Under 17, la top 3 di Torino-Sassuolo 1-2: La Marca fondamentale. Basso salvatore

Giovanili / Savini suda le cosiddette sette camicie e risulta tra i più propositivi in campo

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Il Torino cade per la prima volta in campionato contro il Sassuolo allenato dall’ex Barone e perde l’0ccasione di agganciare il secondo posto. Ecco la top 3 di giornata per i granata.

BASSO – L’estremo difensore è autore di una serie di interventi decisivi. Nonostante le due reti subite è lui a mantenere invariato il risultato più volte. Decisivo anche nel finale, quando il Torino  si sta giocando il tutto per tutto e lui respinge una punizione pericolosissima.

LA MARCA – Non solo il gol. Il 10 di Semioli è tra i più positivi nonostante la sconfitta. Con i suoi strappi e le sue giocate mette spesso in apprensione la retroguardia neroverde. Nel secondo tempo va vicinissimo alla doppietta, ma sulla sua punizione indirizzata all’incorcio ci mette una pezza Zacchi. Sempre da piazzato dà una palla golosissima ai compagni, ma nessuno dei tre granata intervenuti è riuscito a deviare in porta.

SAVINI– Il capitano granata rappresenta in tutto e per tutto il tremendismo. Non molla mai e dà tutto sè stesso fino all’ultimo secondo. Bravo anche nel dare il via all’azione granata, ma impressiona particolarmente in fase di rottura. Davanti alla difesa è fondamentale ed è difficile immaginarsi questa squadra senza di lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy