Bonaventura al Toro? Perché sì e perché no: qualità e gol con tanti infortuni

Calciomercato / Il centrocampista milanista è stato proposto ai granata che potrebbero prelevarlo a parametro zero

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

PERCHÉ SÌ E PERCHÉ NO

Giacomo Bonaventura è in scadenza con il Milan e si è proposto anche al Torino. Il centrocampista ed esterno di proprietà del Milan. non sembra in procinto di prolungare con il club rossonero e, quando la stagione terminerà, potrebbe essere sul mercato a parametro zero. Per il Torino non avrebbe ancora mosso passi concreti, ma chissà che la pista non possa davvero scaldarsi.

Si tratterebbe sicuramente di un profilo che ai granata al momento ad oggi manca chiaramente dal punto di vista sia tecnico sia tattico. Ma come per tutte le operazioni di mercato, occorre riflettere a 360° su tutti gli aspetti. Proviamo a metterci nei panni del Torino. Ecco tre grandi motivi a favore di un eventuale approdo sotto la Mole del Jack rossonero e altrettanti motivi che fanno nascere qualche dubbio sulla sua utilità.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bela Bartok - 6 mesi fa

    Forte è forte ed è proprio la tipologia di giocatore che ci serve a centrocampo. Certo che con i problemi fisici diventa una scommessa. Dipende da quanto costa scommettere, due milioni l’anno non sono pochi e bisogna vedere quanti anni di contratto vuole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. scifo66 - 6 mesi fa

    È chiaro che il Toro ha bisogno di un certo restyling per la prossima stagione. D’accordo con Vlad 51 sulla linea da adottare ma sottolineo che mai come l’anno prossimo bisognerà capire chi è davvero convinto di sposare il progetto Toro e chi no. Non possiamo accettare situazioni come quella di Nkoulou. Il senso di appartenenza, lo sappiamo noi tifosi, è determinante per raggiungere risultati. Buona Pasqua a tutti voi!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 6 mesi fa

      Progetto Toro?! E quale sarebbe? Illuminami!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 6 mesi fa

        Eh Marchese quel progetto li! Non te lo ricordi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vlad51 - 6 mesi fa

    Bisogna riflettere su come si vorra’ impostare il futuro. A mio modo di vedere sarebbe sicuramente importante svecchiare la rosa e prendere gente magari meno conosciuta ma con piu fame di risultati, mi sembra che chi sta agendo in questa direzione abbia mediamente risultati migliori dei nostri.
    Sicuramente rivalutare tutti i prestiti che abbiamo in giro soprattutto quelli che gia stavano facendo bene in B ed anche in questo caso valutare se tra gli sfornati della primavera che stanno giocando in prestito ci siano giocatori con testa gamba e tecnica per essere parte di una rosa di serie A.
    Unico Dubbio calibri come Belotti Sirigu potranno accettare un progetto simile??
    sicuramente si dovranno vendere Izzo e N’kulu quindi bisognera’ magari e sostituire almeno un difensore centrale anche perche’ Ferriga sembra affetto dalle stesse amnesie di Bremer…quindi potenzialmente molto forti tutti di fisico e tecnicamente dotati ma ancora a corrente alternata a livello di concentrazione.
    Poi a centrocampo dovra’ esserci una vera rivoluzione ma non vendendo comprando almeno 3 giocatori barra provenienti dal vivaio
    due esterni buoni li devi comprare e magari rispedire al mittente Verdi per dare piu spazio a Millico e Berenguer….quindi Via anche Zaza….Meite’…Oina…De Silvestri…Djdj….conti fatti se vuoi svecchiare la rosa devi almeno comprare e vendere 8 giocatori…e non vedo come Bonaventura possa essere utile in un progetto del genere contando che ha avuto una carriera simile ad Ansaldi e cioe’ costellata di infortuni….e quando manca Ansaldi si vede un toro diverso quindi in futuro figuriamoci se te ne mancano due….torniamo punto a capo ed ai risultati di quest’anno….quindi preferirei sentire parlare di un progetto di nuovo ciclo sul serio compresi giocatori nuovi in rosa…se hai fatto la scelta Longo ed Intendi portarla Avanti e’ ovvio che un modello ipotetico di esempio potrebbe essere L’Atalanta….quindi la punti molto sui giovani noi fai proclami a inizio campionato e magari finisci tra le prime 4

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bacigalupo1967 - 6 mesi fa

    Difficilmente arriverà.
    Più facile vada alla Roma o all’atalanta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 6 mesi fa

      Ciao Fratellone. Tutto bene?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 6 mesi fa

      Non ne sarei troppo sicuro perché se io fossi in lui sfrutterei l’opportunità di giocare con continuità per 2 o 3 anni al toro per poi finire la carriera in un’altra squadra in panchina, piuttosto che fare solo panchina guadagnando poco di più con il rischio di rimanere magari solo 1 anno non trovando più squadre disposte ad investire su di me

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GlennGould - 6 mesi fa

    Magari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Garnet Bull - 6 mesi fa

    Dai poche storie, uno come lui è necessario da anni, e finalmente c’è una buona occasione per prenderlo (a me poi è sempre piaciuto molto). I dubbi possono essere condivisibili, ma ansaldi è arrivato con lo stesso identico pedigree, e anzi quando arrivò era già più avanti con gli anni… Sarebbe anche un colpo mediatico che farebbe vendere magliette a richiamerebbe sponsor

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ninjiagranata - 6 mesi fa

      Ancheviovlo prendersi senza pensarci troppo un giocatore così nel TORO non c è

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ninjiagranata - 6 mesi fa

      Ancheviovlo prendersi senza pensarci troppo un giocatore così nel TORO non c è

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy