Il “Gallo” si carica il Toro sulle spalle per la gioia di tutti

Il “Gallo” si carica il Toro sulle spalle per la gioia di tutti

Occhi Sgranata / Torna la rubrica di Vincenzo Chiarizia con al centro Andrea Belotti, l’uomo del momento in casa granata

di Vincenzo Chiarizia
Il Gallo si carica il Toro sulle spalle e lo trascina alla vittoria. Nei suoi due gol c’è tutta l’essenza del Toro che parte alla carica per riprendersi il maltolto. Mister Mazzarri nelle sconfitte contro Lecce e Samp ha commesso diversi errori ed è stato ferocemente criticato, anche al limite dell’offensivo, come da lui stesso sottolineato. Oggi va ammesso che la mossa tattica di passare al 4-4-2 è stata vincente. Quindi bravissimo mister. Certo, resta da chiedersi come mai il Toro, nella gestione Mazzarri, si porta dietro l’atavico problema di non avere la stesso atteggiamento e la stessa cattiveria messa in campo nel secondo tempo contro il Milan per tutti i 90 minuti. Che dire di Sirigu? Dopo la serataccia contro il Lecce, il portierone granata è tornato tra i santi protettori del Toro e ha salvato il risultato in maniera determinante. Cosa serve a Mancini per invertire le gerarchie in Nazionale? Certamente Kessié, ad un metro dalla porta, che spara alto sopra la traversa, mostra quanto al Toro giovedì sia venuto il braccino per la paura di vincere, e anche questo è un aspetto che va corretto. Tuttavia credo che con il recupero completo di Falque, l’inserimento di Verdi e il reinserimento di Nkoulou, questo Toro potrà regalare davvero tante soddisfazioni.
Per ora dunque gioiamo di questo successo, e godiamoci Sirigu, Izzo, Ansaldi e Belotti. A quanto pare però, secondo qualcuno che assegna patenti di tifoso o patentini da giornalista, bisognerebbe chiedere il permesso per “salire sul carro dei vincitori”. Che stupidaggine! Davvero, l’aspetto umorale di alcuni supporter granata non riesco a comprenderlo. I tifosi possono avere parere discordanti, ci mancherebbe altro, ma accusare una parte, i “maicuntent” per essere chiari, gruppo nel quale vengo personalmente incluso per il mio esprimere posizioni fermamente critiche verso l’operato societario, di “salire sul carro dei vincitori” è la più grande cavolata che si possa leggere.  Dopo i novanta minuti della partita con il Milan ero sudato per i brividi finali, ma felicissimo per la vittoria, ma come potrebbe essere altrimenti per chi ama il Toro? Allo stesso modo dopo le gare contro Lecce e Samp ero nervosissimo. Ma questo esula dall’esprimere un giudizio personale sulla politica societaria. Io non mi sognerei mai di accusare una parte del tifo di volere il male del Toro, di aspettare l’occasione per poter avvalorare le proprie tesi infischiandosene dell’andamento della squadra. Per come vivo il Toro io e per come lo seguo, io continuerò sempre e comunque ad esprimere opinioni contrastanti a questo operato societario, a mio modo di vedere, poco convincente, ma rispetterò sempre le opinioni di tutti, senza mai offendere e, soprattutto, tendendo la mano verso chi non la pensa come me, perché il Toro non è un mezzo per avvalorare le proprie tesi, bensì il Toro rappresenta (o almeno dovrebbe rappresentare secondo me) l’unico fine per ciascuno di noi. E’ perciò giusto che tutti i tifosi granata possano salire su quel famoso carro, non per opportunismo, come molti purtroppo insinuano, ma perché chi c’è già sopra, vuole gioire assieme ad altri innamorati di Toro e per questo li aiuta a salire. I tifosi granata dovrebbero tornare ad essere una comunità e dovrebbero ritrovare compattezza, senza cercare di imporre un pensiero unico e cercando invece di includere chiunque abbia nel cuore la passione del Toro.
Tornando alla squadra, lunedì sera il Toro sarà di scena a Parma. Non parliamo di “gara della svolta” o di “prova di maturità”, perché troppe volte ha portato male. Il Toro deve arrivare a questa gara, come se uscisse dagli spogliatoi del Grande Torino dopo l’intervallo di Torino – Milan. Perché come dice il capitano, “rode il c… perdere”, ma questo deve valere anche al calcio di inizio. Coraggio mister e coraggio ragazzi! Acquisite questa consapevolezza e nessuno potrà fermarvi e noi assieme a voi potremo gioire per il nostro amato Toro.

Vincenzo Chiarizia, giornalista di fede granata, collabora con diverse testate abruzzesi che trattano il calcio dilettantistico, per le quali scrive e svolge telecronache. Quinto di sei figli maschi (quasi tutti granata), lavora e vive a L’Aquila con una compagna per metà granata.

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 2 settimane fa

    Intanto col Parma spero si giochi con Sirigu izzo lyanco rincon e baselli lukic al centro ansaldi e Laxalt ai lati poi verdi e falque esterni con Belotti punta centrale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro Forever - 2 settimane fa

    Tutte le volte che il Toro gioca una partita, è come aprire una bottiglia di vino. Saprà di tappo? O di Marsala? O ancora peggio di aceto? In ogni caso non sarà l’oste a stabilirne la bontà. Se l’oste si sentisse sempre e comunque apprezzato da “difensori d’ufficio” o ad oltranza, finirebbe per aggiungerci un po’ d’acqua, convinto dalla fiducia e fedeltà dei suoi “avventori”. Io faccio il tifo per il “vino”, e se “stimolare” l’oste nella ricerca della qualità ci porterà a “degustazioni” migliori, continueremo a frequentare “la piola”, questa volta sì con fiducia e soddisfazione. È vero, ogni tanto una “bottiglia” si può guastare a tutti. Ma questa è un’altra storia. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

      Bravo, una bella metafora.

      Comunquemente, per rimanere in tema: salute a tutti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

        Ai belli e ai brutti… e anche a Mazzarri va’!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FORZA TORO - 2 settimane fa

    cacchio ma perchè i commenti qui a volte me li fa scrivere solo dove e quando vuole,capita anche ad altri?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 2 settimane fa

      Capita,prova a uscire dal sito, dopo un po dovrebbe arrivare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. uiltucs.pesar_12159015 - 2 settimane fa

    Distinguerei chi critica in malafede da chi lo fa in maniera costruttiva: come ho già scritto da altre parti, il tifoso del Toro è troppo umorale e basta un niente x far diventare la squadra da scudetto piuttosto che da retrocessione. E x quanto i giocatori siano professionisti, subiscono l’ambiente con le relative conseguenze sulle prestazioni e sulle scelte degli stessi giocatori da mandare in campo da parte del mister. Personalmente mi ha più fatto male la sconfitta di Genova perché mi aspettavo una reazione diversa ma è anche vero che avendo fatto, durante la pausa, un richiamo alla preparazione, è normale che i carichi non vengano smaltiti in poco tempo. Remiamo dalla stessa parte e sosteniamo la squadra (TUTTA): i valori ci sono e ci divertiremo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FORZA TORO - 2 settimane fa

    io sul carro con me certi personaggi non ce li voglio,intendo quelli che per qualsiasi motivo godono a buttare letame nascondendosi dietro al “diritto di criticare”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

      Complimenti…!!!

      Se fossimo tutti come te, visto che il “diritto di criticare” è solo una scusa per “nascondersi”, saremmo ancora nel ventennio…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 2 settimane fa

        o non ci arrivi o sei in malafede,ho forse scritto che non c’è diritto di critica?,ho scritto invece che c’è chi la usa come scusa e tu sei uno di questi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 2 settimane fa

          Scusate, una semplice domanda ai “numerologi”, agli “statistici” e ai cultori del “perrcorso da CL”: quanti punti hanno fatto sin’ora i ciclisti gobbi di mare…???? E con chi…???” questo è un tuo commento in un articolo in cui c’entrava nulla e poi dai del provocatore agli altri

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

            Non posso nemmeno domandare, senza essere tacciato di essere un provocatore…???

            Ci vedi qualche insulto o qualche offesa…???

            Fatti furbo…!!!

            Mi piace Non mi piace
          2. FORZA TORO - 2 settimane fa

            ti rispondo qui per l’ultima volta,la provocazione sta nel fatto che pur di gettare merda,lo hai scritto in un articolo di cui si parlava d’altro

            Mi piace Non mi piace
          3. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

            Sul sito ci sono un sacco di tifosi che, ogni tanto, scrivono un OT nei vari articoli.

            Fatti furbo, arrampicatore “sociale” sui vetri.

            Sei il classico esempio che ho fatto nel mio intervento sottostante.

            Mi piace Non mi piace
        2. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

          Ovviamente…!!!

          Insulti e provocazioni.

          CVD…!!!

          P.S. le mie critiche, contrariamente a quanto pensi tu e disgraziatamente per te, sono sempre supportate da dati certi e inconfutabili. E le mie critiche spesso coincidono con quelle di molti altri Fratelli i quali, in molti altri casi calcano la dose (e fanno bene).

          A questo punto, per te, siamo tutti in malafede e ci nascondiamo dietro il diritto di critica.

          Come vedi ti sei “presentato” da solo.

          P.P.S: “io sul carro con me certi personaggi non ce li voglio”. E chi sei…??? Il comandante supremo dei Tifosi Granata…???

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FORZA TORO - 2 settimane fa

            non sono nessuno,infatti non dico agli altri non prendeteli, ma solamente che non li voglio,non è un mio diritto scegliere con chi stare o vuoi obbligarmi?

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

            Il carro è unico, dunque adeguati o scendi, chiaro…???

            Mi piace Non mi piace
  6. Rimbaud - 2 settimane fa

    A mio avviso non è nemmeno il caso di dare importanza a chi insulta. E questo è un consiglio sia per Mazzarri sia per Chiarizia. Quanto alla testata Toronews per fortuna che danno spazio anche ad altre voci più critiche, non è che vogliamo un istituto luce col simbolo del cuore . E poi una critica, alla redazione questa volta. Vedo tanti troppi articoli che onestamente aggiungono poco(non mi riferisco a questo ) che ” che rubano la scena” ad articoli interessanti come quelli di Anthony per esempio che meriterebbero di rimanere in vetrina almeno un paio di giorni per che come me non si collega se non una la volta al giorno, mentre invece dopo mezza giornata ti tocca andarlo a trovare ammesso che innanzitutto tu sappia che ci sia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      C’è tutte le settimane. In homepage, poi, trovi nella colonna di destra in basso tutti gli autori con il link al loro ultimo articolo. Vai direttamente là e controlli se c’è quello nuovo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ForzaToro - 2 settimane fa

    Eh no, non sono d’accordo…chi non perde occasione di insultare giocatori, allenatore e presidente…chi vomita continuamente odio verso la societa’ chiamandola con disprezzo Cairese…questi personaggi non possono salire sul carro…non e’ coerente, non e’ normale, non e’ razionale…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. papapaolo.p_13652409 - 2 settimane fa

      Prima braccino, testa di ghisa, cairese etc. Poi IL Toro Che Vince ed allora IL Toro Siamo noi. ..risibili…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

        Per me sono appellativi che nelle grandi arrabbiature ci possono stare e non trovo che siano offensivi. Sono ben altri i termini offensivi e gli insulti, e quelli vanno senz’altro condannati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ForzaToro - 2 settimane fa

      Esattamente…non riesco a capire…vedo gente che trascorre tutta la partita ad insultare tutti con la bava alla bocca e gli occhi iniettati di sangue e poi al gol esulta…boh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

        Siamo tutti tifosi del Toro ma ciascuno a modo proprio e con passionalità e caratteristiche diverse. Ciò nondimeno siamo tutti tifosi del Toro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 2 settimane fa

      Voi dove eravate dopo le figuracce con lecce e Sampdoria? Eravate spariti? Siete coerenti? Pensiamo piuttosto a vincere a oarma che l obbiettivo è lontano invece di dare patenti da tifoso doc

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

        Infatti è curioso constatare che c’è questa onda anomala di tifo che avanza e si ritrae come la risacca, e alle volte, invece, sarebbe interessante sapere come la pensa chi è sempre a favore della società o dell’allenatore anche nei momenti di grande black-out, come capitato con Lecce e Samp. Sono in pochi ed uno di questi, gliene va dato atto perché persona molto coerente, è Mimmo75.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. FORZA TORO - 2 settimane fa

        personalmente quando il Toro perde ho meno voglia di leggere e scrivere,tanto sono amareggiato,mi sembra che sia una cosa normale,un po’ meno chi invece esce a sbeffeggiare in special modo o solamente in quelle circostanze

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

        Esatto: quando le cose vanno male spariscono e non si fanno più vedere, salvo sporadiche “apparizioni” con i soliti insulti, provocazioni, indignazioni, ecc.ecc.

        Quando invece le cose vanno bene si ringalluzziscono e spuntano come funghi, ma sempre con il solito intento di insultare e provocare chi non la pensa come loro…!!!

        E, ovviamente, se non la pensi come loro, allora sei “dell’altra sponda”.

        Zero contraddittorio, arrampicatura sui vetri e solita “distribuzione del patentino da tifoso”.

        Questo è il valore di questi squallidi individui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. maxx72 - 2 settimane fa

        Io non sono mai sparito Davide….

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy