Primavera, Cagliari-Torino 1-0: i granata non tirano mai e perdono ancora

Al 90′ / I ragazzi di Sesia non riescono mai a impensierire Ciocci e cadono in terra sarda: la classifica è sempre più preoccupante

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto
Kouadio Torino Primavera contro il Cagliari

Cade ancora il Torino Primavera: sul campo del Cagliari è 1-0 dopo una partita equilibrata per larghi tratti, ma le migliori occasioni sono state proprio per i sardi che alla fine vincono meritatamente. I ragazzi di Sesia non riescono mai a creare pericoli dalle parti di Ciocci e nemmeno riescono a sfruttare la superiorità numerica degli ultimi minuti (espulso Contini all’83’ per fallo di reazione su Siniega). Pur tenendo in considerazione che di fronte c’era la seconda della classe, la partita di Assemini conferma tutti i limiti di una squadra per la quale, stando così le cose, si prospetta un finale di campionato di grandi sofferenze.

Dopo una fase iniziale di studio, il Cagliari inizia a prendere in mano il pallino del gioco e il Torino aspetta coprendosi e provando a coprire in contropiede. Le imbucate dei sardi sono spesso ben lette da Lewis, che esce tempestivamente e anticipa sempre Mas, il giocatore più cercato dai rossoblù. I ragazzi di Sesia faticano comunque a costruire, non riuscendo a trovare precisione e giocate, così di fatto nei primi 20 minuti i granata sono inoffensivi.  Intorno al 26′ il Torino riesce a trovare più continuità nella manovra e inizi ad affacciarsi con continuità nella metà campo del Cagliari. I granata grazie agli inserimenti di Greco e a una fase difensiva più attenta, creano qualche grattacapo ai rossoblù, senza però riuscire a trovare conclusioni degne di nota. Per aspettare un tiro bisogna aspettare il 34′ ed è Porru a provarci per i sardi. Il terzino destro di Canzi, favorito da una spizzata, tenta la conclusione di prima intenzione da buona posizione, ma spedisce alto. La prima frazione finisce con i granata che ci provano da un buon piazzato di Sandri per Klimavicius, ma l’ex Genoa non arriva sulla sfera.

Sempre l’attaccante lituano è protagonista di una buona occasione all’inizio del secondo tempo, ma impatta male la palla di testa e di fatto non crea alcun pericolo. Nell’intervallo Sesia intanto lancia Cancellieri, che sostituisce Ghaozini. Il terzino sinistro, ex di giornata (insieme a Kouadio e Michelotti) si fa subito vedere per una serie di palle interessanti. Nella ripresa comunque parte molto meglio il Torino, che si fa vedere con continuità. Per rispondere alla pressione granata Canzi cambia le carte in tavola, inserendo Contini per Cossu e passando al 4-2-3-1. La mossa si rivela azzeccata, perché Gonella e compagni perdono le distanze in fase difensiva e al 60′ passa il Cagliari con Mas, che si libera davanti al portiere, prima viene fermato da Lewis e poi ribadisce in rete.

I granata faticano a reagire e a trovare le giuste trame e allora Sesia corre ai ripari, togliendo Sandri e inserendo Daniele Favale (fantasista dell’Under 18) all’esordio in Primavera 1. L’occasione migliore, però, capita al Cagliari con un tiro a botta sicura di Contini salvato provvidenzialmente dal neo entrato Bongiovanni. Nel finale è ancora il Cagliari a rendersi più pericoloso, ma è Contini a fare un favore ai granata, rimediando un’espulsione per un fallo di reazione su Siniega stupido quanto evitabile. La superiorità numerica permette il Torino di provare ad attaccare, ma i granata continuano a trovare grandi difficoltà a creare. Il primo tiro in porta della partita arriva al 91′ ed è una conclusione centrale di Onisa. L’occasione migliore capita poco dopo a Favale, che riceve in posizione ottima sul centro destra dentro l’area di rigore, ma il suo sinistro piazzato è lento e Ciocci para comodamente. Finisce così ad Assemini, è 1-0 per i padroni di casa che ottengono altri tre punti in classifica, mentre il Torino rischia di finire in zona playout.

IL TABELLINO

CAGLIARI-TORINO 1-0

MARCATORI: 60′ Mas (C)

CAGLIARI (4-3-1-2): Ciocci, Porru, Ladinetti, Boccia, Cusumano (57′ Michelotti); Kanyamuna (75′ Lombardi), Carboni, Marigosu (85′ Desogus); Cossu (57′ Contini); Mas, Gagliano (85′ Conti). All: Canzi

TORINO (3-5-2) :Lewis; Siniega, Marcos, Celesia; Ghazoini (46′ Cancellieri), Adopo (74′ Onisa), Sandri (69′ Favale), Freddi Greco (36′ Gareto), Kouadio (74′ Bongiovanni); Gonella, Klimavicius. All: Sesia

Ammoniti: 65′ Garetto (T), 72′ Porru (C), 79′ Gagliano (C)
Espulsione: 83′ Contini (C)
12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Thor - 8 mesi fa

    Se nella primavera vediamo i semi del futuro…
    Comunque è lo specchio della squadra maggiore presente. Male, molto male. Mentalità da serie B o C.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 8 mesi fa

    La fotocopia della prima squadra, non tirano mai e perdono ancora Grazie cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. OttavoNano - 8 mesi fa

    Sesia dev’essere della stessa forza di MAzzarri e di Cairo.

    Dio li fa e poi li accoppia.

    Prima squadra e giovanili sfasciate completamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madmax76 - 8 mesi fa

    Sesia a l’è nen bun..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enrico - 8 mesi fa

      A l’è parei sempre dilu… la forsa d’gnun

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 8 mesi fa

        Ma a l’a d’co quat falabrac ,a manca ‘l material.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. al_aksa_831 - 8 mesi fa

        Io non ricordo altri che a inizio stagione, a parte me, dicevano che Sesia era un raccomandato che finora ha sempre e solo puntato sulla “intensità” e mai sul gioco.
        La materia prima mancherà pure (cosa anche questa detta da me mesi fa), ma la colpa è da spartire tra braccino che non investe e Sesia che ha in parte scelto giocatori muscolari e in altra parte accettato dodici (!) fuoriquota ed una rosa larghissima che non è stato capace di gestire.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 8 mesi fa

          Che Cairo sia il primo responsabile di ciò che succede in società lo diciamo da anni

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madmax76 - 8 mesi fa

            Esatto. È colpa di chi l’ha messo là.

            Mi piace Non mi piace
          2. al_aksa_831 - 8 mesi fa

            Infatti io dicevo che nessuno criticava SESIA prima di ora.
            Altri invece ad ogni sconfitta della primavera, anche se non la seguono, vengono solo per criticarecriticare il nano.

            Mi piace Non mi piace
          3. al_aksa_831 - 8 mesi fa

            @madmax76
            Sesia l’ha scelto Bava, non Cairo.
            Bava sono ANNI che viaggia al risparmio ingaggiando prestiti e svincolati ed ora i risultati si vedono dalla primavera fino alla U16 che sono pessime.
            Non solo, comprando tanto ha DISTRUTTO il cuore Toro e l’identità dei ragazzi.
            Anche qui, fino a pochi mesi fa, tutti a glorificare Bava, ma la colpa è anche sua.

            Mi piace Non mi piace
  5. Il Giaguaro - 8 mesi fa

    Stanno imparando i dettami della prima squadra…Mai tirare nella porta avversaria!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy