Dal Belgio: Praet pronto ad ascoltare offerte dall’Italia

Dal Belgio: Praet pronto ad ascoltare offerte dall’Italia

Calciomercato / Il portale voetbalkrant.com sostiene che il centrocampista del Leicester avrebbe aperto al ritorno in Serie A

di Redazione Toro News

Il Torino continua a puntare Dennis Praet, mediano classe ’94 attualmente al Leicester e vecchio pallino dell’allenatore granata Marco Giampaolo.

LEGGI: VAGNATI IN CONFERENZA SU PRAET

GIAMPAOLO – L’allenatore del Torino, Marco Giampaolo, ha nei confronti del giocatore una grande stima. Il mister vede il belga come regista, figura che ai granata serve. E dunque c’è anche Praet nella lista dei nomi che il Torino segue. Va registrato che Vagnati ha affermato di ritenere il giocatore una mezzala, ruolo per il quale il dt non è attualmente in cerca e che quindi, almeno per ora, non rappresenta una priorità. Al di là delle dichiarazioni ufficiali, tuttavia, il giocatore resta nei radar dei granata.

LEGGI:LA PRIMA AMICHEVOLE DEL TORINO

CONFERME – Le conferme di ciò arrivano anche dal Belgio: il portale voetbalkrant.com, ad esempio, riporta contatti per il giocatore da parte della Fiorentina e del Torino. In un primo momento le due società sarebbero state respinte, dal giocatore, che però col passare dei giorni avrebbe capito che al Leicester gli spazi potrebbero essere ridotti. Ciò avrebbe indotto il giocatore a considerare seriamente l’ipotesi del ritorno in Italia. E c’è da scommettere che non gli spiacerebbe tornare alle dipendenze di Giampaolo. Di certo non vanno trascurati gli eventuali costi dell’operazione, per un giocatore che è stato pagato circa 20 milioni dal Leicester. Ma non vanno nemmeno esclusi nuovi contatti col Torino.

 

35 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Torino FC - 4 settimane fa

    Praet è veramente forte, è da prendere assolutamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LeoJunior - 4 settimane fa

    Ma Borja Valero a parametro zero?! Anche lui ha 35 anni ma fisicamente integro. Un pensiero lo farei

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Borja valero a correre a 35 anni dura mezzora , allora ci sarebbe anche hubner , mai un infortunio importante….mamma mia..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pau - 4 settimane fa

    Siamo passati dal pessimismo cosmico (e ben fondato) di fine campionato scorso all’ottimismo esagerato di questo mercato ;)… va bene eh, meglio così, ma io ci andrei con i piedi di piombo prima di entusiasmarmi per Praet, con tutto rispetto.
    C’è un progetto di acquisti finalmente, e questo mi piace, ma c’è ancora tutto da dimostrare. Piedi ben piantati in terra che se no poi ci si fa male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 4 settimane fa

    A me sembra che le priorità siano altre. A meno che praet non torni alle origini e venga preso come fantasista. Come mezze ali abbiamo lukic segre linetty e meité più baselli. Direi che per quest anno siamo coperti. Mancano i 2 registi e i 2 fantasisti. Prendessero vera e biglia più carrascal e zajc sarei più che soddisfatto. Alla fine tutti e 4 esclusi gli ingaggi costerebbero come il solo praet.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 settimane fa

      Cosa ??? Tutti e 4 costano come Praet ? Il solo Carrascal ha una clausola rescissoria di 20mln€, serve altro ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 4 settimane fa

        La clausola. Ma il valore di mercato è della metà. Se è sul mercato la clausula non la paga nessuno. Anche Belotti ha una clausola da 100 milioni ma non vale quello.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 4 settimane fa

          Le clausule servono per alzare il prezzo non dando la possibilità di trattativa. Si va dal giocatore e si tratta sull ingaggio. A quel punto o paghi oppure tratti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 4 settimane fa

          @Bischero già le trattative con gli argentini sono complicate da mille questioni, se c’è una clausola la vedo dura a trattare, molto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 4 settimane fa

            Quello é un altro discorso. Dipende da quanto piace il giocatore. 1 o 2 milioni ci stanno. Il doppio no.

            Mi piace Non mi piace
  5. ziketto - 4 settimane fa

    SAREBBE UN BUONISSIMO INNESTO….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lemmy - 4 settimane fa

    Premesso che mi ritengo un estimatore di Marco Giampaolo, ho sempre ritenuto fosse un personaggio particolare nel calcio, talebano sotto certi aspetti ma anche sensibile al bel gioco, anzi, forse sopratutto a quello, volevo proprio per questo fare una provocazione/constatazione….

    La sua Sampdoria nei 3 anni di gestione è piena zeppa di giocatori che sembrano avere tantissimo mercato ancora oggi (Skriniar, Schick, Torreira i primi anni, fino a proseguire e finire nel maggio 2019 con Ramirez, Saponara, Praet, Linetty, Ekdal, Andersen a cui aggiungo Defrel e Gabbiadini ed altri trascurando Quagliarella capocannoniere).

    La domanda è questa, com’è che in quell’anno il Torino fondamentalmente degli stessi giocatori di oggi nel 2018/2019 ha fatto 63 punti e quella Sampdoria se non erro 11 di meno?

    Ripeto, non vuole essere un giudizio sui due allenatori (preferisco il gioco di Giampaolo a quello di Mazzarri tutta la vita), ma è comunque una domanda che mi sono posto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 4 settimane fa

      forse perchè non sempre il gioco più bello paga e il Toro quell’anno con quei giocatori fece miracoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lemmy - 4 settimane fa

        Grazie per la risposta, credo dovremo abituarci ad emozioni forti, le squadre di Giampaolo infatti pareggiano pochissimo, addirittura 8 pareggi nelle ultime 45. Speriamo di vincere molto e perdere meno…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 4 settimane fa

          è possibile che possa andare così e la tua speranza è ovviamente la mia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata227 - 4 settimane fa

      Faccio anche io una premessa prima di risponderti: adesso giampaolo è il nostro allenatore quindi ha tutto il mio sostegno. E anche se io o altri non saremo in futuro d’accordo con le sue scelte, il suo punto di vista per me rimane sempre da privilegiare rispetto a chi non vive la squadra giornalmente come lui.

      Detto questo, quello che poni è esattamente il dubbio che io, e credo molti altri, abbiamo su giampaolo e che personalmente mi aveva fatto sperare in altri nomi: a parte il “bel gioco” (su cui ci sarebbe da aprire una parentesi grossa come una casa, ma al momento tralasciamo) che meriti ha giampaolo? E non parlo dei numerosi esoneri, che fanno parte della carriera di quasi ogni allenatore, ma del fatto che non ha mai avuto un exploit in vita sua. Non ha preso una piccola realtà per portarla in a, non ha portato in europa una squadra da metà classifica, non ha ottenuto una salvezza impossibile. Quelli che sono ritenuti i suoi 2 migliori anni sono le stagioni alla samp, dove ha sì valorizzato dei talenti, ma alla fine dei conti ha preso una squadra da metà classifica ed è arrivato a metà classifica. E a me onestamente non frega nulla che belotti faccia 200 gol o che meite valga 40 milioni a fine stagione se in classifica arriviamo 13esimi. Preferisco vederli sputare sangue e svalutarsi ma arrivare settimo.
      Comunque adesso l’unica strada è dare fiducia a gianpaolo, anche oltre i soliti termini, date le circostanze particolari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lemmy - 4 settimane fa

        Granata227 condivido il tuo pensiero augurandomi di vedere un Torino che vince meravigliosamente 20 partite e ne perde dignitosamente 18 (è una provocazione ovviamente)…aggiungerei non per pignoleria ma per dato semi-statistico che Giampaolo al suo ritorno in serie A ottenne un ottimo 10o posto ad Empoli che l’anno successivo retrocesse.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata227 - 4 settimane fa

          Hai assolutamente ragione sulla stagione all’ empoli. Forse sono un po’ troppo critico, però in quell’empoli ho il sospetto che ci fosse ancora tantissimo di sarri. Persino ancelotti a napoli (pur cambiando modulo) ha mantenuto tanto dei meccanismi sarriani. E anzi, più questi venivano sostituiti, peggio il napoli faceva. O almeno, questa è una sensazione che anche tanti tifosi del napoli condividevano.
          Vedremo, è ancora presto per tutto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Lemmy - 4 settimane fa

            Non vorrei scomodare la filosofia e le situazioni che si ripetono in maniera sequenziale, ma è un dato di fatto che negli ultimi 5 anni questo allenatore ha avuto due costanti, la prima, il bel gioco (io non dimentico che persino il bistrattato Milan dello scorso anno contro di noi giocò molto bene e senza il miracolo di Sirigu al 95o non ci sarebbe stata una seppur meritata vittoria), la seconda, ed è una considerazione più sottile, e che sembra ottenere dei risultati “nella media” ovunque sia stato (in qualche modo la considerazione che facevi tu), senza picchi clamorosi ma anche senza crolli verticali….forse è alla ricerca di un equilibrio che contempla bel gioco, risultati e ambiente sereno…spero lo possa trovare al Toro e che si crei una bella alchimia!

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata227 - 4 settimane fa

            Speriamo dai! Non sarebbe il primo allenatore che nell’ambiente giusto riesce a dare il suo meglio.

            Mi piace Non mi piace
      2. CLAUDIO - 4 settimane fa

        I tuoi dati sono incontrovertibili e sinceramente sono dubbi tangibili. Mi viene da pensare che quei giocatori li ha in gran parte valorizzati lui con quella stagione ma ci è voluto anche del tempo per imparare i meccanismi, infatti se non sbaglio l’inizio fu tra alti e bassi con un finale di stagione migliore. Ora avendo a disposizione giocatori più formati alcuni dei quali da lui già allenati speriamo in una partenza migliore che ci consenta di fare un campionato di primo piano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Lemmy - 4 settimane fa

          Bella considerazione, condivido!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granata227 - 4 settimane fa

          Sì è quello che speriamo tutti. Sicuramente ci sono dei lati negativi, a partire da una rosa costruita e abituata con criteri diversi da quelli del mister. D’altra parte avere individualità come il gallo, sirigu e ansaldi (per esempio) è già un plus che giampaolo non sempre ha avuto. Vedremo!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. grulp_420 - 4 settimane fa

      Più o meno perché ad un certo punto della stagione Ferrero ha messo un bel cartello con su scritto vendesi sul collo di ogni giocatore….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

        Questa è la risposta esatta. Ambiente deteriorato. Dovrebbero averlo capito tutti, visto che ci siamo appena passati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. granatadellabassa - 4 settimane fa

      La mia opinione? Un conto avere una squadra di ragazzi all’esordio in Italia (Giampaolo), un altro avere giocatori di grande esperienza (Mazzarri).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lemmy - 4 settimane fa

        Risposta condivisibile, grazie!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. iugen - 4 settimane fa

      I primi tre che hai citato sono andati via dalla Samp molto giovani e ben prima di maggio 2019, Defrel è una schiappa, Gabbiadini un discreto giocatore ma non certo un campione (ed è arrivato solo a gennaio 2019), Saponara ed Ekdal mediocri, Linetty cmq lo abbiamo pagato 9 milioni non 20, Ramirez molto discontinuo.
      Direi che stai sopravvalutando un po’ i giocatori che hai elencato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lemmy - 4 settimane fa

        Mi fa piacere…è una conferma che Giampaolo ha lavorato bene a Genova.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. framantic - 4 settimane fa

      Quell’anno a un certo punto toro e samp avevano punteggi similari. Poi il toro li ha batturi in casa, si é mantenuto in alta classifica e la motivazione di andare in Champions ha tenuto tutti sul pezzo fino all’ultimo, mentre la samp ha steccato un paio di partite e, non avendo piú obiettivi, da lí in poi ha giocato cosí cosí e di punti ne ha fatti pochi. La differenza tra i 63 punti e i 52 allora la fecero le motivazioni.
      Comunque, al di lá degli eventi congiunturali, la samp con Gianpaolo ha valorizzato tantissimi giocatori. Questo è il punto fondamentale. Se riuscissimo a bissare quanto avvenuto nei 3 anni di gestione, fra 2 anni avremmo una rosa con un valore piú alto, giocatori che si possono vendere bene e su maggiori risorse su cui investire. E questo senza dimenticare il gioco, perché Mazzarri avrá fatto anche 63 punti, ma con un gioco che si fa per dire a chiamarlo cosí. Si tratta di due allenatori diversi, presi per raggiungere obiettivi diversi. Bisogna capire che, per un certo verso, con Gianpaolo ci stiamo ridimensionando. Stiamo facendo un passo indietro nella speranza di poterne fare due in avanti piú in lá nel tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lemmy - 4 settimane fa

        Discorso condivisibile!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 4 settimane fa

    Lo vedo possibile come acquisto. Son tanti soldi ma il giocatore è già stato allenato da Giampaolo e quindi l’acquisto sarebbe meno rischioso.
    Credo che Cairo stia solo aspettando di incassare qualcosa: tra giocatori scontenti o non funzionali al modulo qualcuno partirà. Magari Izzo che è un centrale da difesa a tre e quindi un’incognita. O Lyanco che ha chiesto la cessione.
    Ma è un mercato in cui non si muove foglia: il rischio di un nuovo lockdown è molto concreto e pone incertezze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. filippo.burdes_10466498 - 4 settimane fa

    Sarebbe veramente bello, speriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ddavide69 - 4 settimane fa

    Che si diano da fare , 20 milioni praet li vale tutti. Abbiamo pagato 25 milioni verdi che non li vale di sicuro!!!.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13797744 - 4 settimane fa

      Verdi è stata una “ marchetta “

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy