Lettera granata a Babbo Natale

Lettera granata a Babbo Natale

Il Granata Della Porta Accanto / “Caro Babbo Natale, abbiamo fatto beneficenza di punti a destra e sinistra, meritiamo la tua considerazione…”

di Alessandro Costantino

Caro Babbo Natale,
so che in questo periodo sei molto impegnato ad evadere le richieste di milioni di bambini in tutto il mondo, ma siccome noi tifosi granata siamo un po’ tutti ancora bambini dentro perché seguiamo con passione genuina e spirito puro le gesta di quello che a prescindere da ogni tipo di attualità resta il nostro ideale di Toro, ti scrivo anch’io per fare una piccola lista di ciò che più desidereremmo.

Beh, innanzitutto, sarebbe bello ci regalassi un girone di ritorno più proficuo perché alla fine della fiera i punti in classifica al momento sono pochini per quelle che erano le premesse di questa stagione. Difficilmente avremo la possibilità di puntare a qualcosa di grosso visto il percorso zoppicante finora fatto, ma ciò che dobbiamo evitare è di rimanere troppo vicini alla zona calda della classifica. Inoltre, sebbene siamo in un periodo in cui donare dà più soddisfazione che ricevere, mi sento di dirti che avendo fatto beneficenza di punti a destra e a sinistra, ultima la Spal che abbiamo rispedito a Ferrara a passare un Natale serenissimo, siamo stati veramente buoni e quindi meritiamo la tua considerazione e magnanimità quando distribuirai i regali.

Viva V. e. r. d. i.!

In secondo luogo ti chiederei una cosa che ultimamente sembra molto difficile da ottenere: ritornare ad avere una sana unione di intenti e di vedute tra noi tifosi. Purtroppo gli ultimi avvenimenti in ordine temporale (e parlo delle vicende della Curva Primavera) hanno contribuito a spaccare ulteriormente l’opinione pubblica all’interno del tifo granata. Credo che una grossa mano a te, ma soprattutto a noi, dovrebbe arrivare dalla società Torino FC la quale dovrebbe rompere gli indugi e dimostrare con i fatti che la priorità di chi amministra il Toro è il rapporto con i propri tifosi. Spesso ciò che Cairo non ha colto nei suoi quasi quindici anni di presidenza è stata proprio l’importanza del rapporto con i tifosi e la peculiarità stessa di questo rapporto, che è diverso rispetto a quello che c’è nella maggior parte delle altre società calcistiche. Faccio un esempio. Cairo ha speso 25 milioni di euro per Verdi e la cosa ha fatto piacere a quasi tutti (tralasciando la tempistica con cui ciò è avvenuto). Io però sono sicuro che se al posto di annunciare Verdi il presidente avesse fatto una conferenza stampa per comunicare l’intenzione di investire 3 milioni di euro per completare il secondo e terzo lotto del Filadelfia avrebbe trovato ancora più consenso ed ammirazione presso i tifosi granata. Il tutto spendendo il 90% in meno. Quello che voglio dire è che non è solo una questione di soldi, di buona amministrazione o di gesti eclatanti. Il tifoso granata ci tiene ad alcune cose e su quelle non transige. Tra avere Messi in squadra o il Filadelfia ed il Robaldo finiti, funzionali ed aperti 7 su 7, sono sicuro che una buona maggioranza sceglierebbe la seconda. Allora per favore Babbo Natale, regala anche un po’ di sesto senso al Presidente per riuscire finalmente ad essere in linea ed in sintonia con i desiderata della piazza.

Se sbiadisce il granata…

Se poi, caro Babbo, hai ancora un po’ di spazio nel sacco, ti chiederei di portare un po’ di salute a certi giocatori: rimetti in sesto Iago Falque che potrebbe essere il vero acquisto di gennaio se Mazzarri vorrà, e spero caldamente che lo voglia, continuare sulla strada del 3-4-3, così come a Lyanco, Baselli e Bonifazi. Preserva più che puoi il nostro Ansaldi uscito anzitempo dalla sfida con la Spal, che sta facendo una delle migliori stagioni della sua carriera e non togliere mai i super poteri a Sirigu e a Belotti che se no sono guai.

Porta Mazzarri, come Uncle Scrooge nel Canto di Natale di Dickens, a fare un giro nel Natale passato in quello presente e soprattutto in quello futuro mostrandogli che il calcio si evolve e non è così necessario rimanere legati ad un modo di giocare che forse funzionava benissimo nel passato, ma oggi fa più fatica ad essere efficace alla stessa maniera. Infondigli il desiderio di sfruttare il resto del campionato per ribaltare nella mentalità e nel gioco questo Toro: se rimarrà uguale a sé stesso, rischierà di non poter continuare il suo ciclo qui, visto che la squadra sembra seguirlo, ma la tifoseria decisamente meno…

Infine ti chiedo di mettere una maglietta del Toro sotto l’albero di ogni bambino perché il futuro del Toro e del suo tifo sta proprio nella capacità delle nuove generazioni di appassionarsi a quell’unicità nel calcio che pochi club come il Torino possono vantare ed offrire. Invece che regalare la Super Champions ai club già ricchi, regala un campionato vero, avvincente ed equilibrato a noi e a tutti i tifosi delle altre squadre che non fanno parte della cricca che vuole tutto per sé e non vorrebbe lasciare agli altri nemmeno le briciole.

Ti ho chiesto troppo?
Penso di sì, ma ti ho anche suggerito da chi ti puoi far aiutare per consegnarci alcuni dei regali di questa letterina…


Disclaimer: gli opinionisti ospitati da Toro News esprimono il loro pensiero indipendentemente dalla linea editoriale seguita dalla Redazione del giornale online, il quale da sempre fa del pluralismo e della libera condivisione delle opinioni un proprio tratto distintivo.

46 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

    Caro Babbo Natale perché non compri il Toro e gli ridoni la gloria e non spedisci Cairo a Rovaniemi a fare pacchi regalo per il resto dei suoi giorni?
    Firmato un tifoso del Torino e tuo fan da quasi 50 anni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. daniele.finatt_14383583 - 3 mesi fa

    Cari amici granata. Secondo me è inutile prendersela con Mazzarri. Lui è un allenatore rispettabile che più volte in modo umile e chiaro ha ammesso le proprie colpe ed ha cercato di compattare un gruppo di giocatori immaturi.Non è possibile che la squadra cambi modo di giocare da una partita all’altra. Ma avete visto i primi 70 minuti di Verona-Torino ? Mi hanno commosso quanto hanno giocato bene. Ci sono molti giocatori che non hanno quella maturità che hanno Ansaldi, Rincon, Belotti e Sirigu. Mazzarri sta lottando con gli altri giocatori per motivarli e farli crescere (intanto vanno a Dubai!). Abbiamo un Ansaldi che è un giocatore unico, un esempio da seguire per affezione al Toro e ai sani valori della vita. Concludo dicendo che Mazzarri può aver sbagliato qualcosa, ma lui lo ha ammesso pubblicamente, mentre alcuni giocatori rimangono in silenzio. Rimaniamo uniti e tifiamo sempre FORZA TORO, i buoni alla fine vincono sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RossoSangueGranata - 3 mesi fa

      “Partita difficile su un campo pesante.Sono stati sbagliati tanti passaggi. Quando è scritto che le cose non devono andare bene, non vanno. Il campo pesante ha agevolato la squadra più fisica”.

      “Berenguer e Verdi hanno pagato il campo pesante”.

      Sembra una partita stregata: Ansaldi che si fa male e mentre è a terra prendiamo l’1-1. Siamo rimasti in 10 con due cartellini molto opinabili. Ma la palla non voleva entrare, abbiamo pagato questa palla messa dentro in cui mancava un difensore a saltare…”.

      “La partita è nata stregata e si è visto sull’1 a 0 quando Berisha era spiazzato su una conclusione di Belotti e non siamo riusciti a raddoppiare”

      Eh si, ha proprio ammesso le proprie colpe: ci mancava solo più che se la prendesse con le luci artificiali e i Tifosi che non lo capiscono e poi l’ammissione era completa.

      Ottime anche le sostituzioni fatte, indice di chiarezza, sicurezza, autocontrollo e capacità di cambiare l’assetto della squadra in corsa.

      Gaute la nata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilpalodiBeruatto - 3 mesi fa

    Un saluto affettuoso a tutti i fratelli granata. Prima di tutto voglio augurare a tutti un sereno Natale circondato da affetto e dagli affetti, proprio come al nostro Toro. Vi seguo sempre anche se non posso sempre intervenire a causa delle terapie e condivido la stessa malinconia e lo stesso smarrimento di fronte alle alterne vicende del campionato. Sono molto preoccupato dopo la sconfitta con la Spal perché credo segni una li fa di confine: il tramonto delle speranze per questo campionato e l’inizio del fuggi fuggi dei migliori giocatori come Belotti, Ansaldi e Sirigu. Izzo e N’koulou non li considero più tali. Ciò significa uña totale rifondazione ma senza un DG o un DS competente ed esperto non vedo un grande futuro. La contestazione, la mancanza di un progetto e delle coppe oltre a stipendi migliori creeranno i presupposti per quella condizione. Spero solo in Milanetto… Un sincero augurio di buon Natale a tutti e a ciascuno di voi! Forza Toro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. TOROPERDUTO - 3 mesi fa

    Babbo natale e il toro hanno in comune una cosa….. Il primo non è mai esistito e il secondo non esiste più….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iard68 - 3 mesi fa

    Auguri di sereno Natale! Il 2020 porti gioia e soddisfazioni a tutti voi. Il Toro è un capitolo a parte. Per come la vedo io, non c’è alcuna speranza possa andare meglio di così, se non per qualche breve periodo. Magari il buon Dio vorrà regalarci qualche gioia fugace… di solito, però, Lui non s’immischia in queste cose (purtroppo o per fortuna, a seconda dei punti di vista!). Non serve a nulla infervorarsi e rimuginare… Cairo vattene… etc… In questa città non c’è la volontà di avere due squadre competitive, né basta una. Peggio ancora… la seconda dà fastidio, perché ha ancora tanti tifosi appassionati, qualche buon giocatore e, nonostante tutto, rischia fin di pareggiare i derby (col risultato che tutte le volte, la prima deve inventarsi un modo per fottersi la partita). Una cosa sola chiedo, Mazzarri fuori dai maroni. Perché c’è un limite a tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guevara2019 - 3 mesi fa

      La verifica?

      Tutte le città che hanno due squadre tutto sommato hanno un certo equilibrio.
      Milano, Genova, Roma, e se vogliamo aggiungere Verona.

      Lo squilibrio più evidente è proprio Torino,nonostante l’esteso bacino di utenza, almeno a Torino e provincia, le ragioni sono evidenti, potessimo cambiare città forse ci sarebbe qualche spiraglio, ma non è possibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

        Basterebbe cambiare proprietà. La città c’entra fino a un certo punto, ma questo è legato a doppio filo con i padroni della giostra.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Guevara2019 - 3 mesi fa

          Mi auguro che lei abbia ragione, ma ho il sospetto che Cairo è il massimo a cui possiamo ambire.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ardi - 3 mesi fa

    Pare che a gennaio vadano via Bonifazi falque zaza edera millico. Vedremo cosa succederà con Belotti Izzo n’koulou, che anche se non venissero venduti subito, dubito resteranno a Torino nel mercato estivo. Scusate ma per Belotti c’è ancora la clausola 100 milioni sulla vendita all’estero? Non che creda serva a qualcosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pau - 3 mesi fa

      Falque è stato il primo a mollare direi. O forse ha solo capito prima di altri che aria tirava

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Carlin - 3 mesi fa

    Carissimo Babbo Natale.(ho messo carissimo,per essere esaudito piu’ degli altri)Ti chiedo solo una cosa: voglio tornare allo stadio!!!!! perciò caro Babbo toglimi dai piedi il gobbo e l’ammiratore dei gobbi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Toro Forever - 3 mesi fa

    Caro Babbo Natale. Regala a Cairo, da parte mia, il “Manuale per Inventori Falliti”. Il suo incipit recita così: se non sai creare, copia!!! Non esiste un “modello” Torino a causa della superbia del suo Capo Supremo. Con un po’ di umiltà, si informi sul modello Atalanta. Sono solo quattro paginette. Le grandi idee sono semplici. Raccontare un sacco di balle è invece complicato. Si fidi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dennislaw - 3 mesi fa

    a parte che non amo Babbo Natale( quanto è bello il nostro Gesù Bambino…), ma senza scomodare i santi e limitandoci ai fanti vedo che finalmente anche La stampa oggi dà il benservito a Mazzarri. La stampa non è il Presidente però mi pare una presa di posizione significativa di chi lo ha sempre difeso, ancora dopo il sciagurato pari di Verona. E non mi si venga a parlare di complotti contro il Toro ( La stampa-Exxor-Juve), sciocchezze dietro le quali nascondere le nostre frustrazioni e le nostre paure, visto che il Toro si fa male da solo e visto che in altre ormai lontane stagioni abbiamo sconfitto la Juve ripetutamente con alla testa un fornitore Fiat ( ovviamente Pianelli e non Cimminelli). Oggi si sentono tanti impliciti ma culpa dei tifosi: su Zaza, Rincon, su Gasperini ( si sa per certo che Cairo lo contattò prima di Miha , poi visto l’umore della piazza lasciò perdere), ma aggiungerei Quagliarella dato via per quattro soldi. Caro Presidente questa volta non tentennare: dai il benservito a Mazzarri, trova un traghettatore,e poi un allenatore con la voglia di emergere e un Ds esperto. Spenderai meno soldi: oggi diano ingaggi sproporzionati sia al mister sia a molti giocatori. Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. michelebrillada@gmail.com - 3 mesi fa

    caro babbo natale portaci mazzarri lontano dal torino che vada dove vuole a insegnare un calcio che non esiste via via via

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. dattero - 3 mesi fa

    glenn,atletico madrid,mi dicono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Babbo natale non portare un bel CA2ZO di niente ai gobbi grandi e piccini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Sentenza - 3 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sentenza - 3 mesi fa

      Si è offeso per ciò che ho scritto? Perché il post é vuoto? Letterina degna di un co-tifoso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Il_Principe_della_Zolla - 3 mesi fa

    Caro Costantino, simpatica l’idea della letterina. Poco originale, ma simpatica. Ma, si sa, Babbo Natale non esiste, ed è un po’ fuorviante rimetterci ancora una volta a sognare quando si ha dannatamente bisogno di fatti concreti.
    La lettera, poi, ha qualche errore che andrebbe emendato. Il Nostro non ha speso 25 ml per Verdi, ma solo 2,7, con l’obbligo di versarne altri 18 il prossimo anno. Secondo lei, dove li prenderà questi 18?
    Personalmente, mettero’ da parte Babbo Natale, la Befana e compagnia bella. Mi auguro invece che vada avanti l’azione legale promossa e tutelata dall’avvocato Gigi Marengo nei confronti della società per i fattacci della Curva Primavera e i cosiddetti “esperimenti sociali” colà promossi. Mi auguro che le menti assonnate e gli occhi chiusi di molti tifosi si aprano e vedano finalmente che il Re è nudo, e provvedano insieme agli altri tifosi a fargli capire che è ora di levare le tende, e di andare a promuovere la sua figura, i suoi interessi e i suoi tornei parrochiali da un’altra parte, lontano da Torino. Spero che i Sig. Mazzarri, imperterrito nell’applicazione tetragona del suo credo calcistico, sia messo da parte e se non il campionato alla camomilla a cui siamo abituati da lustri, la squadra si comporti con dignità granata almeno nella Coppa Italia. Su Filadelfia e Robaldo ho perso le speranze, via il Nostro si vedrà.
    Tanti auguri granata a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ardi - 3 mesi fa

      Veramente gli altri 18 milioni per verdi li dovrà tirare fuori nei prossimi quattro anni, non tutti nel 2020

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 3 mesi fa

    Caro Babbo Natale..
    Sembra che Belotti andrà via a Gennaio.Destinazione Spagna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Ciao Glenn@ hai info diverse da quelle dei soliti giornali?
      Sarebbe gravissimo!
      Io ho info che Milanetto 2 giocatori li ha indivuduati e fatti bloccare. Vediamo se a fronte di uscite minori qualcuno arriverà.
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 3 mesi fa

        Ciao Baci.
        Si. E se già ero amareggiato, anzi di più, prima.. pensa ora.
        Sembrerebbe che la società abbia gia’ accettato l’offerta. Bisogna vedere il parere di Belotti.

        Spero tanto che ciò che so sia falso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 3 mesi fa

      Non mi strapperei I capelli, abbiamo due doppioni davanti e zaza è più adatto al gioco di wm.
      zaza è anche più adatto alle posizioni di classifica volute dalla Cairo src

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bischero - 3 mesi fa

      Ti preoccupa la cosa Glenn? Non é importante chi va via. È importante chi arriva e come vengono gestiti i flussi di denaro e a chi vengono dati in mano a parere mio. L unica cosa che rimane é la maglia è i tifosi. Tutto il resto é di passaggio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. jimmy - 3 mesi fa

      Se vende Belotti a gennaio Cairo è definitivamente finito, anche il tifoso più ingenuo lo mollerà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Maroso - 3 mesi fa

    A mio avviso, questa letterina di Natale, editata diversamente, potrebbe essere assunta come manifesto dei supporters del Toro0. Magari ponendo meggiore enfasi su Filadelfia e Robaldo.
    Tanti auguri a tutti.
    FVCG,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Steu - 3 mesi fa

    A questo punto, l’unica cosa che avrei voluto leggere domenica mattina sarebbe stato il comunicato ufficiale dell’esonero, sul sito del Torino. Buone Feste a Tutti e Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. prawn - 3 mesi fa

    Non ce la faccio a leggere roba non seria, qualcuno si ricorda quanti punti fece WM in panca al ritorno l’anno scorso?
    Dubito che rifaremo un ritorno come quello (non c’e’ piu’ petrachi, c’e’ contestazione e si sono rotti un tot di meccanismi in squadra)

    Temo che finiremo a 40 massimo 50

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Guevara2019 - 3 mesi fa

    Letterina Utopia

    Caro Babbo Natale fai un miracolo, porta un nababbo stracarico di quattrini a comprare il Toro, così una tantum non ci sarà solo una luce che deve brillare nel calcio a Torino.

    Ed è questa luce il grande problema del Toro… Lo chiamano anche illegittimo impedimento!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Fantomen - 3 mesi fa

    Babbo natale…….non vorremmo più avere : una dirigenza da interregionale un campo di allenamento da promozione una sede fantasma uno staff medico sottopagato ecc…….vorremo avere una società normale di serie A…….tutto qua così il babbo ( non Natale) capisce che gli allenatori non durano solo un’anno e mezzo e che i giocatori non vorranno scappare da una società sgarrupata……caro babbo Natale chiediamo rispetto per una società gloriosa che ha un anima è una storia unica …….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. ddavide69 - 3 mesi fa

    Costantino, vorrei sottolineare che noi oltre a non avere Messi in squadra, non abbiamo neppure il Filadelfia o il robaldo terminati. Abbiamo invece 4 , 5 elementi di sicuro valore ma nessuno in grado di infondere il senso di appartenenza, la grinta, la voglia di emergere, abbiamo NESSUNO in società che infonda l essenza granata. Non abbiamo in panchina alcun guru che faccia diventare oro quello che NON luccica. Siamo costantemente e da lustri in balia degli eventi ,senza dare mai la sensazione di saper governare il nostro futuro, solo qualche sprazzo che più che segnali di risveglio sembrano dei rantoli . Questo sembriamo. Forse basterebbe a questo punto solo un presidente tifoso che amministri saggiamente insieme ad una società infarcita di valori granata , i denari derivanti dai diritti televisivi e da un giusto player trading , ma che punti a fare qualcosa di tangibile. Quello che sta succedendo per me è il preludio della oblio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Opi - 3 mesi fa

    Facciamo cosi:
    Prendiamo gesu’ bambino dal presepio e nascondiamolo, poi scriviamo alla madonna:
    “ cara madonna se vuoi rivedere vivo tuo figlio, liberaci una volta per tutte da un presidente che non ci considera, di un allenatore che fa incazzare anche i santi, e di qualche giocatore che pensa di meritare la serie A , noi ti promettiamo di comportarci bene e di non farci daspare per i prossimi 5 anni … si può fare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. fgbomp - 3 mesi fa

    Caro Babbo Natale, fai salire Mazzarri sulla tua slitta e portalo al polo nord e scaricalo lì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. suoladicane - 3 mesi fa

    Caro babbo natale
    Liberaci da testadighisa
    Siccome sarebbe un regalone grande gli altri li chiederò alla befana
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. RossoSangueGranata - 3 mesi fa

    Caro Babbo Natale, se esiste una Giustizia, donaci che Cairo, il giullare della famiglia Agnelli, paghi per aver tradito il Toro e i Suoi Tifosi, per tutte le sue falsità e malefatte commesse verso chicchessia, per soddisfare la sua sete insaziabile di potere e di denaro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. FS84 - 3 mesi fa

    Caro babbo natale, regala la buonafede e l’imparzialità agli arbitr7i… basterebbe questo per avere 7-8 punti in più in classifica ogni anno e mettere a tacere tanto malcontento…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 mesi fa

      Ma chi sei? Piangina?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FS84 - 3 mesi fa

        Piangina non si lamenta più degli arbitri come da Diktat societario.. forse non l’avete capito ma Miha non fu cacciato per la posizione di classifica ma perché sceneggiava contro gli arbitri (nei derby).. è questo che Cairo non vuole..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Simone - 3 mesi fa

    Disclaimer: gli opinionisti ospitati da Toro News esprimono il loro pensiero indipendentemente dalla linea editoriale seguita dalla Redazione del giornale online

    E intanto Cassardo e Chiarizia sono stati epurati.

    Ma non provate vergogna a scrivere quello sotto gli articoli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchiamaniera - 3 mesi fa

      Ho un dubbio che sta diventando certezza:il -1 viene dato di default a chiunque scriva qualcosa…non è possibile scrivere una cosa giusta,ovvia,acclarata dai fatti e qualcuno metta un pollice verso!per cortesia,qualcuno provo a scrivere che il 25 dicembre è Natale,vediamo se arriva anche in quel caso il -1….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 3 mesi fa

        🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 3 mesi fa

        Ricordo come fosse ieri un meno dato a un augurio di pronta guarigione dato ad una nostra tifosa che ci aveva raccontato una sua spiacevole vicenda personale.
        Non mi meraviglia più nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 3 mesi fa

          No, questa volta sono stato io a mettere il -1 per scherzo, ma confermo le parole di vecchiamaniera, c’è gente che ha lasciato a casa il cervello. Sugli auguri di pronta guarigione non mi sarei mai permesso, bisogna essere dei pezzi di …

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 3 mesi fa

            Normalmente neanche li guardo (come non guardo neanche i più) ma quella volta mi balzo agli occhi.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy