Juventus, Buffon: la bestemmia contro l’Inter resta presunta, nessun nuovo deferimento

Procura / Il numero 77 bianconero era già stato deferito il 26 gennaio per un episodio simile occorso in Parma-Juventus

di Redazione Toro News

Nessun nuovo deferimento per Gianluigi Buffon, portiere 43enne della Juventus. Sul tavolo della Procura federale erano sopraggiunte le immagini della gara di andata di Coppa Italia tra Inter e Juventus, valida per la semifinale della competizione. Nello specifico è stata valutata l’esclamazione pronunciata dal numero 77 bianconero subito dopo il gol di Lautaro Martinez e non sanzionata dall’arbitro Calvarese. Tuttavia, per la Procura l’audio non è sufficientemente chiaro per procedere, quindi la questione si chiude qui, dopo che Buffon era già stato deferito per una bestemmia il 26 gennaio,  in relazione a un episodio accaduto il 19 dicembre durante Parma-Juventus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy