Primavera: il Torino a Sassuolo in uno scontro diretto delicato

Primavera: il Torino a Sassuolo in uno scontro diretto delicato

Giovanili / I ragazzi di Coppitelli in Emilia contro una concorrente diretta per la qualificazione in Final Eight. Remacle resta a Torino, torna D’Alena

di Nicolò Muggianu

La classifica del Torino si è fermata dopo l’ultima sconfitta al derby, che arriva in un periodo non fortunato per la Primavera granata, in termini di risultati. La formazione del tecnico Coppitelli ha stentato nelle ultime apparizioni raccogliendo meno punti di quanto ci si aspettava, nonostante buone prestazioni (otto punti nelle prime sei gare del girone di ritorno) e facendosi recuperare dalle dirette concorrenti fino ad arrivare all’attuale quinto posto in classifica. Lo stop per 1-0 al derby della Mole è stato dunque fatale per i giovani granata che sono stati raggiunti e superati da Empoli e Sassuolo. Proprio questi ultimi saranno i prossimi avversari del Toro Primavera in un match che per i granata ha il sapore di riscatto dopo l’ultima sfortunata sconfitta nella stracittadina. I granata nel match d’andata si imposero per 4-1 ma la prossima sarà tutta un’altra partita.

primavera, torino-sassuolo

Dopo il brusco stop, ora i granata si preparano per riprendere a correre contro il Sassuolo. Sia chiaro, il compito è tutt’altro che agevole: gli emiliani infatti, occupano con trentanove punti la terza piazza della classifica e non hanno certo intenzione di cedere il passo teneramente. La speranza di Coppitelli è quella di rivedere la squadra che per qualche frangente ha saputo mettere in difficoltà anche una corazzata della categoria come la Juventus per riuscire a colmare le tre lunghezze che separano le due compagini e tornare a muovere in maniera importante la classifica contro una diretta concorrente. Certo, ci vorrà il miglior Toro contro un Sassuolo che l’anno scorso arrivò quinto nel girone e che in questa stagione proverà a migliorarsi ulteriormente. Gil emiliani hanno un Settore Giovanile in netta crescita – tutte le squadre in tutte le categorie sono nelle prime posizioni – e sono diventati una potenza sul mercato: a gennaio è arrivato, ad esempio, quel Gianluca Scamacca il cui passaggio dalla Roma al PSV Eindhoven fece molto rumore su tutti i giornali italiani.

primavera, torino-sassuolo, segre

Là davanti poi gli avversari non hanno intenzione di fermarsi ed ecco allora che i ragazzi di Coppitelli dovranno guardare con occhio vigile l’anticipo di oggi tra Juventus e Benevento ma soprattutto sperare in risultati favorevoli nelle partite di sabato pomeriggio che vedranno scendere in campo alle 14,30 – oltre ai granata – anche Udinese-Empoli, Pro Vercelli-Chievo, Pescara-Avellino e Cittadella-Bari. A chiudere la 20° giornata di questo Girone B ci penseranno poi Carpi e Ascoli sempre sabato – ma questa volta alle ore 16 – con gli emiliani che ospiteranno i bianconeri tra le mura amiche.

Per la partita di oggi, Coppitelli farà a meno di Martin Remacle – il belga è rimasto a Torino, a disposizione della Prima Squadra – ma recupera D’Alena, che torna dopo un turno di squalifica, e punterà tutto sulla difesa impermeabile delle ultime partite (cinque gol subiti nelle ultime sei gare, di cui due su calcio di rigore). Davanti, le speranze di fare male sono affidate soprattutto a Manuel De Luca. Dopo questa partita, la partenza per il Torneo di Viareggio: ma le energie sono tutte concentrate su questo delicatissimo confronto in terra emiliana.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 3 anni fa

    DAI RAGAZZI! E’ una gara difficile ma vincere NON E’ impossibile, ANZI!!! 2-0 e si ritorna a sognare!!!
    FVCG!!
    SEMPRE!
    E COMUNQUE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy