Juric pre Toro-Verona: “Hanno grandi qualità, non basterà giocare bene”. E sul futuro…

Verso il match / La conferenza stampa di Ivan Juric, allenatore del Verona

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Il Torino vuole blindare la salvezza, il Verona vuole continuare a stupire. Proprio in vista della partita di domani alle 21.45 l’allenatore del Verona, Ivan Juric, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella consueta conferenza stampa della vigilia:

LEGGI ANCHE: Torino-Verona: granata per chiudere il discorso salvezza, ma l’Hellas non è sazio

Juric – che tra l’altro è stato accostato anche al Torino – ha parlato prima di tutto del proprio futuro: “Penso sia giusto e normale fare le mie valutazioni. Penso che sia io che il mio staff abbiamo fatto un grande lavoro, e siamo orgogliosi di aver alzato il livello sportivo del Club, sia dal punto di vista della preparazione alle partite che dei risultati del campo. E nell’offerta, generosa, del Presidente Setti vedo tanta stima nei confronti sia mia che dei miei collaboratori: lo devo solo ringraziare. Le valutazioni che sto facendo sono di carattere puramente sportivo, su quanto può ancora crescere l’Hellas Verona in proiezione futura. Tra oggi e domani, o comunque in questi giorni, dovrei prendere una decisione. Per me è stata una stagione fantastica, la situazione di partenza era difficile e colloco questa stagione al primo posto fra le mie da allenatore”.

LEGGI ANCHE: Toro, con Valeri mai una vittoria. E quei precedenti tra derby e gol di Berenguer…

Sulla partita e gli obiettivi del Verona, invece: “Abbiamo pochi ricambi a disposizione, ma tra Inter, Fiorentina, Roma e Atalanta nessuno è stato in grado di dominarci dal punto di vista del gioco: la soddisfazione è tantissima. Vogliamo restare nella parte sinistra della classifica, sarebbe una grande cosa per tutto il Club. Spero che i ragazzi continueranno a superarsi da qui alla fine. Per fare i tre punti a Torino servirà non solo giocare bene ma anche essere cattivi in zona-gol, come abbiamo fatto contro l’Atalanta. Loro hanno grandi qualità individuali, uniti a forza fisica e abilità sui calci piazzati: sono in grado di far male in qualsiasi momento”.

Poi focus sui giocatori scaligeri, tra cui c’è uno dei più in forma, Matteo Pessina: “Devo ancora decidere dove schierarlo, deciderò dopo la rifinitura. Salcedo? Contro l’Atalanta mi è piaciuto molto, contro un avversario come Palomino. Lovato? Sbagliato il paragone con Kumbulla, è entrato molto bene e vivrà una crescita importante ma più graduale rispetto a Marash”.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. otto88 - 3 mesi fa

    purtroppo ho saputo che Juric è molto vicino alla fiorentina ……che peccato!!! ucci ucci sento odore di giampaolo di francesco e sempliciucci.
    Se così dovesse essere sarebbe veramente una tristezza …..tanto tanto De zerbi….spalletti ……….ma vorrei vedere un gioco …un centrocampo che diverte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GlennGould - 3 mesi fa

    Sono in grado di fare male in qualsiasi momento.
    Vero, ma a noi tifosi del toro, non agli avversari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fb - 3 mesi fa

      Bravo, mi hai fatto sorridere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 3 mesi fa

      Bella questa Glenn.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. martin76 - 3 mesi fa

    Strano che non abbia detto che siamo una squadra di mezze seghe, che giochiamo da schifo e che abbiamo nei calci piazzati una delle poche armi a disposizione….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Innav (CAIRO VATTENE) - 3 mesi fa

    Juric ma che dici? Grandi qualita’ ne abbiamo solo in due: Sirigu e Belotti. Stop, finito li.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mestregranata - 3 mesi fa

    Loro hanno grandi qualità individuali, uniti a forza fisica e abilità sui calci piazzati:
    Siamo sicuri che parla di noi?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

      Hanno la Lazio domenica. Ste partite tutte attaccate stanno mandando in confusione un po’ tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Si parlava dell’altra squadra allenata da un altro allenatore che prima allenava la primavera

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 3 mesi fa

          Ma Juric parlava della Lazio o ci prendeva per i fondelli?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

            …la seconda che hai detto.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy