Torino Primavera, Ferigra può tornare: per vincere la Coppa blindare la difesa

Torino Primavera, Ferigra può tornare: per vincere la Coppa blindare la difesa

Follow up / Con la partita di ieri contro la Sampdoria il Torino ha subito 8 reti negli ultimi 4 turni di campionato

di Roberto Ugliono
Primavera Torino, Erick Ferigra

Nelle ultime 4 gare di campionato, il Torino di Coppitelli ha incassato ben 8 reti, una dato che risulta negativo anche per un attacco prolifico come quello granata. Il finale di stagione incombe e i torelli dovranno provare a recitare la parte dei protagonisti, dunque serve assolutamente sistemare il pacchetto arretrato, considerando che Millico sarà ancora out per la Coppa Italia e Adopo ha finito la stagione (QUI le sue condizioni), gli unici rientri possibili sono quelli di Ferigra e Ambrogio.

CONTRO LA SAMP – Nel match di ieri, gli errori sono stati più che evidenti: in occasione del primo gol, Marcos, difensore dal potenziale veramente notevole, ha lasciato che  Prelec si liberasse con una facilità eccessiva, un errore che, da uno come lui, ovviamente non ci si aspetta. La seconda rete arriva da un’altra disattenzione difensiva, per quanto sbilanciati in avanti, nel momento del tutto per tutto è richiesta maggiore attenzione in difesa per cercare di non rendere vani gli sforzi offensivi. A fine gara anche mister Coppitelli ha sottolineato quanto dietro siano stati persi troppi duelli individuali.

Torino Primavera, Coppitelli: “Dobbiamo ricreare gli equilibri. Millico out per la Coppa”

URGONO I RIENTRI – Considerando proprio gli scivoloni di ieri, si rende ancora più necessario il rientro di due giocatori chiave della Primavera granata: Ferigra e Ambrogio. Il centrale ex Barça è l’uomo chiave nella retroguardia del Torino, non a caso è un giocatore in orbita Prima Squadra e la sua esperienza, oltre alle qualità tecniche, darà più tranquillità a una squadra che ora ha bisogno di riassestarsi. D’altronde lo stesso Coppitelli ha dichiarato che qualcosa manca considerando le assenze: “Stiamo ricreando degli equilibri, è chiaro che senza Ferigra, Ambrogio, Adopo e Millico dobbiamo ricreare certe cose. Detto questo chi li ha sostituiti non ha fatto male, ma ci manca qualcosa nel collegamento tra i reparti“, aggiungendo sulla finale contro la Fiorentina: “Ma per la Coppa Italia ormai lo considero indisponibile”. Ancora il tecnico: “Per quella che è la mia esperienza nelle finali in cui giochi la prima fuori casa, serve fare un gol in trasferta. E difensivamente, tra in casa e fuori meglio sbagliare qualcosa fuori”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13994054 - 5 mesi fa

    Non ho capito perché sino a Dicembre andava tutto bene e poi??? Cosa è stato cambiato da allora??? E perché cambiare una cosa che funziona!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy