Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

columnist

Mi sono fatto il voucher

Prima che sia troppo Tardy / Torna l'appuntamento con la rubrica di Enrico Tardy

Enrico Tardy

Siamo impantanati da mesi in questa mediocrità infinita e constatarlo è diventato stucchevole e poco costruttivo, me ne rendo conto. Forse solo con un blister di malox a portata di mano si riesce a placare la nausea che ci assale ogni qualvolta vediamo i nostri eroi, è incredibile... Ricordavo a me stesso che questa squadra con Mazzarri ha collezionato 63 punti due anni fa e 27 in un girone lo scorso anno. Calcio antico, speculativo, ma produttivo, fino ad un certo punto di risultati più o meno in linea con le aspettative. Non rimpiango Mazzarri, ma vorrei capire da dove nasca un tracollo così inarrestabile e se vi sia modo di arginarlo. Premi, cessioni mancate, rinnovi, cambio di presidente, abbiamo già detto e ridetto tutto, ma cosa rende i nostri eroi simili ai peggiori impiegati statali svogliati e disinteressati?

LEGGI ANCHE: C’era una svolta…

Ora è partito il tormentone sul “maestro di calcio” e sul cambio di modulo… Solite scuse per prendere tempo. Purtroppo contro l’Atalanta sugli esterni eravamo sempre in inferiorità numerica (3 contro 2) cui seguiva il cambio gioco per un avversario in beata solitudine. Esattamente come a Firenze. Forse con il Genoa riusciremo a porre rimedio a questo evidente errore tattico? Speriamo che il maestro corregga gli orrori…

LEGGI ANCHE: Ground zero

Regista o non regista, Andersen o non Andersen, Torreira o non Torreira, Cairo che mangia la pizzetta o il pasticcino, certo è così stando le cose seguire il Toro è veramente faticoso: 20 sconfitte lo scorso anno, già 2 in questo. Io non so più cosa pensare e cosa farmene del voucher/rimborso abbonamenti.

Qualcuno – forse - un giorno ci darà la verità e le ragioni di questa caduta inarrestabile. Il sistema calcio è a rischio collasso, zero tifosi o pochi tifosi fanno sì che il giocatolo diventi quasi esclusivamente televisivo, di fatto quasi un video gioco, noi proseguendo nella nostra splendida cavalcata rischiamo di aver lo stadio vuoto anche a virus debellato.

Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

Disclaimer: gli opinionisti ospitati da Toro News esprimono il loro pensiero indipendentemente dalla linea editoriale seguita dalla Redazione del giornale online, il quale da sempre fa del pluralismo e della libera condivisione delle opinioni un proprio tratto distintivo.

Potresti esserti perso