Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Giovanili

Under 18, Torino-Atalanta 1-2: granata con orgoglio e cuore, ma non basta

I granata cadono in casa contro i nerazzurri ma giocano una buona prestazione considerando il divario tecnico visto in campo

Roberto Ugliono

Il Torino Under 18 perde in casa contro l'Atalanta 2-1, ma può tornare a casa con la consapevolezza di aver fatto una buona partita. I bergamaschi sin dalle prime battute fanno vedere di avere più qualità rispetto ai torelli, ma Semioli ha preparato bene la partita. Per lunghi tratti, infatti, hanno fatto meglio i granata che hanno sprecato anche alcune occasioni per passare addirittura in vantaggio.

PRIMO TEMPO - Sin dalle prime battute l'Atalanta mette in mostra un netto predominio territoriale, ma la difesa granata riesce a respingere. Il Torino, infatti, difende con ordine e densità e prova a ripartire in contropiede. Al 10' Gyimah libera con un tocco di prima Barbieri, ma la punta non trova lo specchio. Poco dopo è ancora Torino pericoloso, sempre in contropiede. La Marca con un delicato tocco sotto libera Gheralia che di mancino non trova lo specchio. Al 21', però, passa l'Atalanta, Giovane con una bella giocata mette Rosa davanti a Fiorenza e l'attaccante orobico segna. Il Torino non molla e conferma di essere una squadra con carattere. I granata iniziano a creare con continuità. Nel finale Sassi è bravo a respingere una bella conclusione dal limite di Di Marco. Pronta la risposta dell'Atalanta. De Nipoti dal limite scarica un bolide che si stampa sulla traversa. È però un fuoco di paglia, perché il Torino nel finale di primo tempo continua a spingere e a creare in avanti.

SECONDO TEMPO - In avvio di ripresa la partita torna sui binari iniziali. L'Atalanta fa la partita, il Torino aspetta e riparte in contropiede. Così arriva al 6' il pareggio. Gheralia riparte in contropiede, serve La Marca che allarga per Calò che la appoggia proprio per il 10 granata, il quale calcia di prima e mette la palla sotto l'incrocio del secondo palo. Il gol è il giusto premio per il Torino, ma risveglia l'Atalanta che inizia a premere sull'acceleratore senza però riuscire a trovare l'ultima giocata. Al 23' è ancora la squadra di Semioli pericolosa. La Marca riparte in contropiede, arriva in area e serve in mezzo per Eordea che viene chiuso all'ultimo. Gli orobici patiscono le ripartenze granata, ma riescono sempre a salvarsi. Al 27' l'Atalanta colpisce il secondo legno della partita e sul tapin Bonfanti calcia alle stelle. Poco dopo il Torino colpisce ancora in contriopiede. La Marca serve una palla al bacio a Eordea, che sfugge a tutta velocità, ma perde poi il tempo e - al posto di servire Barbieri a centro area - cerca un dribbling inutile. Gol mangiato, gol subito. Al 38' l'Atalanta si riporta in vantaggio grazie all'inserimento in area di Mehic. Semioli allora si gioca il tutto per tutto e aggiunge una punto in più inserendo Donato per Gheralia. I granata tentano il forcing finale, ma l'Atalanta difende bene e non lascia spazi ai torelli.

IL TABELLINO

TORINO-ATALANTA 1-2

Marcatori: 21' Rosa (A), 51' La Marca (T), 83' Mehic (A)

Torino (4-3-3): Fiorenza; Calò, Chiarlone, Della Valle, Gregori; Di Marco (25' Dolcini), Savini (85' Andretta), Gheralia (85' Donato); Gyimah (48' Eordea), Barbieri, La Marca. All.: Semioli. A disposizione: Edo, Juricic, Andretta, Anton, Todisco, Eordea, Dolcini, Donato, Vespa.

Atalanta (4-3-3): Sassi; Testa (55' Mehic), Moraschi, Bonfanti, Ceresoli; Zuccon, Guerini, Giovane (25' Perego); De Nipoti, Rosa, Olivieri; All.: Lorenzi. Rota, Diaby, Mehic, Polloni, Perego, Regonesi, Muhameti, Roaldsoey, Stabile.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso