Conti pre Inter-Torino: “Giampaolo sta bene. Tre positivi in un reparto”

La presentazione / Il vice di Giampaolo ha presentato la sfida contro i nerazzurri in conferenza stampa

di Redazione Toro News

CONFERENZA

Ai microfoni di Torino Channel, Francesco Conti ha risposto alle domande “a distanza” dei giornalisti per presentare la partita contro l’Inter di domani alle 15 a San Siro. Quest’oggi è stato il vice di Marco Giampaolo a parlare in conferenza stampa: come è risaputo il tecnico granata è risultato positivo al Covid-19 e domani mattina potrebbe sottoporsi ad un nuovo tampone per provare ad essere in panchina nel match di domani.

Come sta Giampaolo? “Sta bene, lo sentiamo tutti i giorni e grazie alla tecnologia stiamo superando l’intoppo. Abbiamo lavorato sempre sulle sue linee guida informandolo di tutto. Siamo riusciti a creare dei video che lui ha sempre visualizzato. Gli imprevisti fanno parte del gioco ma la settimana è andata bene. Lo staff è compatto, coeso, cosciente della responsabilità ma anche la squadra la avverte. Siamo in fiducia“.

Come è cambiato il ruolo di vice nel calcio di oggi? “Oggi, più che di secondo allenatore, si parla di staff. Il nostro è composto da professionisti di alto livello. In questo livello secondo me diventa importante avere queste risposte. Da questo punto di vista il lavoro del vice va condiviso con il lavoro dello staff”.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gigiotto - 5 giorni fa

    Mi ricordate l ultima vittoria
    che siamo riusciti a portare a casa con una squadra di alto livello. Eppure le cose che succedono raramente restano scolpite nel cervello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Messere Granata - 5 giorni fa

    È del tutto ovvio come i positivi al Covid non siano responsabilità di Cairo. Quello che disturba è l’assenza e l’omertà della Società su questo e altri argomenti. Qualcuno ricorda una protesta sul rigore non concesso su Verdi in Torino -Lazio? O quello concesso a Lukaku? La spinta di Caputo su Bremer? Vagnati trasformato nella specialità culinaria del Vogherese? L’oca “muta”? Quando vorremmo avvertire un senso di vicinanza, o di partecipazione, il Torino si “dilegua”. Mutismo e reticenza. Non ho sentito provenire dalla Dirigenza nessun incitamento o sprone verso la Squadra. Solitudine e smarrimento. Siamo una Società virtuale? Tutto questo non fa che allontanare i tifosi già provati dall’incertezza. Chiudo con una domanda. Secondo voi, con lo Stadio pieno, il Torino avrebbe giocato la stessa partita col Crotone? Cairo ringrazi il Covid, altrimenti le patatine gli sarebbero andate per traverso. Un saluto a tutti e solo Forza Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Robs - 5 giorni fa

      Di partite come il Crotone ne abbiamo viste molte.. Anzi al 25del primo tempo la situazione di solito peggiora con i fischi, e la perdi anche…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Messere Granata - 5 giorni fa

        Quindi se ci fossero i tifosi allo Stadio, il Torino andrebbe in serie B? Interessante. Non ci avevo pensato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Robs - 5 giorni fa

          Ovviamente no, ma è dall’anno scorso che la squadra e la società usa anche la costante contestazione fra le scuse dello scarso rendimento. Quindi in alcuni casi, una sconfitta perché scazzati, ingiustamente, dall’ambiente sicuramente c’è stata.. Poi i professionisti dovrebbero trovare la forza etc etc etc, ma evidentemente da noi non funziona così..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Messere Granata - 5 giorni fa

    Cairo hai vinto!!! Hai “lobotomizzato” la tifoseria con l’ultima trovata. “La privacy”. Geniale!! Tutti dicono i nomi dei contagiati e invece il Torino si distingue. Si connota. Si qualifica. Diversi nel DNA!!! Perdenti ma con stile. Sfigati ma con “pedegree”. Alibi di ferro in una botte di ferro, maneggiata con guanto di velluto e molta vasellina. Urbano hai capito tutto. E mi hai “fottuto”. Alla grande! Salviamoci, e sarà difficile e poi sparisci, e sarà indispensabile!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anonymus - 5 giorni fa

      In alcuni casi l’ignoranza è il più grande problema.
      Anche Lazio,Parma e Benevento ad esmpio non cominicano i nomi dei contagiati, poi in alcuni casi i nomi saltano fuori lo stesso.
      Poi non è la societò che decide, ma il singolo giocatore che può, per la privacy, non far comunicare che è positivo, quindi se alcuni giocatori sono contrari a dire se sono contagiati, la società si deve adeguare.
      Prima di scrivere idiozie sarebbe meglio informarsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Robs - 5 giorni fa

      Fra tutti gli sfoghi anti Cairo possibili, e ve ne sono milioni di occasioni, questo è il più insensato… Senza offesa cmq..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 5 giorni fa

    Spiace per i giocatori contagiati, ma il fatto che siano assenti in partite come quella di domani, quella contro i gobbi o contro le altre “grandi”, non è così grave, considerando che il risultato di questi incontri è quasi scontato a nostro sfavore, visto il nostro modestissimo livello. E’ molto più importante averli tutti a disposizione per gli scontri diretti nella lotta salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paul67 - 5 giorni fa

    Se il reparto è il centrocampo siamo fottuti per 3 settimane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BiriLLo - 5 giorni fa

      Perché a centrocampo ne abbiamo 3?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 5 giorni fa

        Ne abbiamo ben 5, ma i nazionali, sono Rincon, Lynetti, Lukic, se mancano loro……

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BiriLLo - 5 giorni fa

          Ero ironico..
          :))

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. peter1 - 5 giorni fa

    Tutto pare congiurare contro il Toro e prospettare una possibile goleada interista. Poi, chissà, proprio in queste condizioni, riesce meglio il colpaccio e l’esaurimento nervoso per Conte. Da questo punto di vita, la gara di Coppa Italia contro l’Entella è più a rischio di brutte figure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Messere Granata - 5 giorni fa

    Reparto? Quale reparto? Mirafiori carrozzeria? Fanaleria Carello? Motori Abarth? Mistero! Non diamo vantaggi all’avversario. Bastano già quelli che hanno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. V_Colonna_84 - 5 giorni fa

    Fa molta paura il fatto che un giocatore poi risultato positivo si sia allenato per un giorno con i compagni..tocchiamo ferro e cocomeri..penso che si tratti di rodriguez..e in quel caso saremmo coperti con Ansaldi e singo, magari potrebbe essere utile anche Izzo come possibile quarto di difesa..anche se io vedo più bene.. ha più piede e velocità il brasiliano..ricordo il goal al milan in coppa italia l’anno scorso partendo dalla difesa e concludendo a rete dopo uno scambio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. V_Colonna_84 - 5 giorni fa

      Fa molta paura il fatto che un giocatore poi risultato positivo si sia allenato per un giorno con i compagni..tocchiamo ferro e cocomeri..penso che si tratti di rodriguez..e in quel caso saremmo coperti con Ansaldi e singo, magari potrebbe essere utile anche Izzo come possibile quarto di difesa..anche se io vedo meglio bene di izzo. ha più piede e velocità il brasiliano..ricordo il goal al milan in coppa italia l’anno scorso partendo dalla difesa e concludendo a rete dopo uno scambio..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. V_Colonna_84 - 5 giorni fa

      Fa molta paura il fatto che un giocatore poi risultato positivo si sia allenato per un giorno con i compagni..tocchiamo ferro e cocomeri..penso che si tratti di rodriguez..e in quel caso saremmo coperti con Ansaldi e singo, magari potrebbe essere utile anche Izzo come possibile quarto di difesa..anche se io vedo meglio bremer di izzo. ha più piede e velocità il brasiliano..ricordo il goal al milan in coppa italia l’anno scorso partendo dalla difesa e concludendo a rete dopo uno scambio..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fabry - 5 giorni fa

    i Kossovari e lo Svizzero,se così è non c’è da strapparsi i capelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadellabassa - 5 giorni fa

      E se fosse Lyanco?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 5 giorni fa

        Ma perché: Lyanco è un “nazionale”?
        Non gioca nell’Under 23 brasiliana, come Buongiorno nella nostra “Under 21”?
        Forse non sono ben informata io, ma non mi sembra che Lyanco fosse in Brasile nei giorni scorsi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ferrini - 5 giorni fa

          Era con la nazionale under 23 che ha giocato contro la Corea del sud e mi pare l’Arabia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 5 giorni fa

            Chiedo scusa per la svista: credevo fosse rimasto a Torino.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy