Primavera 1: il campionato sarà a 16 squadre: Torino salvo e Pescara retrocesso

Primavera 1: il campionato sarà a 16 squadre: Torino salvo e Pescara retrocesso

News / Il Consiglio federale ha optato per la retrocessione di tre squadre, saliranno Milan, Ascoli e SPAL

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto
L'esultanza del Torino Primavera contro il Bologna

Il campionato Primavera 1 2020/2021 inizia a prendere forma. Il Consiglio Federale oggi ha stabilito che sarà formato da 16 squadre e non da 18. Retrocedono in Primavera 2 Chievo Verona e Napoli, che erano ultime e sarebbero scese direttamente, più il Pescara terz’ultimo, che – con la classifica al momento della sospensione – avrebbe dovuto sfidare il Torino nei playout. Il Consiglio, in base a un coefficiente correttivo, ha dunque stilato una classifica finale per stabilire i verdetti. L’Atalanta, inoltre, ha vinto lo scudetto. Dal Primavera 2, sempre in base al coefficiente, saliranno Milan e Ascoli (prime nei rispettivi gironi) e la SPAL, seconda nel girone A, a discapito del Trapani, stessa posizione di classifica nel girone B. Una decisione che arriva a sorpresa dopo che durante il lockdown il Consiglio aveva stabilito che sarebbero retrocesse le ultime due dal Primavera 1 e salite le prime classificate dei due gironi di Primavera 2.

LEGGI ANCHE: Torino Primavera, stagione 2020/21 in alto mare: si attende il Consiglio Federale

Non ci sono ancora novità sul protocollo sanitario che dovranno seguire le squadre per la ripresa, né tantomeno sulla data d’inizio dei campionati e sulla regola dei fuoriquota. Le società intanto attendono le nuove normative anti-Covid per poter iniziare ufficialmente la stagione. Queste saranno più ‘soft’ rispetto a quelle decise per le prime squadre.

LEGGI ANCHE: Torino, Ricossa e Garetto in prestito al Messina in Serie D

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy