Nel segno del Toro

I portieri che esordirono in un derby

I portieri che esordirono in un derby

Torna l'appuntamento con una nuova puntata della rubrica di Stefano Budicin "Nel Segno del Toro"

Stefano Budicin

La stracittadina è sempre un evento impressionante. Nelle città in cui si disputa le emozioni raddoppiano, tanto per i tifosi, che accorrono da ogni angolo del Paese per godersi un simile spettacolo, quanto per i giocatori. Si ha sempre il sentore, quando si tiene un derby, che l'evento sia diverso rispetto a tutti gli altri. E infatti è così, perché non esiste niente che gli assomigli.

Se pensiamo poi alla stracittadina piemontese, con Torino e Juventus a contendersi il trono, sarà subito un profluvio di storie, aneddoti e ricordi di battaglie epiche e furiose, lotte sfrenate per conquistare il primato cittadino. In un'atmosfera tanto penetrante ogni giocatore è ben persuaso che deve fare bene a tutti i costi, dare tutto se stesso per permettere alla squadra di ottenere la vittoria.

Essendo il derby Toro-Juve radicato tanto a fondo negli anni, il numero di giocatori che si sono succeduti indossando la maglia granata è particolarmente elevato.

Se già per un giocatore navigato è tanta l'adrenalina al pensiero di recarsi in campo, vi lascerò immaginare l'effetto che un simile evento genera nel cuore di un portiere fresco di assunzione. I portieri esordienti con la maglia granata furono davvero tanti. E il primo in assoluto fu Ademaro Biano. Il 13 gennaio 1907, al Motovelodromo Umberto I. La sfida viene vinta dai nostri per 2-1. Biano, proveniente da Leini, incassa un gol dal bianconero Ernesto Borel. La rete avviene su calcio di rigore.

Nel secondo derby della storia, invece, esordisce Ettore Ghiglione, uno dei fondatori del club. Il Toro vince 4 a 1 e si distingue per una prestazione maiuscola e da fuoriclasse.

Spetta poi ad Attilio Fresia fare il proprio primo ingresso nel mondo granata in occasione della stracittadina. Abilissimo con la palla, se la attacca al piede e non la molla per nessun motivo al mondo. Il 10 gennaio 1909. La vittoria granata è sudata: 1 a 0.

tutte le notizie di