Filadelfia, voto unanime per il Museo: avviata la procedura

Mondo Granata / Sostanziosi passi avanti sono stati fatti nel Consiglio d’Amministrazione della Fondazione Filadelfia tenutosi questa mattina, il comunicato stampa

di Marco De Rito, @marcoderito

Avviata la procedura per avere il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata al Filadelfia, che dovrà sorgere sul lato di via Giordano Bruno. Sostanziosi passi avanti sono stati fatti nel Consiglio d’Amministrazione della Fondazione Filadelfia tenutosi questa mattina, martedì 28 gennaio. Il comunicato stampa del CdA ha confermato sostanzialmente ciò che avevamo già riportato in mattinata. Di seguito la comunicazione della Fondazione Stadio Filadelfia:

“Il Consiglio di Amministrazione della “Fondazione Stadio Filadelfia” riunitosi in data odierna per discutere e deliberare sul seguente Ordine del Giorno: “Aggiornamento del cronoprogramma dei lavori sull’Impianto Sportivo”.

All’unanimità ha deliberato:

  • di invitare il Presidente Onorario, Cesare Salvadori, anche tenuto conto delle sue competenze tecniche, alle prossime riunioni del Consiglio.
  • dare comunque avvio alle attività progettuali e amministrative necessarie per il completamento del lotto 3 nella sua nuova formulazione proposta che prevede una riduzione dell’impegno di spesa a non più di 4,5 milioni di euro, per la cui realizzazione sarà comunque necessario avere la necessaria copertura finanziaria;
  • definire quale stazione appaltante, con riguardo alla prima parte del lotto 3, SCR Piemonte S.p.A., dando mandato al Presidente di fissare una riunione preparatoria e di definire un preventivo di massima;
  • definire quale stazione appaltante, con riguardo alla ricerca di un istituto di credito ritenuto necessario per raccogliere la provvista necessaria alla costruzione del lotto 3, preliminarmente la Città di Torino, o, subordinatamente, in caso di mancata accettazione di questa, SCR Piemonte S.p.A., dando mandato al Presidente di fissare una riunione preparatoria e di definire un preventivo di massima.Le predette attività si aggiungono a quelle deliberate nel precedente consiglio del 8 gennaio e precisamente:
  • concedere in comodato l’area lato Via Giordano Bruno, subordinatamente alla disponibilità della Società Torino F.C. di tenere pulita l’area e di recintarla a propria cura e spese, con la facoltà per la Fondazione di risolvere il comodato con preavviso di tre mesi al momento della definizione della destinazione definitiva dell’area stessa e previo l’impegno della Società Torino F.C. di non richiedere alcun indennizzo per le opere poste in essere sulla predetta area;
  • affidare ad una terna di professionisti indicati dal rettore del Politecnico la verifica dei lavori dell’Impianto Sportivo;
  • procedere nell’avvio delle attività necessarie per il completamento del lotto 2, eccezion fatta per le aree che sono previste statutariamente da costruire successivamente alla realizzazione del museo;
  • definire quale stazione appaltante, con riguardo al precedente lotto 2, SCR Piemonte S.p.A., con cui è già stata fissata la riunione preparatoria;
  • procedere nell’avvio delle attività necessarie per il restauro della gradinata storica, subordinando comunque tale investimento al possibile reperimento dei contributi a fondo perduto da parte del Ministero per i beni e le attività culturali;
  • reperire presso le istituzioni e gli enti del territorio nuovi contributi e fondi per concludere le opere inizialmente previste”.
10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchiamaniera - 9 mesi fa

    Bene!una goccia di speranza in un mare di lacrime:speriamo sia.l’inizio di una nuova era…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 9 mesi fa

    cosa è successo oggi 28 gennaio 2020 ?

    UNA BEATA MINCHIA!

    3 giorni alla fine delmercato (Esiste anche quello in entrata , vorrei sottolinearlo),

    Non abbiamo ancora preso nessuno a centrocampo (dove ne servirebbero 2) e DOVE FACCIAMO DAVVERO SCHIFO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 9 mesi fa

      Chiedo scusa di aver postato un off-topic , ma postare su questo forum è un’acrobazia continua…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ardi2 - 9 mesi fa

      E ti hanno dato ben 10 meno fino ad ora. Incredibile, qui c’è gente che con il bene del Toro ha poco a che fare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leggendagranata - 9 mesi fa

    La Bella addormentata nel bosco si è improvvisamente svegliata: dopo due anni e mezzo di unitili ricerche è stata trovata la famosa “stazione appaltante”, che è la stessa (se non sbaglio) del primo lotto. Forse si è perso un po’ tempo… Intanto si apprende che in cassa non ci sono 1,5 milioni di euro, ma 1,7 milioni di euro. Speriamo che adesso li si metta sul piatto, visto che la Fondazione non ha fini di lucro e che ogni mese riceve più di 200 mila euro dal Torino Calcio come affitto del Filadelfia. Non è mai troppo tardi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 9 mesi fa

      ogni anno non ogni mese, ogni anno 205 mila euro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. leggendagranata - 9 mesi fa

        Sì, scusa è stato un errore di battitura.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. pep4x4 - 9 mesi fa

          Troppo tardi, a Cairo è preso un colpo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jimmy - 9 mesi fa

    Tutto fermo da secoli e magicamente si avvia la procedura proprio ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andreamax - 9 mesi fa

      Dopo che Cairo ha detto alla Fondazione di darsi una svegliata, mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy