Cairo-Blackstone, sentenza lontana: il nuovo termine è il 31 maggio 2021

Cairo-Blackstone, sentenza lontana: il nuovo termine è il 31 maggio 2021

News / La vicenda giudiziaria che contrappone RCS e Blackstone è distante dal concludersi

di Redazione Toro News

La contesa tra Urbano Cairo e Blackstone è ben lontana dal concludersi. Il Tribunale di Milano ha infatti posto come nuovo termine per il deposito del “lodo Solferino” il 31 maggio 2021, dopo che lo scorso 27 maggio la Camera Arbitrale di Milano si era espressa in favore di RCS (in modo parziale e non definitivo) dando ragione al gruppo editoriale sulla questione di competenza e riconoscendo che l’azione intentata nei confronti di Blackstone ‘potrebbe dar luogo ad un risarcimento del danno nei confronti di RCS’. La contesa tra Cairo e la finanziaria americana verte sul prezzo di pagamento della compravendita dell’immobile dove sorge la sede del Corriere della Sera conclusa nel 2013, quando Cairo era solo un piccolo azionista del gruppo.

LEGGI ANCHE: RCS-Blackstone, il primo round a Cairo: “Competenza in Italia e possibile risarcimento del danno”

Ad ora, pare che RCS non abbia provveduto ad istituire fondi di rischi e ciò fa eco all’ottimismo espresso ad inizio giugno da Cairo: “Non abbiamo mai pensato di riprenderci l’immobile di via Solferino – aveva specificato il proprietario del gruppo editoriale Abbiamo però sempre sostenuto che le condizioni che hanno accompagnato la vendita a Blackstone nel 2013 fossero tali per cui il prezzo pagato non è stato quello giusto e che l’acquirente potrebbe essersi avvantaggiato dello stato di bisogno in cui versava Rcs in quel periodo. Il fatto stesso che il Collegio arbitrale del Tribunale di Milano abbia nominato due consulenti tecnici per verificare proprio questi punti dimostra che qualche dubbio esiste e che la nostra azione è fondata”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gelofsgranat - 1 mese fa

    Rimanda, rimanda pure, mandrogno

    Tanto alla fine ti arriverà una bella “blackstone” nel ……………!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bischero - 1 mese fa

    Je suis Blackstone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luciano gem - 1 mese fa

      Je ne suis pas bischerò.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bertu62 - 1 mese fa

    Ebbene sì, questa è la (triste??) realtà: bisognerà aspettare altri 9 mesi per veder dare alla luce questa sentenza, per buona pace di coloro che si aspettavano la vittoria degli Americani, manco fossimo ancora in pieno 1945!! Che poi, per dirla tutta, che cosa cambierebbe una (ipotetica) Loro “vittoria”? Richiesta danni (300MIO/€uro) chiesti a RCS ed altra richiesta danni (altri 300MIO/€uro) chiesti a Cairo MA che Cairo, con la tanto famigerata “manleva”, non (eventualmente) tirerà fuori di tasca Sua ma verranno assolti da RCS, quindi? Quindi chi si sarebbe aspettato il fallimento di Cairo verrebbe in ogni caso deluso, con l’unico risultato di vedere “svenduto” a stranieri un ennesimo tassello Italiano, questa volta appartenente all’editoria…. Dopo le acciaierie, dopo le industrie, adesso tocca all’editoria e poi? Le case? Le scuole? O gli ospedali? Sulle spiagge già ci siamo….
    Comunque, per tornare al calcio: dopo la pittoresca entrata in scena della “cordata Taurinorum” (più sul circense per la verità, molto “BARNUM” piuttosto che TaurinuRUM..) aspettiamoci la prossima settima un nuovo PALESARSI di acquirenti danarosi e bramanti di acquisire il Torino Calcio FC: denaro fresco, tanto, PIU’ progetto pronto ed ambizioso, PIU’ nomi eccellenti e serissimi, tutto questo ed altro ancora, tutto per mettere Cairo SOTTO SCACCO, vedremo se sarà MATTO!
    Non so Voi ma la mia impressione è che ALMENO per un altro anno ci sarà Lui alla Presidenza del Toro, non perché sia “scoccata la scintilla”, non perché “finalmente ha deciso di rispettare impegni promesse parole-date” ma semplicemente perché si sta delineando un nuovo BUSINESS per quanto riguarda i diritti TV triennio 2021-2024: canale diretto della Lega, finanziato anche dai Fondi di Investimento (tra cui BlackStone)? Oppure cessione a pezzi a diversi Provider volta per volta e partita per partita? Ad ogni modo, nuovo business e “CAIRO C’E'” come direbbe Guido Meda, quindi…
    Quindi Giampaolo è il nuovo allenatore del Toro, benvenuto Giampaolo, auguri Mister, ri-dia un gioco alla squadra, metta i giocatori nella migliore condizione per fare bene e…IN BOCCA AL LUPO!!!
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy