Zaza non prende bene la sostituzione. Giampaolo: “Solo adrenalina, finita lì”

Dall’Allianz Stadium / Battibecco tra il tecnico del Torino e Zaza al momento della sostituzione. L’ex Sassuolo non prende bene la scelta e torna negli spogliatoi

di Redazione Toro News

Nervi tesi in casa Toro durante il derby della Mole. L’episodio incriminato è accaduto al 31′ del secondo tempo: Giampaolo sostituisce Zaza e inserisce al suo posto Lukic. L’attaccante lucano non prende benissimo la scelta del suo allenatore e al momento dell’uscita dal campo chiede spiegazioni. Duri i toni usati da Giampaolo nella risposta al suo giocatore, che decide così di lasciare il campo e tornare direttamente negli spogliatoi senza assistere al finale di gara.

TURIN, ITALY – DECEMBER 05: Leonardo Bonucci of Juventus controls the ball under pressure from Simone Zaza of Torino FC during the Serie A match between Juventus and Torino FC at Allianz Stadium on December 05, 2020 in Turin, Italy. Football Stadiums around Italy remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in fixtures being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

LE PAROLE – Non un vero e proprio caso di spogliatoio, ma pur sempre un episodio che ben racconta il momento di tensione che sta attraversando il Torino. Nel post partita è poi arrivata la spiegazione di Giampaolo: “Zaza? Non voleva uscire, fa parte dell’adrenalina della partita ma è finita lì“.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. altoro - 1 mese fa

    Talvolta l’attaccante da la sensazione di voler imprimere una svolta, almeno sotto l’aspetto dell’applicazione alle sue opache prestazioni individuali, sotto l’aspetto tecnico.
    Anche ieri sera una prestazione assolutamente insufficiente di Zaza avendo fallito una clamorosa occasione nel primo tempo su perfetto assist del compagno di reparto “Gallo” Belotti. Infatti, come al solito, nella ripartenza la sua corsa è apparsa slegata e il tiro che ha scagliato è risultato assolutamente prevedibile e quindi poco insidioso per la deviazione del portiere polacco dei gobbi.
    Nel resto della partita la solita confusione in cui si evidenziano noti limiti tecnici. Ribadisco, egli è un calciatore decisamente sopravvalutato nell’ambiente del calcio professionistico e questo è oggettivamente documentato dal milione e mezzo netto a stagione che percepisce di ingaggio. Inoltre anche ieri sera, al momento dell’uscita dal campo per la sostituzione , il presuntuoso Zaza ha dato l’ennesima dimostrazione del basso quoziente di intelletto di cui è dotato polemizzando in modo plateale con il tecnico abruzzese per l’avvicendamento. Spesso la sua confusione mentale è assolutamente palese sul rettangolo di gioco quando sbaglia clamorosamente la scelta della giocata individuale. L’assist assolutamente facile e comodo, incredibilmente sbagliato a Firenze, per il contropiede a campo aperto in favore del “Gallo” Belotti nella prima partita di campionato e, nel passato, l’incredibile errore decisivo dal dischetto durante l’Europeo del 2016 ( i cronisti tedeschi ridono ancora adesso per quella nota e comica esecuzione dagli undici metri) sono soltanto due episodi che documentano in modo assolutamente oggettivo i limiti tecnici e di “materia grigia” del presuntuoso e fortunato, sotto l’aspetto economico del conto in banca , scandalosamente assurdo e vergognoso, attaccante lucano. Follie del calcio professionistico !!! Amen.
    Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. olivia - 1 mese fa

    Purtroppo in settimana si era commentato che Zaza e’ riserva di Belotti e nelle partite difficili non può giocarci insieme.Avesse fatto il 2 a 0 si poteva pensare il contrario ma la realtà è dura e
    Giampaolo vive ai confini dellarealta’.Si può fare entrare quando si e’ in svantaggio per recuperare.Purtroppo e’ sempre il contrario e Giampaolo inciucca sempre i cambi.Io sto pensando che non sia al corrente che oggi si possono fare 5 cambi.AVVISATELO questo Marziano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. becy1982 - 1 mese fa

    Io ti avrei sostituito dopo il primo tiro che poteva farci raddoppiare. Scarso , giocatore finito e svogliato. Dai in beneficenza il tuo stipendio che è meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fscuticchio - 1 mese fa

    Giocare con Zaza, e’ come giocare con un uomo in meno… e’ da anni che lo dico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fandangogranata - 1 mese fa

    Addio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Kimi Forza Toro - 1 mese fa

    Ma è così difficile capire che questo “giocatore” è oramai un ex ? Anzi forse non lo è mai stato. Neanche lui sa come ha fatto ad andare alla Juve. Il rigore all’europeo è l’apoteosi delle sue capacità. Siamo riusciti noi a spendere 16 milioni e a dargliene 2 all’anno a lui. Peggio di Niang, se la giocano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy