Torino Primavera, Coppitelli: “Dobbiamo ricreare gli equilibri. Millico out per la Coppa”

Torino Primavera, Coppitelli: “Dobbiamo ricreare gli equilibri. Millico out per la Coppa”

L’intervista / Il tecnico granata commenta così il ko in casa della Sampdoria: “Prendiamo gol troppo facilmente e poi facciamo fatica a ribaltarla”

di Redazione Toro News

Al termine di Sampdoria-Torino Primavera, gara terminata con la vittoria dei doriani per 2-0, Federico Coppitelli commenta così quanto accaduto a Bogliasco ai microfoni di Torino Channel: “E’ una sconfitta che ci dice ancora una volta che in questo campionato i valori sono appiattiti. Abbiamo fatto meglio di altre volte eppure è andata così. In questo momento ci capita spesso di prendere gol per primi e per le nostre caratteristiche facciamo fatica a recuperare la partita”, spiega il tecnico. “Se ha inciso il primo caldo? La devo rivedere ma a me sembra che i ragazzi non abbiano fatto male. Stiamo ricreando degli equilibri, è chiaro che senza Ferigra, Ambrogio, Adopo e Millico dobbiamo ricreare certe cose. Detto questo chi li ha sostituiti non ha fatto male, ma ci manca qualcosa nel collegamento tra i reparti. C’è rammarico perché hanno fatto gol al primo vero tiro nel secondo tempo. E’ un campo non semplice, questo, e quando ci troviamo sotto per noi è una situazione poco congeniale. Ora dobbiamo continuare nel nostro lavoro. In questo momento dell’anno trovi tutte squadre che hanno grandi motivazioni nel fare punti. Le abbiamo anche noi, però oggi ad esempio non siamo riusciti a far gol quando potevamo e le cose si sono complicate. Sicuramente devo dire che prendiamo gol troppo facilmente”.

Ancora il tecnico sull’analisi della partita: “Mi sembra che per loro fosse troppo semplice prendere campo, abbiamo perso troppi duelli individuali dietro. In questo momento noi stiamo trovando un po’ una nuova quadra. E loro avevano comunque dei singoli di qualità. Hanno concesso poco a Juventus e Atalanta, quindi non sono così male. E’ difficile trarre dei giudizi in questo campionato, ma se siamo lì vuol dire che abbiamo fatto lo stesso campionato di Fiorentina e Inter. In una stagione capitano dei momenti così, bisogna saperli interpretare”.

Il tecnico si proietta poi alla finale di Coppa Italia: venerdì 5 aprile la finale di andata, al “Franchi” contro la Fiorentina. “Mi sento di dire che né Millico né Adopo recupereranno per la finale di Coppa Italia. Adopo forse lo abbiamo perso per tutto l’anno (confermata la notizia di Toro News, qui i dettagli sulla sua situazione). Millico spero di averlo successivamente alla fine, anche compatibilmente alle decisioni della prima squadra. Ma per la Coppa Italia ormai lo considero indisponibile”. Ancora il tecnico: “Per quella che è la mia esperienza nelle finali in cui giochi la prima fuori casa, serve fare un gol in trasferta. E difensivamente, tra in casa e fuori meglio sbagliare qualcosa fuori. Noi dobbiamo giocare tranquilli, decideremo il piano tattico e poi vedremo. Intanto spero di recuperare qualche ragazzo per avere delle alternative in più, come Ambrogio e Ferigra, e di alzare delle condizioni fisiche di qualche altro giocatore che ho visto poco lucido come Onisa e De Angelis”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13973712 - 8 mesi fa

    pazienza si vedeva che i doriani erano più motivati. Meglio perdere con loro che con i diretti concorrenti per i playoff. l’importante è ritrovare la massima concentrazione per la finale di coppa Italia che deve essere considerato l’appuntamento più importante della stagione. Poi si penserà ai playoff

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14239294 - 8 mesi fa

    E no caro Coppitelli hai troppi singoli che non giocano per la squadra…,,,,.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 8 mesi fa

    Che vi sia un calo psicofisico pare evidente.Direi che per fortuna il doppio impegno con i Viola sarà ravvicinato e credo che i ragazzi e tutto lo staff attendano l’appuntamento con un giusto atteggiamento di rivalsa.Sarebbe fondamentale il recupero di Ferigra.Non dobbiamo per altro dimenticare che il budget messo a disposizione di Bava e Coppitelli è decisamente inferiore a quello di altri competitors( Dea e Viola,ma non solo,tanto per dire).E’ solo uno dei tanti aspetti in merito ai quali occorreranno riflessioni a fine stagione….FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy