Primavera, le pagelle di Cagliari-Torino 1-0: non basta il solito Lewis

I voti di TN / Male in avanti la squadra di Sesia, Gonella e Klimavicius più isolati rispetto alla trasferta fiorentina

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto
Lewis all'esordio con il Torino Primavera

Un Torino Primavera totalmente inoffensivo cade in terra sarda contro il Cagliari secondo della classe (QUI LA CRONACA DELLA PARTITA). I granata partono male e crescono con i minuti, ma le uniche occasioni arrivano nel recupero finale e alla fine ai sardi basta una rete di Mas per portare a casa i tre punti.

LEWIS 6.5: Subito attento e tempestivo nelle uscite basse ad anticipare Mas e Gagliano. Bravo e sfortunato in occasione del gol del Cagliari.

SINIEGA 6: Provvidenziale al 19′ quando chiude su Gagliano, che stava per ricevere da solo davanti a Lewis. Spesso bravo con le diagonali a salvare sulle verticalizzazioni del Cagliari.

MARCOS LOPEZ 5: Regala una punizione dal limite al Cagliari con un intervento avventato su Gagliano. Patisce le imbucate sarde (come in occasione della rete di Mas) e sbaglia molto in fase d’impostazione.

CELESIA 6: Bene in avvio di gara nel coprire sulle imbucate per Mas e Gagliano, che provano a tagliare alle sue spalle.

GHAZOINI 5.5: In difficoltà a inizio partita, cresce quando il Torino spinge di più, ma dalle sue parti il Cagliari spinge spesso. (46′ CANCELLIERI 6: Parte subito benissimo, facendosi vedere con pericolosità in avanti. Dà più spinta e freschezza in avanti).

ADOPO 5.5: Più timido nel primo tempo, nel secondo parte con grande aggressività. Dopo lo svantaggio sparisce dai radar. (74′ ONISA 5.5: Si vede per la prima volta nel finale, quando da fuori area calcia debole e centrale).

SANDRI 6: Sin dalle prime battute si vede a uomo su Marigosu, nel finale della prima frazione batte una punizione velenosissima per Klimavicius. Si sacrifica molto in fase difensiva e prova a dettare i tempi, nonostante qualche errore di precisione. (68′ FAVALE 5.5: Esordio in Primavera. Si vede poco, praticamente mai servito e quando riceve palla è inoffensivo. Spreca nel finale un’ottima occasione per pareggiare i conti).

FREDDI GRECO 6: Cresce dal 20′ in poi, ma un testa contro testa con Boccia lo costringe al cambio.  (37′ GARETTO 6: entra e si guadagna subito una buona palla sulla destra a Cusumano. Fa tanto lavoro sporco in fase difensiva, spesso servito male quando si inserisce in avanti).

KOUADIO 6: Ritorna a Cagliari e dopo un avvio negativo, cresce con il passare del tempo ed è tra i migliri di giornata. Esce stremato dopo aver speso tantissimo. (74′ BONGIOVANNI 6: Entra e salva su un tiro a botta sicura di Contini. Un buon ingresso il suo per volontà e impegno).

GONELLA 5: poco coinvolto, non trova spazi per dare il suo supporto tecnico e il Torino infatti crea poco. Spesso raddoppiato, non fa mai la differenza.

KLIMAVICIUS 5: Costretto a giocare spalle alla porta, sfida a turno Ladinetti e Carboni. In area gestisce male due buoni palloni ricevuti. Non riesce a tirare in porta nè a favorire l’inserimento dei compagni.

ALL. SESIA 6: La squadra appare spaventata a inizio partita, poi prende coraggio e si fa vedere con più costanza in avanti. I suoi ragazzi non creano però occasioni per poter pareggiare i conti. Va detto che, vista la differenza di valori, il Torino subisce anche poco, ma la solidità della fase difensiva non è una novità. Così come la sterilità offensiva: la squadra non dà mai l’impressione di poter segnare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy