Agnelli e Ceferin a tutta Europa: “Chi non completa il campionato può restare senza coppe”

Agnelli e Ceferin a tutta Europa: “Chi non completa il campionato può restare senza coppe”

Dopo la decisione della federazione belga lettera di avvertimento alle federazioni e ai club di tutta Europa

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

“Qualunque decisione di sospendere i campionati nazionali in questo momento sarebbe prematura e non giustificata”. È questo il concetto principale che riassume il contenuto della lettera indirizzata a federazioni, leghe e club del calcio europeo. Una lettera congiunta firmata da Aleksander Ceferin (presidente UEFA), Andrea Agnelli (presidente dell’ECA e della Juventus) e Lars-Christer Olsson (European League) a seguito della decisione della federazione belga di concludere definitivamente il campionato.

Coronavirus, definitivamente sospeso il campionato in Belgio: Bruges campione

COPPE – Il consiglio d’amministrazione della Lega calcio belga, nella giornata di ieri, ha deliberato lo stop definitivo del campionato con assegnazione del titolo al Bruges, primo in classifica a +15 dalla seconda in classifica. La decisione deve ancora essere ratificata dai club il 15 aprile e nel frattempo è intervenuto il messaggio lanciato da Ceferin e Agnelli: “Un eventuale titolo assegnato senza completare il campionato nella sua interezza potrebbe pregiudicare la partecipazione alle coppe delle squadre classificate nella stagione successiva”. Tradotto: la scelta potrebbe essere prematura perché se gli altri campionati venissero portati a termine, verrebbe preclusa al Bruges la possibilità di partecipare alla Champions League.

RILANCIO – Nella missiva si ribadisce, inoltre, che la conclusione delle competizioni deve essere comunque il fine prioritario da perseguire: “Il dover completare la stagione, con risultati maturati sul campo sia il fine che tutti devono perseguire sino a quando è possibile, anche in una situazione senza precedenti come questa pandemia”. UEFA ed Eca non si arrendono e rilanciano: federazioni e leghe sono avvertite, si farà di tutto per portare a termine campionati e coppe.

Vertice Uefa-Leghe europee: priorità finire i campionati, poi le coppe in estate

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vlad51 - 3 mesi fa

    Ma non si vergognano!!! nemmeno si hanno date certe per un eventuale fine emergenza e pensano alle coppe ai campionati….La gente non riesce nemmeno a fare un funerale ad un parente morto in mezzo mondo ci sono i morti accatastati e questi parlano di campionati champions….e ancora peggio di questi i giornalisti le tv le interviste a dei personaggi del genere….ma vergognatevi proprio. Questa e’ la prova del nove che dello sport della gente dei colori non importa nulla a nessuno soldi sponsor diritti tv scommesse e nemmeno davanti ad una pandemia questa macchina non si puo’ fermare…..tutti dai calciatori alle societa’ hanno tratto profitto per miliardi euro negli ultimi 20 anni….e dopo che vi siete intascati questi soldi non vi basta nemmeno….il problema non e’ la regolarita’ dei campionati lo sport o la salute il problema e’ riprendere magari a porte chiuse in ambienti surreali con sportivi che scendono in campo anche preoccupati per la loro salute e di chi li circonda….tutto per i vostri stramaledetti soldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dr Bobetti - 3 mesi fa

    Sai al Belgio che gli importa? Nulla. Evidentemente stanno bene con i bilanci societari e pensano correttamente alla salute, alla regolarità di un torneo che non c’è più oramai, al prossimo Europeo dove arriveranno riposati per giocarselo al meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. G.GRANATA - 3 mesi fa

    Come mai cancellate i post, vergognatevi pure voi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. photo.af_5665032 - 3 mesi fa

    Le pressioni di Uefa e gibbosi sono indecenti.
    Ci sono migliaia di morti ogni giorno e questi idioti pensano solo alle loro tasche. Insostenibile. Che si crei una petizione contro questa idiozia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

    Colui che vorrebbe una champions con partecipazione a invito ,in base al rankin,adesso reclama risultati maturati sul campo…… Ma con che faccia di cazzo certa gente si sente titolata a sproloquiare…???? Caro “Ciglione” che autorità ti credi di essere per decidere che il Bruges non ha il diritto a partecipare alla champion .?? Su quale principio ?? Solamente perchè la federazione Belga in un impeto di dignità ha avuto il buonsenso di prendere una decisione che prima o poi dovranno prendere tutti…??? C’è una cosa positiva nel COVID19 : sta facendo emergere la montagna di merda che fino a questo evento stava seminascosta dietro alle facce di cartone di certi personaggi da cui dipenderebbero le sorti di quello che una volta era lo sport più bello del mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 3 mesi fa

      CONDIVIDO TUTTO…MA LA MONTAGNA DI M NON ERA POI COSI’ NASCOSTA…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

        Infatti ho detto “Seminascosta”…..E comunque nascosta o no sempre di merda si tratta……

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy