Torino, il bollettino ospedaliero su Cairo: “Febbre non elevata. Accertamenti in corso”

News / Il presidente granata – si legge – non ha bisogno di ossigenoterapia

di Redazione Toro News

Le condizioni di Urbano Cairo, ricoverato presso l’Ospedale Santi Paolo e Carlo di Milano per una riscontrata positività al Sars-CoV2 con sintomi, al momento non preoccupano. Il presidente granata – come si legge nella nota rilasciata dall’ASST Santi Pietro e Paolo – al momento presenta febbre lieve e non ha bisogno di ossigenoterapia. Al momento sono comunque in corso tutti gli accertamenti del caso e Cairo rimane ricoverato presso il reparto di Malattie Infettive.

ECCO IL COMUNICATO DELL’ASST SANTI PAOLO E CARLO:

“Manifesta febbre non elevata e non necessita di ossigenoterapia. Cairo è degente presso il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale San Paolo – ASST Santi Paolo e Carlo, in quanto risultato positivo per Sars-CoV2. Il paziente sta effettuando gli accertamenti del caso”.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 settimane fa

    Auguri di pronta e definitiva guarigione. Un altro motivo per il Toro di centrare domenica la prima vittoria in campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vecchiotifoso - 4 settimane fa

    Coraggio presidente, combatti come hai sempre dimostrato e ne uscirai presto.
    Auguri, senza se e senza ma.

    I distinguo lasciamoli ai rancorosi.

    Un bel tacer non fu mai scritto, e a volte ripetita NON iuvant

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toronelcuore - 4 settimane fa

    Tanti auguri di pronta guarigione. Ma con qualche linea di febbre e altri sintomi lievi a casa e fare posto a chi ha bisogno per davvero. E così ovunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

    Contento per lui ma non mi stupisce. Ricoverato fin dai primi sintomi chiunque non abbia seri problemi di salute guarisce dal covid.
    Se gli accessi alle cure fossero disponibili per tutti da subito non ci sarebbe alcuna emergenza sanitaria.
    Mi rendo conto di essere ripetitivo, ma tant’è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 settimane fa

      Molte persone non si rendono conto che una pandemia crea un’emergenza sanitaria, pensando che questa emergenza sia il covid stesso, e non si rendono conto che ci sono malattie e patologie molto più gravi che non possono più essere monitorate come prima, per chiusura di reparti, mancanza di medici e infermieri, strutture e attrezzature insufficienti. Solo che il covid spaventa la totalità delle persone, mentre tante altre malattie no. L’emergenza sanitaria è causata da una persona in isolamento per covid al posto di un ripartito di neuropsichiatria, vedi ospedale Mauriziano. La gente che manifesta in piazza, si raduna, Fassino in un momenti così non capisce che i poveri diavoli con 37,5 di temperatura si devono arrangiare da soli, con isolamento domiciliare, privando a chiamare una guardia medica che non verrà mai. Mentre per quelli che stanno bene una stanzetta la su trova sempre, con tanto di mega primario che ti viene a trovare 3 volte al giorno! Il covid è un virus che può essere nulla come può essere grave… ma un’emergenza sanitaria è un fatto grave, perché ci rimettono tutti, soprattutto le fasce più deboli della societa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14287754 - 4 settimane fa

    forza press auguri per un pronta guarigione!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. maxx72 - 4 settimane fa

    Rinnovo i miei auguri al presidente Cairo. Coraggio boss!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fb - 4 settimane fa

    forza presidente, la aspettiamo per continuare il lavoro per il bene del nostro Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. gianni bui - 4 settimane fa

    Speriamo bene. Non è questo il modo con il quale dovrebbe lasciare il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 4 settimane fa

      Concordo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy