gazzanet

Primavera Torino, tra la sfida salvezza con il Bologna e la necessità della prima squadra

Focus / Cottafava potrebbe 'prestare' alcuni dei suoi giocatori a Nicola e lunedì in Emilia c'è un importante scontro salvezza. Intanto dopo l'ultimo giro di tamponi, tutti i giocatori sono negativi

Roberto Ugliono

La situazione della prima squadra potrebbe riguarda anche la Primavera. Non tanto per una questione di contagi, ma perché, quando riprenderanno gli allenamenti, sicuramente alcuni dei giocatori di Cottafava dovrebbero essere prestati a Nicola. La prima notizia importante riguarda lo stato di salute dei giocatori della Primavera: nel giro di tamponi fatto due giorni fa tutti gli esiti sono stati negativi. Già nelle scorse settimane alcuni della Primavera svolgevano due allenamenti a settimana con i grandi, ora - finché la situazione non tornerà tranquilla - dovrebbero entrarne in pianta stabile.

PAPABILI - Per alcuni una sorta di ritorno al passato, ovvero quando con Longo molti Primavera furono chiamati per aiutare la squadra nel campionato post-lockdown. Tra questi si tolse la soddisfazione dell'esordio Cristian Celesia, che ora potrebbe tornare d'aiuto. Oltre a lui anche Samuele Vianni conosce bene l'aria della prima squadra avendo vissuto dalla panchina ben 9 partite di Marco Giampaolo. Con l'ex tecnico granata ha invece esordito Krisztofer Horvath (in Coppa Italia contro la Virtus Entella). L'altro ex Spal, Altin Kryeziu, si è spesso allenato con i grandi, ma ha collezionato appena 3 panchine. Altro ragazzo che spesso è stato aggregato ai grandi è Vittorio Continella, per il quale (chissà) potrebbe anche arrivare la prima convocazione in prima squadra. Lui d'altronde è una mezzala proprio come Baselli, che sui social ha annunciato la sua positività.

BOLOGNA - Di certo è una situazione spinosa. Lunedì la Primavera si dovrà giocare un'importante sfida salvezza con il Bologna e Cottafava, che già dovrà fare a meno di Karamoko per squalifica (lui sì che sarebbe tornato utile in prime squadra), potrebbe dover rinunciare anche ad alcuni titolari. Se il Torino martedì dovesse sfidare la Lazio, Nicola potrebbe portare con sé alcuni ragazzi della Primavera, che - a quel punto - difficilmente parteciperebbero alla partita contro il Bologna. Visto che la scorsa settimana alcuni giocatori della Primavera si erano allenati con la prima squadra ora la squadra di Cottafava dovrà sottoporsi ad un giro di tamponi e c'è dunque attesa per l'esito che verrà comunicato al massimo entro domenica. Non essendoci però stato finora nessun caso di positività, non dovrebbe esserci il rischio di un focolaio anche all'interno del gruppo di Cottafava.

Potresti esserti perso