Dorigo shock al Guardian: “Al Toro partite truccate, sbagliammo occasioni apposta”

L’intervista al Guardian dell’ex difensore del Toro e della Nazionale inglese svela un episodio avvenuto durante la stagione 1997/1998

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

“Una partita in cui ho giocato è stata truccata, abbiamo giocato per il pareggio”. Si apre così il racconto dell’esperienza italiana di Tony Dorigo al Guardian: l’ex giocatore di Aston Villa, Chelsea, Leeds e Nazionale inglese venne acquistato dal Toro di Vidulich su suggerimento dell’allenatore Graeme Souness, incaricato di riportare i granata in Serie A. La stagione finirà con un epilogo amarissimo, quello spareggio a Reggio Emilia perso ai rigori che ancora riecheggia nelle menti dei tifosi granata, ma Dorigo non ha parlato di quella partita: “C’era una strana situazione con sette o otto partite da disputare, una partita in cui ho giocato è stata truccata, abbiamo giocato per il pareggio. Ci è stato detto dai proprietari, che sono entrati negli spogliatoi, il venerdì prima della partita. Pensavo che il mio italiano fosse incerto, perché sono sicuro che ha detto “pareggeremo”. Pareggeremo? Non può essere vero, ho pensato. Ho realizzato un minuto dopo, quando la proprietà ha iniziato a chiedere ai giocatori di accettarlo. Ha fatto il giro di tutti i giocatori, incassando un “si, si, si, si” e lui viene da me, e io ho detto “no”. E tutti iniziano a ridacchiare, ‘pazzo inglese’…”

LEGGI ANCHE: Torino, il tabù della vittoria in casa deve crollare: contro lo Spezia servono i 3 punti

Una situazione grottesca, in un periodo in cui i granata stavano lottando per la promozione, poi sfumata sul più bello a fine stagione: “Ero disgustato, davvero. Era contro una squadra che era a metà classifica, che non aveva nulla per cui giocare, e stavamo lottando per la promozione e avevamo un ottimo record casalingo. Un pareggio? Semplicemente non lo capivo. I giocatori ridevano tutti di me, perché ero io quello sciocco. Come sappiamo, è andata avanti in molti club. Conosciamo i problemi che ci sono stati in seguito, ma si spera che ora sia stato sradicato. Ma quanto fosse normale per quel genere di cose accadere in certi periodi della stagione è stato sbalorditivo. Non è stata una bella esperienza”.

E poi Dorigo ha raccontato l’andamento della partita e le reazioni dei tifosi: “I giocatori hanno iniziato a fermarsi, qualcuno aveva il raffreddore, la madre di qualcuno è morta e in seguito è stata resuscitata ed era di nuovo viva. È andato avanti e avanti. Sono arrivato al punto in cui mi hanno chiesto di giocare come terzino destro, perché non avevamo a disposizione un destro. Iniziò la partita e noi, apposta, sbagliammo un paio di occasioni, in modo ridicolo. I tifosi iniziano a fischiare, come se avessero capito. A metà tempo ho detto: ‘Senti, mi dispiace davvero, sto lottando per giocare questa partita, il mio tendine del ginocchio è dolorante’, e mi hanno sostituito. Cerco di dimenticare quel genere di cose perché non era giusto. Gran parte della mia esperienza è stata positiva”.

88 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fantomen - 2 mesi fa

    In quegli anni era così ……il calcio faceva cagare ….oggi per fortuna non lo è quasi più ,almeno in serie A…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Seagull'59 - 2 mesi fa

    Notiziona! Si sta preparando l’ambiente e il clima intorno alla squadra per la retrocessione?
    Ma che ca…spita di articolo è?
    Se quello che dice è vero, vada a denunciarlo a chi di dovere perché se invece è una balla il Torino avrebbe diritto a denunciarlo per calunnia!
    Sono proprio curioso di vedere come evolverà la cosa, comunque non ci facciamo proprio mancare nulla per instaurare un bel clima di me…nta attorno alla squadra: FATE ORRORE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Seagull'59 - 2 mesi fa

      Questa era La Rosa 1997-98: chiedete a loro!
      Rosa[modifica | modifica wikitesto]
      N. Ruolo Giocatore
      1 Italia P Fabrizio Casazza
      2 Italia D Moreno Longo [8]
      3 Italia D Alessandro Scarponi [8]
      4 Italia D Lorenzo Minotti
      5 Italia D Roberto Maltagliati
      6 Italia D Roberto Cravero
      7 Italia C Massimo Ficcadenti
      8 Italia C Gianluigi Lentini
      9 Italia A Marco Ferrante
      10 Italia C Claudio Bonomi [8]
      11 Italia A Marco Carparelli
      12 Italia P Enzo Biato [8]
      13 Italia C Antonino Asta
      14 Italia D Stefano Mercuri
      15 Italia C Fabio Tricarico
      16 Italia C Roberto Bacci [8]
      17 Italia A Felice Foglia
      18 Italia C Carmine Nunziata
      19 Italia C Vincenzo Sommese
      20 Italia D Paolo Martelli [8]
      N. Ruolo Giocatore
      21 Italia D Alessandro Pedroni [8]
      22 Slovenia A Matjaž Florijančič [8]
      23 Italia P Luca Pastine
      24 Inghilterra C Anthony Dorigo [9]
      25 Italia P Gabriele Paoletti
      26 Argentina P Pablo Malinarich [9]
      27 Italia C Piero Lo Gatto
      28 Italia D Vittorio Pusceddu [9]
      29 Italia D Mauro Bonomi [9]
      30 Italia C Massimo Brambilla [9]
      31 Italia D Stefano Fattori [9]
      32 Ungheria C Tamás Sándor [8]
      33 Italia D Andrea Citterio [9]
      34 Italia D Gianluca Comotto
      35 Italia A Simone Tiribocchi
      36 Italia P Luca Bucci [9]
      37 Italia A Sergio Pellissier
      38 Italia C Giuseppe Alessi
      39 Italia D Riccardo Fissore
      40 Italia D Franco Semioli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Seagull'59 - 2 mesi fa

      Perché non chiedete ai giocatori della rosa del tempo, così vediamo cosa ne pensano loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torracofabi_13706409 - 2 mesi fa

    Che novità! Basta guardare i risultati delle ultime 5/6 giornate del campionato italiano. Tutti risultati allucinanti
    ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paul67 - 2 mesi fa

    Possible che sia successo, però Dorigo che senso ha ora?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GranataFinchCampo - 2 mesi fa

    Ammesso che sia successo, dopo 23 anni di omertà è responsabile come chi era coinvolto

    Quindi, sarebbe stato più opportuno che si fosse ripulito la coscienza al pub davanti a una birra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. tric - 2 mesi fa

    un po’ tardi, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mirafiori64 - 2 mesi fa

    I proprietari erano 3 emeriti morti di fame, quindi non mi sorprende che sino giocati un pareggio ben pagato, dietro di loro c’era Regis Milano.
    A Reggio Emilia cero anche io e la disperazione di bucci mi fa pensare che ce stato tutto l’impegno possibike

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Forza Toro - 2 mesi fa

    Ora ho capito tutto. Prima di ogni partita, Cairo entra negli spogliatoi e dice: perderemo. Poi fa il giro, e tutti dicono: sì!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. OldBull - 2 mesi fa

    Non è niente di strano, è successo un sacco di volte che si vendessero le partite e non solo in quegli anni, qualcuno ricorda il famoso labiale di Galante: “Falli segnare” poi furbescamente riconvertito in: “Non farli segnare…”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. rafvallone - 2 mesi fa

    In tanti si ricordano di Dorigo solo per il rigore sbagliato a Reggio Emilia, ma in realtà era un discreto terzino e un ottimo professionista. Era uno dei pochissimi giocatori che sapessero calciare di sinistro in quella squadra e ha fatto tanto lavoro sporco, coprendo gli spazi lasciati liberi da Lentini, che era l’ala davanti a lui. Questo articolo isola un pezzo della sua intervista, facendola quasi sembrare una sparata di una persona in cerca di visibilità. In realtà, nell’intervista sul Guardian, Dorigo parla del Toro con affetto e racconta di Souness e delle sue difficoltà a integrarsi con lo spogliatoio, della classe di Ferrante, della riservatezza e del genio sfiorito di Lentini. Parla anche della partita combinata (si tratta di Treviso – Torino), che indica come esempio delle brutte abitudini del calcio italiano di quegli anni. Questo non significa che tutte le partite fossero truccate, ma capitava, ed è capitato almeno fino a quando non è scoppiato lo scandalo sul calcio scommesse. Prendersela con Dorigo per aver detto ciò che tutti gli altri hanno taciuto, non è cosa da persone mature. Dovrebbe piuttosto far pensare alla cultura dell’omertà che c’è stata nello sport italiano di quegli anni. Nel calcio e ancora peggio nel ciclismo, dove ancora oggi truffatori e dopati nostrani sono ricordati come campioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 2 mesi fa

      Ma poi solo un coglione può parlare del Toro per visibilità oggi come oggi chi se lo caga.
      Se non fosse stato per quel fisico da banchiere….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

      Raf Vallone@ bravo ! Ho letto anche io intervista integrale mentre così estrapolata sembra che abbia solo voluto sputare veleno sul Toro e sul calcio italiano.
      Ricordo anche io Dorigo e purtroppo quell’anno non mi persi una partita del Toro in casa e anche un paio di trasferte (non quella di Reggio per fortuna ..). Di Dorigo si ricorda il rigore sbagliato ma fu uno dei migliori in campionato. Persona seria. Il problema anche all’epoca, era la società.
      Sempre in mano a delinquenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. luizmuller - 2 mesi fa

      Confermo, l’intervista completa (molto lunga) si trova sul sito di The Gentleman Ultra. Si legge piacevolmente, Dorigo, oltre che un giocatore fra i migliori della sua epoca (era in nazionale nei Mondiali ’90) sa raccontare, è davvero simpatico. Ci sono molti aneddoti divertenti, su Ferrante, su Lentini, su Reja, ma ovviamente in Italia, dato il miserando livello culturale e intellettuale – ma soprattutto morale – di questo paese, l’attenzione va subito a quella parte dell’intervista (fra l’altro anche qui Dorigo sa raccontare con leggerezza, certi particolari fanno sorridere). Mamma mia che pena.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 2 mesi fa

        In una cena Reja mi raccontò di come giocatori come Dorigo, o come Binz che aveva avuto a Brescia, fossero la fortuna di ogni allenatore, esperti, non appariscenti,e che in una stagione non sbagliano neppure un pallone. Poi,ahimè, il palo a Reggio Emilia che vidi in diretta.
        Commentatore penso lo sia ancora, su perché combinare uno zero a zero con il Treviso non saprei, neanche si potessero vincere miliardi scommettendo su di noi. Non eravamo certo un rullo compressore quell’anno, primi si,ma non certo da pensare come scandaloso un pareggio con i veneti. Boh

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Forvecuor87 - 2 mesi fa

    Non mi scandalizza la cosa ne mi sorprende dato che ricordo molto bene la proprietà di quel periodo che razza di persone erano. In quegli anni dei vari proprietari che si sono susseguiti il più bravo aveva la rogna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. mp63 - 2 mesi fa

    Strano che il dorigo sia uscito proprio in questo momento. Certo che se mi dite che Zaza e Verdi lo fanno apposta a sbagliare non ci credo ma mi vengono dei dubbi. Sono scarsi tutti e due e non ci vuole molto per sbagliare. Non ricordo gli episodi citati ma le analogie di quest’anno mi fanno tremare. Zaza 4 volte davanti fa un solo gol e non esulta. Speriamo bene. Non voglio crederci. Belotti salvaci Tu. Concordo con chi ha dato la definizione di scarsi e timorosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. lucapecc_908 - 2 mesi fa

    Purtroppo non vedo niente di strano…la proprietà era di tre falampi più un indonesiano, un afrocubano e una thailandese…dico sempre che ne abbiamo viste di peggio…eppure allo spareggio quando è stato espulso Tricarico prima ancora che iniziasse la partita avrei spaccato tutto e quando proprio Dorigo ha sbagliato il rigore decisivo ero in ginocchio disperato…perchè il Toro è qualcosa che va oltre…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ANNO1976 - 2 mesi fa

    È Torino Treviso. Dorigo sostituito al 46.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rb27 - 2 mesi fa

    Non sorprende affatto. Questo è sempre stato un mondo di trucchi e brogli. Oggi poi ha raggiunto l’apice con manipolazioni in ogni settore, come soprattutto quello politico, giuridico, sanitario, sociale ecc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Kieft - 2 mesi fa

    Siamo tutti una manica di coglioni che butta via quei 4 soldi che prendiamo per sti raccomandati che guadagnano 2 milioni l’anno ..e poi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Kieft - 2 mesi fa

    Scusate …ma non vedo dov’ è la novità ….io ricordo benissimo galante che dice a delli carri prima di un calcio d’angolo “ FALLO SEGNARE” e cruz marcato da delli carri nel calcio d’angolo ha fatto goal..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Mimmo75 #prexit - 2 mesi fa

    Io per me credo che è colppa di Mazzarri e Gianpaolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 2 mesi fa

      Cattivone! Quell’altro non c’entra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13967438 - 2 mesi fa

    Vado a memoria e se sbaglio perdonatemi…
    Ma Dorigo sostituito in un pareggio mi ricordo solo in Treviso – Torino.
    Ammesso sempre che sia vero quanto racconta.
    Comunque un gramo in più nell’albo dei merdoni passati a insozzare dentro le nostre maglie.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Pulster - 2 mesi fa

    io ero uno dei tanti sventurati che fecero la passeggiata fino a Reggio Emilia, e in quella partita capitò un episodio strano, non so se molti se lo ricordano, ma Ferrante da solo davanti alla porta, probabilmente convinto di essere in fuorigioco, calciò volontariamente la palla fuori sopra la traversa; sono passati tantissimi anni, ma quando vengono alla luce questi aneddoti, qualche domandina te la fai.
    con questo non è mia intenzione infangare il buon nome di Ferrante, sia chiaro, però è curioso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 mesi fa

      Me lo ricordo molto bene .

      Ero lì.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        Ci eravamo tutti mi sa… come delusione seconda solo alla finale di Amsterdam. Credo che 40 gradi per vedere una partita non li abbia mai più provati

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bacigalupo1967 - 2 mesi fa

        Il rumore del palo di Dorigo è ancora nelle mie orecchie.
        Ferrante a mio parere sbaglio’ involontariamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Bacigalupo1967 - 2 mesi fa

    Dopo queste mirabolanti dichiarazioni ci manderanno in serie B.
    Ops no ci stiamo già andando direttamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Proprio perché sono realista dico che certi risultati dell’ultimo anno danno da pensare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Madama_granata - 2 mesi fa

    Se fosse vero, e se fosse vero che tutti i granata dissero “sì”, e lui solo “no”, allora lui, l’unico onesto, è ancor più colpevole degli altri per non averlo denunciato fin da subito, o almeno al termine del suo rapporto con il Toro.
    Parlarne ora è vergognoso: sembra lui quello pagato da chi oggi vuole spargere letame sulla nostra gloriosa società!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Oddio…se ripenso al 3 A 3 di Verona dell’anno scorso o al 3 A 4 con la Lazio di quest’anno qualche cattivissimo pensiero mi viene…per spiegare certi risultati non bastano broccaggine e sfiga…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 2 mesi fa

      Ma non diciamo cazzate, se combini una partite fai in modo che sia meno eclatante possibile, e poi come fai organizzare 2 gol al 93 e al 95, e se qualcosa di storto? dai cerchiamo di essere realisti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

        Proprio perché sono realista dico che certi risultati dell’ultimo anno danno da pensare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 2 mesi fa

          Io penso solo che siano proprio scarsi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. abatta68 - 2 mesi fa

    Vogliamo parlare di galante in diretta tv che dice a Delli carri :”facciamoli segnare!” In un toro bologna 1-1? O di un toro reggina 1-2 mai giocato? O della fiorentina che ci fa rimontare regalandoci il rigore poi sbagliato da cerci? Queste schifezze ci sono sempre state e quando non ci sono ci si indigna perché il genoa viene a vincere 2-3 e ci manda in serie b!!! Allora i genoani diventano infami… vero tifosi ipocriti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlDadoDelToro - 2 mesi fa

      Mi stupisce incredibilmente il tuo post, perché dimostra quanto poco tu abbia capito di ciò che accadde in quel Toro Genoa che ci costò la serie B.
      Molto deluso, mi sembravi molto competente, ma è evidente che tu non fossi allo stadio quel giorno, peccato.
      Ultima cosa: siamo in un momento sportivo e storico veramente difficile, dove solo stando uniti si può sperare di uscirne, ma avere atteggiamenti provocatori e insultanti contro persone che tifano per la stessa squadra, ma che hanno punti di vista diversi, è controproducente.
      Trovo dello su un forum leggere le idee degli altri, trovo sbagliato attaccare gratuitamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 mesi fa

        Io so solo una cosa , il rigore di cerci l ho visto in diretta e li nessuno mi può far cambiare idea. Non so se sia stata la proprietà che il el non ci voleva andare , così come ora forse vuole retrocedere, ma se ti giochi un posto Uefa su rigore non stai con tutti i giocatori a 10 metri da chi tira il rigore! E nessuno che abbia provato a buttarsi in avanti per ribattere in rete . C era gente che guardava l ora! Vatti a vedere il filmato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 2 mesi fa

          Ma ovvio… la fiorentina non so cosa non dovesse ancora non fare per farci vincere

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. abatta68 - 2 mesi fa

        Guarda che io non attacco nessuno e tantomeno spacco la tifoseria, non diciamo fesserie! Ho solo detto che è da ipocriti anche solo pensare che il genoa non ci abbia voluto far pareggiare quella partita, a differenza di tante altre citate. Chi pensa così è un ipocrita, non l intera tifoseria, questo lo hai pensato tu ma non l ho detto io. Non ho mai sopportato l idea che il gemellaggio fra tifoserie sia sinonimo di combine tra le squadre in campo. Chi lo pensa invece diventa un ipocrita e non è un insulto, è una constatazione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Amoon - 2 mesi fa

    First reaction: schock!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. ALELUX777 - 2 mesi fa

    Perché parlarne solo ora, dopo quasi 23 anni. Neanche mi ricordavo che fosse esistito un Dorigo. Anche se dice il vero è solo per far parlar di stesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Toroperduto - 2 mesi fa

    Ahhh
    Ecco
    E minchia potevate dirlo prima, ho capito perché facciamo cagare, sono tutte truccate.
    Potevate dirmelo prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 mesi fa

      Magari fosse così anche adesso… questi fanno proprio cagare, non fanno finta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 2 mesi fa

      Capito colpa di Mazzarri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Ginmark - 2 mesi fa

    Comunque parla lui di corruzione che ha sbagliato il rigore nella finale col Perugia….e a te Gaucci quanto ti aveva dato per sbagliarlo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 mesi fa

      Ma che dici?! Manco maradona riesce a prendere un palo pieno come quello di dorigo, tra l altro uno dei migliori in quella finale. Non sono certo queste le partite in cui si patteggia un risultato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 2 mesi fa

        Ti contraddico su una cosa, sì Maradona poteva deliberatamente prendere il palo pieno, lui aveva il telecomando

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Nero77 - 2 mesi fa

    Non vorrei fare il malfidato,ho sempre avuto la sensazione che qualcosa del genere ci fosse ancora,sopratutto a livello societario, ovviamente riguarda la squadra di Urbanetto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Nero77 - 2 mesi fa

    Non vorrei fare il malfidato,ho sempre avuto la sensazione che qualcosa del genere ci fosse ancora,sopratutto a livello societario, ovviamente riguarda la squadra di Urbanetto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. bordeauxgranata - 2 mesi fa

    Tranquillo Tony, i gobbi lo fanno da 100 anni e non li hanno radiati, tutto nella norma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bordeauxgranata - 2 mesi fa

      Era un bel test questo mio commento, eccolo lì il gobbo infiltrato che mette meno, PALESATI ESCREMENTO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Il_Principe_della_Zolla - 2 mesi fa

    Dorigo viene ricordato solo per aver sbagliato un rigore decisivo nello spareggio con il Perugia, spareggio che fecero di tutto per farci perdere con Tricarico espulso dopo 10 minuti. Adesso lo ricorderemo anche per rivelazioni da “sciocc”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

    Si ma quello non era anche l’anno in cui ci saltarono tre crociati in una partita e che i tifosotti del Perugia ci randellarono direttamente in albergo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ryan - 2 mesi fa

      Tra l’altro 3 rotture di crociato nella stessa partita credo rimanga tuttora un record mondiale…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SIMOLINCE - 2 mesi fa

        Essendo un record negativo Cairo vorrà batterlo quest’anno…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Bela Bartok - 2 mesi fa

    Dorigo recentemente era commentatore tv in inghilterra, lo è ancora? Perchè mi pare che quando scadono i contratti e rischiano l’oblio i personaggi televisivi tendano a ricordarsi improvvisamente storie scandalose di cui non avevano mai parlato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. plexy67 - 2 mesi fa

    Come ha detto il tifoso Gianni bui,poteva aspettare ancora una decina di anni per fare sapere alla gente ciò che succede tutta la vita in queste situazioni,dove alcune squadre,non truccano la pèartita,semplicemente non si fanno male tra di loro,se sono truccate queste partite,smettiamo pure di guardare il calcio…Per carità,non dico che sia il massimo dell’onestà,ma esistono queste situazioni e probabilmente hanno toccato anche noi……………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 2 mesi fa

      Vendere una partita è una cosa, non giocare a farsi male quando va bene a tutti e due il pari è un’altra cosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 2 mesi fa

        Non giocare a farsi male quando va bene a tutti e due il pari è equivalente al biscotto e cioè partita venduta.. Torino Livorno 0-0 del 2007……..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mirafiori64 - 2 mesi fa

          Il biscotto è antisportivo vendersi una partita è criminale

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

            Il biscotto infilato nel posto giusto è una figata!

            Mi piace Non mi piace
        2. abatta68 - 2 mesi fa

          Toro genoa 0-0 con noi nella nostra metà campo e loro nella loro… con ventura che disse “ci ringrazierete alla fine per questo pari quando saremo salvi”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Gigiotto - 2 mesi fa

    Non so se sia vero ma ricordo che ero al delle alpi e pareggiamo in casa con il Chievo, squadra di metà classifica, mentre il Pescara in casa facevano vincere il Perugia….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca83 - 2 mesi fa

      Potrebbe, ma se non ricordo male la partita di ritorno col Chievo era verso la fine, tipo alla terz’ultima giornata. Ed era quella in cui si infortunarono diversi giocatori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ryan - 2 mesi fa

        No la partita a cui ti riferisci era contro la Salernitana capolista, si infortunarono Brambilla Sommese e Citterio. Vincemmo 1-0

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luca83 - 2 mesi fa

          Giusto!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro_in_Romagna - 2 mesi fa

      La ricordo anch’io… il Chievo di Baldini. Correvano come dei pazzi ed i nostri erano fermi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. mirafiori64 - 2 mesi fa

    Mah, credo che non ha nessun interesse a inventarsi una storia del genere, io ricordo che avevamo 5 punti vantaggio sul Perugia a poche giornate dalla fine. Ricordo la partita col chievo che fini in pareggio e forse è proprio quella a cui si riferisce, il chievo gioco alla morte ma si disse che gaucci promise un premio al chievo se ci avesse fermato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bela Bartok - 2 mesi fa

      No, dice che si è fatto sostituire ed in quella partita non venne sostituito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

    Non ci si fa mancare proprio nulla…mi sembra il momemto ideale per sti articoletti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

      Cairo stava superando in popolarità Viduvich e così si sarebbe protratto ad insinuare Cimminelli come miglior presiniente della storia del Toro. Giusto il tentativo della redazione di ristabilire le posizioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bordeauxgranata - 2 mesi fa

        Ahaga vero Hector…comunque Cimminelli é un santo comparato al pajasso, lo misero lì e tentò fino all’ ultimo di salvarci dal fallimento mettendo in gioco i suoi beni personali.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

        Ma adesso prende amauri carlao e ajeti e riprende subito lo scettro..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Luke90 - 2 mesi fa

        Dai è un ossessione la tua …
        Comunque parlando di posizioni qui non si è ancora citato l’esportatore di valuta che per me batte tutti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bordeauxgranata - 2 mesi fa

          Luke90
          La mia ossessione é il bene del Torino, chi non é contro Cairo, o é sotto acidi tutto il giorno,o é un suo tirapiedi privo di materia grigia o é uno a cui piace solo rompere i co*lioni.
          Talvolta é solo gente che non capisce una sega di calcio, a cui consiglio di guardarsi i mondiali di freccette

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 2 mesi fa

            Guarda sono felice e sereno perché la la mia vita va a mille… con o senza Cairo .. a differenza tua, evidentemente, che ti serve qualcuno da odiare e già solo questo dimostra che la mia materia grigia pesa più della tua … poi se imprecare e insultare ti fa sentire adulto personalmente mi tange davvero ma davvero davvero meno di nulla .. buona vita piccolo amico caro… capisci a me ..

            Mi piace Non mi piace
          2. Luke90 - 2 mesi fa

            E non ti ho messo manco il meno .. pensa …

            Mi piace Non mi piace
        2. bordeauxgranata - 2 mesi fa

          Ma chi sei?!ma da dove sei uscito?ma chi ti caga?!
          Cammina che ti compro e ti uso come fermaporta

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. bordeauxgranata - 2 mesi fa

    É risaputo che molte partite sono truccate, errori grossolani, gambe tirate indietro, basti guardare Chiriches in Gobbi-Sassuolo o Padellone contro l Empoli ….il calcio é una merda!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 2 mesi fa

      l’esempio di Padelli è sbagliato,non avrebbe avuto bisogno di fare una papera così eclatante,bastava muoversi in ritardo su un qualsiasi tiro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bordeauxgranata - 2 mesi fa

        Padelli non ha bucato un retropassaggio, non ha rinviato contro un avversario, ha praticamente tirato nella propria porta senza alcuna pressione. Io ho un forte dubbio sull involontarietà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 2 mesi fa

      Padelli è proprio scarso di suo. non ha finto è proprio al naturale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. gianni bui - 2 mesi fa

    Io avrei aspettato ancora 8/9 anni per dirlo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pavl73 - 2 mesi fa

      Ti ho appena nominato nell’articolo precedente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

        Secondo me accetta se glielo chiedono per il bene del Toro 😀

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy