Covid-19, gli aggiornamenti del 16 marzo / I contagiati sono 23.073: “Trend in calo”

Diretta TN / Gli aggiornamenti di giornata, dallo sport e non solo, sulla grave emergenza sanitaria che il nostro Paese sta affrontando

di Redazione Toro News

20.48 Trump: “Economia Usa potrebbe andare in recessione. Pandemia potrebbe durare fino a luglio o agosto”. Dow Jones a -11%

20.17 Macron: ‘Siamo in guerra, rinvio la riforma delle pensioni. Dalle 12 di domani le frontiere Ue saranno chiuse’

19.52 La laurea in medicina diventa abilitante. Lo stabilisce il decreto Cura Italia. Il ministro: “Cosi’ subito 10mila medici a disposizione

19.43 In Gran Bretagna arriva la svolta di Johnson sul Coronavirus: “Evitate pub e altri luoghi di ritrovo. Stop a tutti i viaggi non necessari”.

19.26 “Questa è la crisi sanitaria che segna la nostra epoca”. Queste le dichiarazioni di Ghebreyesus, direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

19.00 Novità per la Lombardia, sembrano esserci la condizioni per costruire l’ospedale nella fiera di Milano. Lo conferma il governatore Fontana

18.05 Come di consueto, sono stati comunicati i dati relativi alla giornata di oggi sul Coronavirus. Borrelli ha dichiarato: “2470 nuovi positivi in Italia. Sono meno di ieri. 349 le vittime: complessivamente 2158”.  Ad oggi, si nota, che calano i nuovi contagi ma sono state superate le 2mila vittime. Di seguito il Bilancio italiano aggiornato ad oggi:

• casi attuali: 23.073 (+2.470)
• morti: 2.158 (+ 349)
• guariti: 2749 (+414)
TOTALE CASI: 27.980

17.52  Effetto Coronavirus sui mercati. La Borsa di Milano chiude in rosso: -6,10%, la peggiore in Europa. Spread a 260 punti. Calano anche tutte le piazze europee.

17.45 “Olimpiadi 2020, rinvio per Coronavirus? Si naviga a vista”, così si esprime il numero 1 del CONI Giovanni Malagò.

17.32 La Spagna chiude i confini

17.22 Termina la conference call tra le società di Serie A, leggi qui le decisioni 

16.53 Nel dl Cura Italia presenti anche provvedimento per il mondo dello sport, leggi qui 

16.23 La Commissione Europea: “Stop agli ingressi non essenziali per i prossimi 30 giorni e rafforzamento della cooperazione per la movimentazione delle merci”.

16.01 In corso una conference call tra i 20 club di Serie A

15.28  “Non abbiamo mai pensato di combattere l’alluvione con stracci e secchi. Stiamo pensando di costruire una vera diga per proteggere famiglie, imprese, lavoratori e confidiamo che l’Ue ci segua su questa strada”. Queste le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte al termine del Consiglio dei ministri che ha varato il dl Cura Italia. Il premier poi continua: “Siamo consapevoli che il Dl non basterà. Ci sarà un piano di investimenti con una rapidità che il Paese non ha mai conosciuto. Nessuno deve sentirsi abbandonato”.

13.18 – Secondo il ministero della Salute spagnolo, nelle ultime 24 ore i casi di Covid-19 sono aumentati di quasi mille, arrivando a quota 8.744, mentre il numero dei decessi è cresciuto di 9 unità a 297.

13.02 –  Il presidente della regione Valle d’Aosta, Renzo Testolin, ha firmato il decreto che dispone il rinvio delle elezioni regionali valdostane a causa dell’emergenza Coronavirus. Il voto era previsto il 17 maggio. Non è stata fissata al momento una nuova data.

12.47 – La FIGC ha deciso di rinviare a data da destinarsi il Consiglio Federale in programma lunedì 23 marzo (LEGGI QUI).

12.40 – Il Consiglio dei ministri si è riunito con oltre due ore di ritardo a causa delle ultime riunioni tra i diversi partiti. Sul tavolo il Superdecreto per curare l’Italia in questo momento così complicato.

12.38 – La Liberia ha annunciato il suo primo caso di Coronavirus e diventa così il 27° Paese africano a confermare la presenza della malattia. Il paziente è il capo dell’agenzia ambientale del Paese ed era tornato di recente dalla Svizzera. Il presidente liberiano George Weah si rivolgerà oggi al paese.

12.20 – Ricoverato in ospedale in attesa del risultato del tampone per il Coronavirus Aldo Vanoli, presidente della squadra di basket Vanoli Cremona, che milita in serie A. Lo stesso presidente con una telefonata ha avvisato la provincia di Cremona: “Sono in ospedale a Cremona. Non ho la febbre alta, ma non mi passa da diversi giorni e mi hanno ricoverato. Mi hanno fatto il tampone e tutti gli accertamenti del caso. Stiamo a vedere”. 

12.16 – In Serbia, all’indomani della proclamazione dello stato di emergenza per l’epidemia di Coronavirus, Stella Rossa e Partizan Belgrado sono in isolamento, con l’interruzione di ogni attività e allenamenti. Nessun giocatore dei due club potrà lasciare il Paese. Le ultime partite del campionato serbo si sono svolte senza pubblico, ma finora non sono state prese ancora decisioni precise sul prosieguo del torneo.

12.05 – Il Piemonte dispone di 320 posti in terapia intensiva, che saliranno fino 480. Un terzo di questa disponibilità deve essere lasciato ai malati «ordinari», che ovviamente continuano a esserci e a essere ricoverati. Sono quindi 300-320 i posti per i positivi da Coronavirus più gravi. Agli attuali ritmi di crescita è verosimile che entro questa settimana questi posti saranno esauriti.

11.46 – Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha convocato un vertice straordinario dei leader Ue per domani. Lo ha reso noto lo stesso Michel. La riunione si svolgerà in videoconferenza.

11.44 – “A seguito della richiesta pervenuta ieri sera da parte della Regione Sicilia, la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha firmato nella notte il decreto che prevede la sospensione dei collegamenti e dei trasporti ordinari delle persone da e per la Sicilia” al fine di fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Lo annuncia il Mit in una nota, spiegando che è invece regolare il trasporto merci. Le persone possono viaggiare via mare sullo Stretto solo “per comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità”.

11.38 – Reale Group ha deciso di donare cinque milioni di euro per contribuire alle necessità delle strutture sanitarie italiane con diversi interventi mirati, in funzione delle necessità che stanno emergendo giorno per giorno.

11.28 – La Federazione calcistica brasiliana (Cbf) ha annunciato la sospensione fino a data da destinarsi di tutte le competizioni nazionali sotto il suo controllo (Copa do Brasil, Serie A1 e A2 femminile e le competizioni nazionali giovanili) per contrastare la diffusione della pandemia di Coronavirus.

11.25 – Anche il ciclismo naturalmente è fermo. L’UCI, l’unione ciclistica internazionale, ha ribadito lo stop fino almeno al 3 aprile dopo la fine anticipata della Parigi-Nizza e ha aggiunto: “Cerchiamo di ricollocare le gare, ma senza alcuna garanzia”. Non si sa, dunque, se verranno recuperate la Strade Bianche, la Milano-Sanremo, la Tirreno-Adriatico: le gare italiane fin qui annullate.

11.23 – La situazione si aggrava anche all’estero, soprattutto in Germania. La Baviera ha dichiarato lo stato di calamità, “e questo vale da subito”. Lo ha detto il ministro presidente Markus Soeder a Monaco.

11.07 – Anche il presidente della Figc Gabriele Gravina ha espresso il proprio parere favorevole circa un rinvio degli Europei. Inoltre, ha parlato delle sorti future della Serie A su Rai Radio 1. Qui le sue dichiarazioni

10.56 – I giocatori del Gremio indossano le mascherine in protesta – come riferisce la BBC – perché costretti a giocare nonostante il Coronavirus.

10.51 – Due decessi all’ospedale di Tortona, una delle strutture che la regione Piemonte ha trasformato in Co-vid Hospital, dove le persone ricoverate sono 81, di cui 11 in terapia intensiva. Entro martedì saranno attivati nuovi posti letto per arrivare a un totale di 95 posti disponibili.

10.45 – Il Gruppo Lavazza interviene a supporto dell’emergenza sanitaria stanziando 10 milioni di euro a progetti di sostegno a sanità, scuola e fasce deboli della Regione Piemonte.

10.07 – Secondo quanto riporta Sport Mediaset, Euro2020 dovrebbe essere slittato a novembre, campionati e Coppe da maggio al 30 giugno. Martedì Ceferin esporrà alle Federazioni l’idea di slittare la rassegna dal 23 novembre. Dal 2 maggio, invece, potrebbero ripartire i tornei nazionali.

9.56 – In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha fatto il punto della situazione: “Gli scienziati ci dicono che non abbiamo ancora raggiunto il picco, queste sono le settimane più rischiose e ci vuole la massima precauzione” le sue parole. E ancora: “Nuove misure? Non pensano siano necessarie. Le attività motorie sono consentite, ma non si possono svolgere in gruppo”. 

9.38 – Il dato dei decessi da Coronavirus nel mondo è superiore, per la prima volta, a quello della Cina: sono 3.241 contro 3.213. Si contano i primi contagi nelle Maldive.

9.36 – Oltre 26 tonnellate di materiale medico donato dalla provincia orientale cinese di Zhejiang sono arrivate a Torino. Le forniture, raccolte in collaborazione con la parte italiana e le comunità cinesi d’oltremare in Italia, sono state consegnate alla parte italiana alla presenza del console generale cinese a Milano, Song Xuefeng.

9.34 – È l’atleta inglese Guy Learmonth, capitano della Gran Bretagna ai campionati europei indoor di atletica, la prima voce che chiede il rinvio dei Giochi olimpici di Tokyo. “Non abbiamo idea di quanto sarà terribile, forse quello che abbiamo visto finora è solo la punta dell’iceberg. Chiaramente il Cio e il mondo intero vogliono un’Olimpiade meraviglia, ma per quello che sta succedendo spero fortemente che sia rinviata a ottobre, o al prossimo anno, o a quello dopo ancora” le sue parole.

9.32 – Alle 10 il Consiglio dei ministri per varare il Superdecreto. Attesi 20 miliardi alle famiglie e alle imprese. Seguiranno naturalmente aggiornamenti nel corso della mattinata e del pomeriggio.

9.30 – In Piemonte in questo lunedì a casa dal lavoro ben 12mila operai per mettere in sicurezza le fabbriche. Inoltre, Fca ha chiuso anche le carrozzerie a Mirafiori e alla Maserati di Grugliasco.

Bentrovati amici di Toro News, qui troverete tutti gli aggiornamenti sulla situazione coronavirus e sulle sue ripercussioni per il mondo sportivo e non solo. Lo sport è stato fermato in tutta Europa, con svariati campionati di diverse discipline che negli scorsi giorni sono stati interrotti fino a data da destinarsi.

In Italia continuano ovviamente a valere gli effetti del DPCM, che consente i movimenti solo per lavoro, necessità o motivi di salute. Per quanto riguarda lo sport, fermate tutte la manifestazioni sportive di ogni ordine e grado.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy