittadini, nessuno vuole corsie preferenziali e non ci dev’essere per la categoria del calcio”. 

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 6 mesi fa

    Ah si caro Tommasi? A me invece sembra che gramigna sia di un altro avviso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata - 6 mesi fa

    Balle !!! Si sa bene, anzi, benissimo che la situazione reagenti-tamponi non cambierà a breve tempo. Diciamo i prossimi 2/3 mesi se va bene. Un po perché la produzione in Italia è pari a zero, dobbiamo importare tutto. Un po perché il tampone oro-faringe non da nessun tipo di garanzia perché se non intercetta il virus nelle mucose nasali o in bocca, si può essere positivi e risultare negativi. Il sierologico da positività post infezione dopo un lasso di tempo non sempre uguale. Dovrebbero arrivare approvvigionamenti a breve e sperano di avere priorità perché si pagherà. Va bene ma resta la questione morale e credo che alla fine, tutti se ne fott….no !!! Tanto questo è il paese dove nessuno è mai responsabile. La colpa è sempre degli altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 6 mesi fa

      Piccola nota a margine. Nel meraviglioso panorama sanitario , esistono 2 tipologie di laboratori analisi. Uno pubblico ed uno privato. Indovinate chi non ha grossi problemi a trovare reagenti ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy